Intervistato da FOX Sports, il nuovo WWE Champion Jinder Mahal ha parlato del suo rapporto con Vince McMahon e di cosa gli abbia detto Triple H quando è tornato in WWE nel 2016.

Pubblicità

Vince McMahon dopo la sua vittoria:

“Era in piedi nella Gorilla Position mentre stavo tornando. Era davvero felice e mi ha stretto la mano e mi ha dato un sacco di consigli. Penso sia un genio, e nelle ultime settimane prima di un match o un promo vado a parlarne prima con lui. Siamo in ottimi rapporti, una cosa che non ho mai avuto prima perché cercavo sempre di evitarlo. Ma ora la prima persona che vedo ogni settimana è Vince.”

Riguardo al fatto che Triple H l’abbia trovato molto cresciuto:

“Ha ragione. Avevo 23 anni, ero appena uscito dal college ed ho debuttato a SmackDown quando ne avevo 24. E’ stato un passo più lungo della gamba, e sono il primo ad ammettere che non ero pronto per le responsabilità che dovevo affrontare dentro e fuori dal ring.  Ripensandoci ora, il rilascio è stata una delle migliori cose che mi siano successe, perché sono cresciuto molto come lottatore e come persona fuori dal ring. Nel ring ho ritrovato la mia sicurezza; l’avevo persa lottando dei match molto corti, perdendo in 3 minuti. Lottando invece match lunghi di 20 minuti, stile main-event, è tornata. Questo è l’importante.”