Siamo finalmente giunti alla trentesima edizione di WrestleMania. Per l'occasione, oltre alla consueta preview, diranno i loro pronostici tutti (o quasi) i membri dello staff di ZonaWrestling. Un'occasione speciale per un PPV speciale.

Pubblicità

PS I pronostici di Luca&Danilo sono stati fedelmente trascritti dalla sottoscritta così come erano stati dettati durante l'ultimo ZonaWrestling Radio Show. Buona lettura!

KICKOFF – FATAL FOUR WAY TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH

The Usos(c.) vs Real Americans vs Los Matadores vs Rybaxel

Eddie Mantegna: Il kickoff di Wrestlemania XXX è qualcosa di orripilante per costruzione e componenti del match. Avrebbe potuto essere un match degno di nota se al posto di Rybaxel e Los Matadores (nonostante la sua prepotente miniminchia) vi fossero stati Brotherhood, Wyatt Family oppure i New Age Outlaws ma questi lottatori sono stati inseriti in altre faide e contese. Gli unici reali contendenti ai titoli degli Usos sono i Real Americans che però erano in puzza di split appena prima di questo PPV. Per questo dico senza troppi ragionamenti che gli Usos manterranno le cinture.

Winners and Still WWE Tag Team Champions: The Usos

Simone “Marsupilami” Saleri: Dispiace innanzitutto vedere questo match nel mondo del pre-show per due motivi. Il primo è quello di non dare ribalta meritata al mondo dei tag team che nell’ultimo anno hanno dato parecchie soddisfazioni agli amanti della categoria. Capisco volere dare un aperitivo sfizioso, ma mi pare un po' punitivo per chi, come gli Usos, si è fatto il mazzo per tutto l’anno. Il secondo dispiacere è quello di vedere uno dei grandi lottatori emergenti come Cesaro non nel main event, quando con le sue prestazioni aveva dimostrato che si sarebbe meritato ben altro palcoscenico. Fra l’altro(cambio booking n°1 ), non erano i RA in faida con Big E e al pelo di splittare? Ma no, facciamogli far pace e mandiamoli per i titoli. I miei favoriti sono loro due, con i Matadores che sembran messi apposta per prendere il pin e i Rybaxel che (cambio di booking n°2) erano stati i primi annunciati per la Battle Royal ma di colpo son stati sfilati. Match che potrebbe anche esser gradevole, specie se limitano al massimo il tempo sul ring di quel paracarro di Ryback. Winners and New WWE Tag Team Champions: Real Americans

Celeste “Ysmsc”: Il pre-show si apre con un match che sulla carta potrebbe regalare molto, dispiace un po' vedere gente come Cesaro relegata nel pre-show ma si vede che essendo il primo pre-show trasmesso sul WWE Network hanno deciso di puntare sul sicuro. I partecipanti alla contesa risultano sin troppo a caso, i Real Americans sono stati richiamati nei ranghi ad un passo dallo split quando si sono accorti che con tutti questi sfaldamenti di stable il tag team più credibile rimasto sarebbero stati i Rybaxel, Los Matadores si aggiungono per chissà quale fortunata congiunzione astrale. Fortunatamente tre di queste quattro coppie sul ring ci sanno fare e i Rybaxel in tag team sono molto meno peggio che da singoli. Se limiteranno al massimo gli interventi di El Torito mi aspetto un ottimo match. Per quanto riguarda i vincitori, i più quotati sarebbero i RA che però vedo ancora a un passo dallo split. Winners and Still WWE Tag Team Champions: The Usos

I pronostici della redazione:

Vincenzo Sabatino: The Usos

Michele Mauriello: The Usos

Marco Catelli: Real Americans

Mauro Sudati: The Usos

Francesco Stigliano: The Usos

Simlione: The Usos

Andrea Cesana: The Usos

Gabriele La Torre: The Usos

Marco Giannelli: The Usos

Stefano Capelli: Real Americans

Luca Grandi: Real Americans

Danilo Corvietto: Real Americans

ONE ON ONE MATCH (THE WINNER JOIN THE MAIN EVENT)

Daniel Bryan vs Triple H

Eddie Mantegna: A rigor di logica questo match dovrebbe essere l'opener col botto del PPV. La faida è quella principale del momento ma dopo un grande match, perché sarà lungo e combattuto, il vincitore necessiterà di tempo per recuperare e presentarsi di nuovo sul ring per il main event. Bryan è over come la f**a ma mai sottovalutare l'ego di Triple H che potrebbe rimarcare il suo ruolo da top heel proponendosi prepotentemente anche in ottica titolo. Detto questo il risultato pare scontato perché in caso di vittoria di Triple H il pubblico allo stadio darebbe di matto e rovinerebbe il resto del PPV e perché un Triple Threat composto da soli heel non si potrebbe vedere. Winner: Daniel Bryan

Simone “Marsupilami” Saleri: Match che molti danno come primo nella card, ma io credo che invece vedremo in una fase più avanzata della serata. Chiaro che da questo confronto passa gran parte del destino di questo PPV. La logica porterebbe a vedere un Bryan vincente ma distrutto per via di un Hunter in versione distruttore, ma attenzione all’egocentrismo del Nasone che potrebbe avere la meglio; nel caso però succedesse questo, occhio a un eventuale arrivo di qualcuno a mettere in ogni caso Daniel nel main event (testa o croce tra Hogan e Vince nel caso). Qualitativamente mi aspetto una battaglia senza esclusione di colpi e un sincero candidato a match dell’anno, dato che credo ci metteranno tutto e qualcosa di più per fare qualcosa di epico. E comunque (cambio di booking n°3) che diavolo sarebbe successo con un Punk meno scazzato? Rischia di diventare uno dei più grandi “What if?” della storia del wrestling. Winner: Daniel Bryan

Celeste “Ysmsc”: Questo match potrebbe tranquillamente piazzarsi all'inizio della card come a circa metà del PPV. Ad ogni modo, ci si domandava come Triple H quest'anno sarebbe riuscito ad inserirsi a WrestleMania ed ecco la risposta, non con una faida contro il suocero Vince ma con il miglior character heel che potesse interpretare. La faida tra Bryan e Triple H si è confusa più volte con quella per il WWE World Championship ed alla fine siamo giunti a questo. Sembra scontata la presenza di Bryan nel main event, viceversa sarebbe un vero e proprio suicidio per la WWE, tuttavia è da quando Triple H ha sancito la stipulazione che io mi aspetto un pareggio, un pareggio o un finale sporco che, magari a causa di qualche interferenza esterna, porti alla partecipazione di entrambi nel main event. Dal momento che i match annunciati sono solo otto, sette non contando il pre-show, e dovranno servire a riempire ben quattro ore di show, mi aspetto un match dal minutaggio elevato, sebbene ovviamente nessuno dei due dovrà stancarsi troppo in vista del gran finale. Winner: Draw

I pronostici della redazione

Vincenzo Sabatino: Daniel Bryan

Michele Mauriello: Daniel Bryan

Marco Catelli: Daniel Bryan

Mauro Sudati: Daniel Bryan

Francesco Stigliano: Daniel Bryan

Simlione: Daniel Bryan

Andrea Cesana: Daniel Bryan

Gabriele La Torre: Daniel Bryan

Marco Giannelli: Daniel Bryan

Stefano Capelli: Draw

Luca Grandi: Daniel Bryan

Danilo Corvietto: Daniel Bryan Via DQ

VICKIE GUERRERO DIVAS CHAMPIONSHIP INVITATIONAL MATCH

AJ Lee(c.) vs Naomi vs Cameron vs Nikki Bella vs Brie Bella vs Summer Rae vs Emma vs Alicia Fox vs Aksana vs Layla vs Rosa Mendez vs Eva Marie vs Natalya vs Tamina

Eddie Mantegna: Match che nessuno sa come si svolgerà ma l'unica cosa certa è che AJ abbandonerà la cintura da campionessa. Sicuramente la nuova campionessa sarà una componente del cast di Total Divas perciò niente: Emma, Aksana, Rosa Mendez, Alicia Fox, Layla e Tamina. Delle "Total" escludo a priori Eva Marie, Cameron, Natalya, Summer Rae e Nikki Bella. Rimangono Naomi e Brie, la lottatrice di colore pareva essere certa della conquista della cintura fino a che Aksana l'ha tramutata in una piratessa, purtroppo il treno è passato e credo che sarà Brie a laurearsi nuova campionessa per poi convolare a nozze a Total Divas armata di cintura a farfallina.

Winner: Brie Bella

Simone “Marsupilami” Saleri: O la madonna sto match . . . una costruzione riprovevole, e han dovuto riesumare Vickie Guerrero per provare a dare un senso a questo guazzabuglio di lottatrici, donne e peripatetiche. Il segmento in cui la ex moglie del fu Eddie chiama sul palcoscenico mi ha ricordato i peggiori momenti del Bagaglino. Il mio pronostico va molto fuori dal coro, difatti vedo troppo banale la vittoria di una delle Total Zozze, ma spero si ragioni in termini più wrestlinghiani e si dia un senso alla storyline classica del bodyguard che frega il suo padrone. Anche qui (cambio di booking n°4) se Aksana non avesse frantumato a random la faccia di una delle culone si avrebbe avuta tutta un altra vicenda. Winner and New Divas Champion: Tamina

Celeste “Ysmsc”: Facciamo finta di aver già parlato di quanto la stipulazione di questo match faccia pena e dell'illogicità di voler inserire tutto il roster femminile in questo match. La contesa sarà un caos, in quanto il ring sarà sovraffollato come nelle peggiori Battle royal ma senza la possibilità di eliminare pian piano le contendenti. È ovvio che, in chiave di storyline, tutto questo è stata opera di Vickie Guerrero per cercare di svantaggiare al massimo AJ e quindi la cosa da questo punto di vista ha senso, ma all'atto pratico sarà un qualcosa di inguardabile. Che AJ vinca di rapina è un'ipotesi più che plausibile, ma io spero che la campionessa e Tamina si ostacolino a vicenda impedendosi di vincere, in modo che, dopo WrestleMania, potremmo avere “ben due” storyline tra Divas, lasciando le altre a competere per il titolo ed AJ e Tamina con una faida da risolvere. Purtroppo non credo proprio che le cose andranno così bene. Dal momento che è ora che quel titolo passi di mano e che molto probabilmente la cosa dovrà essere sfruttata a Total Divas, le favorite sono le ragazze del cast. Non avendo le idee chiare, scelgo colei che sembrava destinata a divenire campionessa prima de “l'attacco lituano”. Winner and New Divas Champion: Naomi

I pronostici della redazione

Vincenzo Sabatino: Brie Bella

Michele Mauriello: Brie Bella

Marco Catelli: Naomi

Mauro Sudati: Nikki Bella

Francesco Stigliano: Brie Bella

Simlione: Brie Bella

Andrea Cesana: AJ Lee

Gabriele La Torre: AJ Lee

Marco Giannelli: AJ Lee

Stefano Capelli: Summer Rae

Luca Grandi: AJ (di rapina)

Danilo Corvietto: Naomi (di chiappe)

ONE ON ONE MATCH

John Cena vs Bray Wyatt

Eddie Mantegna: Forse il match più aperto della serata. Cena è Cena e a WrestleMania meriterebbe a priori la vittoria per permettere di esultare alla sua Legacy ma dall'altra parte abbiamo un talento con razzo tra le chiappe che spinge per elevarlo verso l'apice e la WWE pare credere fermamente in lui. Sicuramente la faida proseguirà anche dopo Wrestlemania e permetterà a chi uscirà vincitore di ottenere la sua rivalsa. Per questo motivo dico che vincerà a sorpresa Bray Wyatt ma che poi Cena avrà la meglio nella faida per tornare nella scena titolata. Winner: Bray Wyatt

Simone “Marsupilami” Saleri: Si vede che questo match è stato l’unico che la WWE avesse in mente da mesi, e si è notato per contrasto rispetto alle altre storyline. Si vede che c’era un piano ed è stato seguito in maniera convincente, merito di un Cena che ha mostrato altre emozioni rispetto al solito “sonofigosonoforte” e di un clamoroso Wyatt, vero MVP di questi mesi per costanza al microfono e impatto sul pubblico. Attenzione anche al match che potrebbe essere una piacevolissima sorpresa, i due mi pare abbiano stili che si integrano bene, e anche agli ingressi di entrambi i lottatori, che mi aspetto molto d’atmosfera. Sul risultato sono in bilico e potrebbe vincere sia uno che l’altro; tuttavia credo che sia solo il primo episodio della faida e ci sta il risultato a sorpresa, per amplificare le paure di Cena e dare una ulteriore spinta al santone delle paludi. Winner: Bray Wyatt

Celeste “Ysmsc”: La miglior storyline di questa WrestleMania, non fosse altro perché la faida per il titolo WWE ha vissuto di molti alti e bassi e anche una buona dose di confusione creativa. In un mondo perfetto vincerebbe Bray Wyatt, con John Cena che potrebbe tranquillamente prendersi (ma anche no) la sua rivincita nel prossimo PPV. In questo mondo, mi resta davvero difficile credere che non sarà Cena a trionfare. Ad ogni modo se fino a un mese fa la vittoria di Cena era scontata al 99% arrivati a questo punto i due sono quasi a pari merito e non mi stupirei se fosse proprio Wyatt a vincere. Per il match estremamente curiosa di vedere come i due interagiranno sul ring. Credo che questo tuttavia sia solo il primo capitolo della faida e che i due torneranno a scontrarsi nel prossimo futuro, staremo a vedere chi avrà l'ultima parola. Winner: John Cena

I pronostici della redazione

Vincenzo Sabatino: Bray Wyatt

Michele Mauriello: John Cena

Marco Catelli: Bray Wyatt

Mauro Sudati: Bray Wyatt

Francesco Stigliano: Bray Wyatt

Simlione: Bray Wyatt

Andrea Cesana: Bray Wyatt

Gabriele La Torre: Bray Wyatt

Marco Giannelli: Bray Wyatt

Stefano Capelli: Bray Wyatt

Luca Grandi: John Cena (ammerda festeggiando con Arc Hogan #senzamani)

Danilo Corvietto: John Cena (facendo l'elicottero con Arc Hogan)

SIX MAN TAG TEAM MATCH

The Shield vs Kane&New Age Outlaws

Eddie Mantegna: Lo Shield è appena turnato face ed è tifatissimo dal pubblico. Tutti e tre i suoi membri stanno andando over ed esplodendo come nessuno si sarebbe immaginato prima di Elimination Chamber. Che motivo avrebbe la WWE nel farli perdere e dividere? Nessuno, quindi avanti per qualche mese così e poi ognuno per fatti propri o disgregazione di una delle stable meglio costruite negli ultimi anni. Winners: The Shield

Simone “Marsupilami” Saleri: Ma (cambio di booking n°5) lo Shield non doveva splittare e lottare per il titolo? Sembrava cosi fino a EC, ma poi in poco tempo le reazioni del pubblico nel confronto del dinamico trio sono state cosi positive che si è deciso di metterli tutti e tre come face e non solo il buon Reigns. Il match sembra senza storia, una sorta di passaggio di consegne tra due generazioni, ed è il mio candidato per essere l’opener dello show principale, con i veterani che porteranno la loro esperienza e il loro carisma ma potranno fare poco per contenere la superiorità fisica e la freschezza atletica degli avversari. Winners: The Shield

Celeste “Ysmsc”: Per quanto uno Shield versione paladini della giustizia, quella vera, non mi convinca ancora del tutto, ammetto che questo match ha il suo fascino, senza contare che in questo modo in futuro lo Shield potrebbe continuare il suo feud con l'Authority, intesa come Triple H e Stephanie. Dal momento che lo split sembra rimandato almeno fino al prossimo big PPV, ad esempio SummerSlam, e che una vittoria di Kane e i New Age Outlaws non porterebbe a nulla, vado per la vittoria dei nuovi beniamini del pubblico, ripensamenti dell'ultimo minuto permettendo. Tra parentesi, sarebbe carino se fosse questo l'opening, richiamando al debutto dello Shield a WrestleMania dello scorso anno, ma stavolta a parti invertiti. Winners: The Shield

I pronostici della redazione

Vincenzo Sabatino: The Shield

Michele Mauriello: The Shield

Marco Catelli: The Shield

Mauro Sudati: The Shield

Francesco Stigliano: The Shield

Simlione: The Shield

Andrea Cesana: The Shield

Gabriele La Torre: The Shield

Marco Giannelli: The Shield

Stefano Capelli: The Shield

Luca Grandi: The Shield (senza implodere)

Danilo Corvietto: The Shield

ONE ON ONE MATCH

The Undertaker vs Brock Lesnar

Eddie Mantegna: Sappiamo tutti come andrà a finire perciò non dilunghiamoci più di tanto. Mi aspetto un grandissimo match e spero vivamente che a fine della contesa ci sarà l'inquadratura che stacchi sulla piccionaia con la presenza sinistra di una certa ombra armata da mazza da baseball.

Winner: The Undertaker

Simone “Marsupilami” Saleri: costruzione ancora meno impegnata del solito per il buon Taker. Almeno l’anno scorso la, ovviamente malcapitata, morte di Bearer diede pepe alla faida con Punk; qui invece non si è andati sul personale come si sarei atteso ma anzi, si è andato avanti per proclami piuttosto standard. Il match è un enigma in quanto non si conoscono le condizioni di Taker e sappiamo che Lesnar non è il massimo quando deve “guidare” un match. La speranza è che tutta l’aggressività che mi aspettavo in fase di costruzione venga messa in gioco durante il match. Sul pronostico mi pare ovvio…Winner: The Undertaker

Celeste “Ysmsc”: Faida che, va riconosciuto, ha dato un decimo di quel che poteva dare, se solo avessero tirato fuori qualche scheletro nell'armadio in più rispetto alla mera questione di voler battere la Streak. Tuttavia ci troviamo davanti a quello che potrebbe essere per l'ennesimo anno consecutivo il match della serata. Ogni anno Undertaker non sembra in condizioni e ogni anno lo storytelling e il lottato ci fanno ricredere. Aggiungo anche che, come andiamo ripetendo da settimane, ci sono molte probabilità che questi due “si ammazzeranno” sul ring. Dunque che la violenza la faccia pure da padrona. Ah, va anche scritto chi vincerà? Winner and 22-0: The Undertaker

I pronostici della redazione:

Vincenzo Sabatino: The Undertaker

Michele Mauriello: The Undertaker

Marco Catelli: The Undertaker

Mauro Sudati: The Undertaker

Francesco Stigliano: The Undertaker

Simlione: The Undertaker

Andrea Cesana: The Undertaker

Gabriele La Torre: The Undertaker

Marco Giannelli: The Undertaker

Stefano Capelli: The Undertaker

Luca Grandi: The Undertaker (in un bagno di sangue)

Danilo Corvietto: The Undertaker

ANDRÉ THE GIANT 30 MEN MEMORIAL BATTLE ROYAL MATCH

Eddie Mantegna: Continuo a sentire che il favorito è Big Show e che la sua vittoria sarebbe simbolica essendo l'erede di André… ma oramai Big Show è prossimo al ritiro, perché dargli questo premio? Da come hanno costruito la contesa spero che il trofeo serva per dare il “la” ad un push nel post WrestleMania perciò per chi potrebbe essere utile? Faccio 3 nomi: Sheamus, Rusev e Ziggler. Secondo me Rusev esordisce a Raw il giorno successivo a Wrestlemania 30 come spesso è accaduto nella storia della WWE. Ziggler è per definizione bookato col culo. Rimane solo Sheamus che è pure in odore di turn quindi vado su di lui. Winner: Sheamus

Simone “Marsupilami” Saleri: Ah che grande idea questo match! Ve l’ho già raccontato vero come è stato ideato? Mi sa di sì, e onestamente non mi va neanche troppo di tornare sull’argomento e sulla inutilità palese dello stesso. I favoritissimi al momento sembrano due, ovvero Big Show e Sheamus con un Del Rio in leggera ascesa ma che penso avrà uno sbocco più avanti nel rubare il titolo IC a Big E. Anche perché (cambio di booking n°6) sembrava dovesse essere finalmente difeso un titolo secondario e invece no, rimane ancora gestito in maniera per lo meno discutibili, di sicuro non serve ad accrescere lo status di chi lo possiede. Tornando alla boiat..ehm al match vado con un testa o croce tra i due detti, e vi dico che tanto l’ultimo eliminato in ogni caso sarà Rey Mysterio. Winner: Sheamus

Celeste “Ysmsc”: Come modo per permettere il gettone di presenza un po' a tutti questa trovata della Battle royal “speciale” non è male, Hulk Hogan e la WWE hanno fatto il massimo per rendere il trofeo in palio il più prestigioso possibile e non renderla semplicemente una Battle royal come tante altre; si poteva fare di più? Questo è certo, tuttavia credo che potremo giudicare degnamente questa gran trovata quando ne scopriremo il vincitore e vedremo come questi sarà gestito in futuro. Se si tratterà di un momento puramente commemorativo, con la vittoria di Big Show, non avrà aggiunto niente, se viceversa durante lo show avremo degli spot interessanti, qualche accenno di faida e la vittoria di un wrestler che successivamente riceverà un push adeguato, allora ben venga questa stipulazione. Credo che la vittoria andrà o ad uno dei tre nomi ancora da annunciare o ad uno dei nomi di maggior prestigio inseriti nel match. E credo che Sheamus, in un limbo indefinito in attesa di un turn heel, sia il più quotato dopo Big Show, alla pari con Ziggler se non fosse che il booking team lo odia. Winner: Sheamus

I pronostici della redazione:

Vincenzo Sabatino: Sheamus

Michele Mauriello: Big Show

Marco Catelli: Sheamus

Mauro Sudati: Dolph Ziggler

Francesco Stigliano: Big Show

Simlione: Big Show

Andrea Cesana: Sheamus

Gabriele La Torre: Big Show

Marco Giannelli: Dolph Ziggler

Stefano Capelli: Sheamus

Luca Grandi: Sting (in un tripudio di fuochi d'artificio)

Danilo Corvietto: CM Punk (con l'anello di fidanzamento al dito)

WWE WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH

Randy Orton vs Batista vs Daniel Bryan/Triple H

Eddie Mantegna: Escluso a priori Triple H, escludo fin da subito una riconferma di Randy Orton. La WWE si trova in una situazione di sicura vittoria perché se vincerà Batista lo stadio esploderà in una scarica di heat senza precedenti per quello che sarà eletto come a furor di popolo come top heel per i prossimi anni, tipo Shawn Michaels dopo aver fregato Bret Hart per intenderci, se invece vincerà Bryan avremo un lottatore che potrebbe cancellare il fantasma di Benoit con una storica vittoria in una cornice incredibile, il trionfo del WRESTLING sull'INTRATTENIMENTO. In ogni caso avremo un Wrestlemania Moment epico. Rifacendomi a Wrestlemania XX spero che Hogan prenderà come importante decisione da host quella di bandire chiunque dal match pena in caso di interferenza l'immediato licenziamento, compreso anche quello del COO Triple H, questo perché il main event di Wrestlemania DEVE a mio parere finire in modo chiaro e pulito. Pronostico però che ciò che ho appena detto non avverrà e che prima o poi farà capolino Triple H che finirà vittima dell'RKO o del Punt Kick che sancirà il turn di Randy Orton. Alla fine l'interferenza non sarà determinante e porterà alla vittoria di Bryan e alla sua consacrazione nella WWE contro tutto e tutti.

Winner and New WWE World Heavyweight Champion: Daniel Bryan

Simone “Marsupilami” Saleri: Si può dire che fino a due settimane fa era il main event di WrestleMania peggio costruito da almeno 15 anni? Stavamo infatti avvicinandoci a una delle edizioni storiche di WrestleMania con un campione, Orton, che è stato gestito in maniera pessima in quanto non ha mai mostrato un carattere definito, alternandosi tra il cocco piagnucolone e il pazzo, e uno sfidante come Batista letteralmente rigettato dal pubblico come face, date le condizioni pessime e l’atteggiamento spocchioso dimostrato fin da subito .Per fortuna (cambio di booking n°7) l’aggiunta di un terzo lottatore, chiunque esso sia, darà un po' più di brio alla contesa e di qualità sul ring. Non escludo si possa addirittura arrivare al match a 4 per metterla ancora più sul casino. In ogni caso vedo escluso Batista da qualsiasi chance di vittoria, lascio un minimo di dubbio su un HHH in trip di potere e tra campione e primo sfidante vado con chi darebbe vita al vero WrestleMania moment, ma il dubbio che alla fine lo vogliano sempre fare arrivare a un cm dal trionfo e poi farlo cadere c’è sempre. Winner and New WWE World Heavyweight Champion: Daniel Bryan

Celeste “Ysmsc”: Come ho scritto, pronostico sia la partecipazione di Bryan e Triple H, ma anche se fosse solo Bryan a partecipare dubito che HHH non tenti di far capolino durante il match a tre nel tentativo di mettere i bastoni tra le ruote a Bryan. La scelta sul vincitore gioca tra la voglia della WWE di regalarci un WrestleMania moment indimenticabile, con Bryan che finalmente raggiunge il suo obbiettivo proprio a WrestleMania, e la decisione di rendere Batista campione che potrebbe non essere cambiata da quando si è deciso di riportarlo in WWE, tuttavia stavolta con l'intento di renderlo un heel odiato come non mai. Sarà Bryan a trionfare e tutto ciò che i fan stanno sognando si realizzerà? O la faida con l'Authority non è ancora finita e Daniel avrà la sua occasione di riscatto in un altro PPV? In tutto questo, non escludo un turn face di Randy Orton, totalmente eclissato in questa faida dagli altri tre nomi, e, ripeto, una comparsata di Triple H in un modo o nell'altro. Giusto perché è sempre meglio aspettarsi il peggio, pronostico la vittoria di Batista. Winner and New WWE World Heavyweight Champion: Batista

I pronostici della redazione:

Vincenzo Sabatino: Daniel Bryan

Michele Mauriello: Daniel Bryan

Marco Catelli: Daniel Bryan

Mauro Sudati: Daniel Bryan

Francesco Stigliano: Daniel Bryan

Simlione: Randy Orton

Andrea Cesana: Daniel Bryan

Gabriele La Torre: Randy Orton

Marco Giannelli: Daniel Bryan

Stefano Capelli: Daniel Bryan

Luca Grandi: Daniel Bryan (grazie a CM Punk (festeggiando con Sting))

Danilo Corvietto: Daniel Bryan

PPV

Eddie Mantegna: PPV costruito veramente in modo pessimo per essere l'edizione numero 30 di WrestleMania. Si poteva fare di più e si poteva fare meglio ma capisco che molti piani sono andati in vacca per motivi impronosticabili alla vigilia: Batista che è over ma con all'allineamento contrario a quello che pensavi, CM Punk che se ne va, Shield che si comporta da face per Elimination Chamber ed esplode a livelli non ignorabili, Naomi che si infortuna e forse dimentico pure qualcos'altro. In ogni caso da fan di vecchia data sento un hype immane perché WrestleMania è WrestleMania e diversi match mi ispirano nonostante possano sembrare all'apparenza scontati. Speriamo in bene!

Simone “Marsupilami” Saleri: i tanti cambi di booking che ho messo in luce nelle mie riflessioni fanno capire come la costruzione del PPV sia stata raffazzonata, deludente e poco adatta all’evento principale della WWE. In ogni caso, il solo nome WrestleMania garantisce hype, e starà ora alle 123 ore di show riscattare quanto visto fino ad ora. Le potenzialità ci sono, con almeno 3 match che potrebbero ambire al match dell’anno, ma il limite tra ottimo show e ciofeca è quanto mai sottile quest’anno. Buona fortuna Wrestlemania 30, ne hai bisogno.

Celeste “Ysmsc”: Una card che quasi nessuno si aspettava, match stravolti in seguito a risvolti impensabili di storyline, gente che non va over come richiesto, o ci va troppo, infortuni e abbandoni vari. Una WrestleMania che ha sofferto un po' di queste scelte raffazzonate, in molti casi non convincenti, e che per questo motivo dovrà puntare tutto sulla qualità dei match. Ovviamente una vittoria di Daniel Bryan salverebbe da sola l'intero PPV, ma un anniversario come WrestleMania 30 non può rischiare di reggersi tutto unicamente sul finale di un match, finale che potrebbe anche non avvenire. Mi auguro che i match ci faranno esclamare con sollievo che, nonostante tutto, ne è valsa la pena. WrestleMania d'altra parte ha dalla sua l'atmosfera unica che nessun altro PPV può regalare.