Alla vigilia dell’ultimo dell’anno, ZW vi fa compagnia con i suoi consueti awards. Siete pronti a festeggiare in Piazza con Gigi D’Alessio? Avete rispolverato dal fondo del mobile del soggiorno una bottiglia di prosecco del valore di 5000 lire che sembra figa solo perché è vecchia? Farete bella figura portando la suddetta bottiglia a casa di Zia Giuseppina? Vi siete sentiti in colpa dal 26 sino ad oggi per come vi siete scofanati ma sticaxxi, il 31 si magna uguale? Festeggerete alla spagnola, mangiandovi 12 chicchi d’uva tutti d’un fiato per poi passare la serata al pronto soccorso? Più abbronzato di Carlo Conti in trench che presenta i Los Locos con sciarpe rosse, ecco a voi l’award odierno sul most improved wrestler of 2016!

Pubblicità

Sul palco sale Gigi D’Alessio accompagnato da Mara Venier, e dopo un virtuosismo di ugola scarta il plico portatogli dalla valletta d’eccezione per questa serata, Alan Sorrenti…”and the winner is: (rullo di mandolino)… Charlotte Flair! Charlotte ritira il premio ma… attacca Gigi alle spalle chiudendolo nella figure 8! Gigi si arrende per sottomissione, è costretto ad annullare i suoi concerti per il 2017 e con questo inaspettato turn face della figliola di Ric si conclude questa breve, ma intensa, cerimonia.

Un anno cruciale, importante, fondamentale per la regina della WWE: candidata a vari premi, si porta a casa anche il Titolo come Most Improved Wrestler, staccando di una lunghezza sia The Miz che Eli Drake. Charlotte è evoluta sicuramente sul quadrato, divenendo di fatto probabilmente la migliore worker dell’ultimo decennio assieme a Gail Kim e Natalya, avendo però quell’it factor di cui tanto si parla per giorni e giorni. Tuttavia, l’evoluzione che ha portato la Regina a conquistare questo ambitissimo premio non riguarda solo le evoluzioni avvenute sul quadrato, ma anche e soprattutto la gestione del suo character. Inizialmente piuttosto impacciata in alcune circostanze, in questo 2016 Charlotte è divenuta esattamente ciò che il destino le ha imposto al momento della nascita: la degna figlia di Ric Flair. E non mi riferisco solo ai riferimenti diretti ed indiretti all’illustre genitore, ma anche e soprattutto a quella padronanza delle folle che si evince dalle piccole cose, dagli sguardi altezzosi, dall’espressione rabbiosa durante una presa di sottomissione, da un occhiolino malizioso dopo un attacco alle spalle.

Charlotte non è stata un secondo più del dovuto all’ombra del padre, venendo esaltata e mai coperta dalla sua ingombrante presenza scenica. In questi termini, definire Charlotte come la più migliorata è abbastanza limitativo: potremmo definirla la maggiormente evoluta, come starpower e come gestione di character. Menzione di merito, tuttavia, va fatta anche per i secondi classificati ex-equo. Eli Drake ha tirato fuori tutto il suo potenziale, sciogliendosi abbastanza sul quadrato (resta troppo legnoso per i miei gusti, ma va bene così) e tantissimo al microfono, occupando in TNA quel posto che un certo Mr. Anderson non è mai stato in grado di ricoprire a pieno. Da midcarder a potenziale main eventer dunque, senza che nessuno abbia nulla a che dire: i suoi due grossi limiti, a mio avviso, sono innanzitutto la sua età non verdissima ed in subordine il suo essere, purtroppo per lui, in TNA, in un contesto che nonostante piccoli miglioramenti vive sempre di un alone di precarietà preoccupante.

The Miz è invece un voto che capisco, ma che condivido poco. Miz migliorato? Non scherziamo. La sua posizione è migliorata in seguito al brand split, la sua percezione come performer e Campione credibile è migliorata, si, ma se pensiamo al periodo che lo portò ad occupare il main event di Wrestlemania…stiamo parlando dello stesso performer. Se vi fosse la categoria “wrestler maggiormente riabilitato” Miz vincerebbe a pieno titolo, tuttavia quanto di buono fatto vedere quest’anno (e parlo da estimatore di The Miz di vecchia data) era li, lo è sempre stato, ed è venuto fuori nuovamente solo ed esclusivamente perché glie ne è stata data la possibilità. Fa piacere, comunque, che questo versatile wrestler sia finalmente apprezzato anche da chi lo capiva forse poco.

Buona fine a tutti dunque, augurandoci che questo 2017 sia foriero di tante sortyline fighe, tanti match memorabili e, perché no, tanta tanta gnagna per tutti.

Voti della redazione.

Charlotte (5): GiovyPitz, Corey, Luca Grandi, NM Punk, Sergedge
The Miz (4): Edoardo Del Principe, Matteo Bruno, Vittorio Pisapia, Marsupilami
Eli Drake (3): 8-Bit, ChristiaNexus, Mauro Chosen One
Chris Jericho (3): Giuseman, Francesco Scudero, Vincenzo Sabatino
Alexa Bliss (2): Giuseppe Calò, Angelo Gatti
Bobby Lashley (1): Matteo Iadarola
Baron Corbin (1): Girolamo

Danilo

Danilo
Atarassico, eclettico, nuotatore tendenzialmente pigro, amante dei fagioli con le cipolle, delle serie tv, dei manga e delle botte di Natale. Lavora anche, ma solo nel tempo libero.
  • Alessio Massa Micon

    Lio Rush

    • Lorne Malvo

      mi aspettavo cole vs o’reilly

      • Alessio Massa Micon

        Ah ah ah ah, divertente

        • Lorne Malvo

          grazie me lo dicono tutti 😉

        • Matt16

          Se ha 20 voti un motivo ci sarà xD

  • Fringe

    Ragazzi ma se con i voti non si arriva ad avere una maggioranza assoluta bisogna andare al ballottaggio 🙂
    Comunque d’accordo.

  • TagliateIlPassato

    Io dico Alexa Bliss

  • The Powerhouse is here

    Io voto Dawson & Wilder

  • _Romanov_

    Francamente avrei votato Bobby Lashley.

  • TheBone

    Non sono d’accordo, i Revival non sono manco in lizza e non capisco il perché sinceramente. Nell’ultimo anno si sono affermati come miglior tag team in WWE e tra i migliori a livello mondiale.

    • Corey2

      I voti su NXT arrivano domani, a parte

      • Alberto Iizuka

        Tanto per curiosità, ci saranno anche per le fed fuori dalla triade (LU, jappe, Messico, Europa, e indies varie)?

        • Alessio Massa Micon

          Peno di sì, come ogni anno

  • Ma The Miz cosa deve fare per vincere?
    Charlotte brava sì,ma 3/4 del feud con Sasha sono stati noiosi e privi di verve.

    • Jack_95

      Il premio è un altro, non al miglior feud

      • Lo so,il feud tra lei e Sasha è durato praticamente tutto l’anno e mi ha annoiato,è stata brava come personaggio,ma per colpa della noiosità di tutti questi mesi non l’avrei premiata.

  • Matt16

    Onestamente penso che questo award debba andare senza alcun dubbio ad un tag team: The Revival. Si son trasformati nel miglior team nella storia di NXT nonostante non siano delle eccellenze, come dicono loro “No Flips Just Fists”.
    Hanno regalato dei match memorabili e mi sembra giusto premiarli.

    • Leggi quello che ho detto a leo.
      Maledetto Disqus che non mi fa mettere lo stesso commento.

      • Matt16

        In tal caso allora punto su Bobby Lashley

  • leo

    Io dico i Revival

    • Gli awards riguardano solo il main roster della WWE. Quelli di NXT usciranno a breve.

      • leo

        ok, allora Charlotte

  • Y2J

    Charlotte, che reputo superiore a tutte nek main roster attualmente

  • Alberto Iizuka

    Premetto che questo premio andrebbe dato universalmente a Zeus. E’ la vera sorpresa prestazionale del mondo wrestlinghiano 2016. Ma atteniamoci al recinto.
    Charlotte, forte del grande focus a lei dedicato, è una sicura candidata e vincitrice annunciata (ma qualcosina la deve ancora limare). The Miz (e in parte i Revival) in realtà non è migliorato, ma ha solo avuto la possibiltà e lo spazio per mettere il luce passi avanti già avvenuti in precedenza. Lashley, per quel poco che ho visto, ha effettivamente mostrato miglioramenti soprattutto nell’extra, suo gran tallone d’Achille.
    Ma voglio premiare la Bliss, che nel MR (grazie anche alla coperta corta di Smackdown) ha mostrato buone cose e passi avanti.

  • Newsted Head

    Sono d’accordo

  • Alessandro_91

    Lunga vita alla Regina!!!

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Dico anche io Charlotte.

  • Contro Nessuno

    Charlotte e Corbin. Tra questi.

  • StratusFAN

    Charlotte, senza stare a ripetere i motivi praticamente già menzionati da tutti.

    Non capisco sinceramente i voti per Alexa Bliss, se coloro che l’hanno votata avessero voglia di spiegarmi le loro motivazioni, sarei più che contento di ascoltarle 😉

  • Simone Giuliani

    Il fatto che nel 2016 Jericho prenda ancora voti come “most improved” ci fa capire la caratura del performer.

  • Eddy Y2J

    Vince Charlotte con Alexa Bliss subito dopo

  • wakko

    Assolutamente scontato;nel 2015 era buona ora è fenomenale anche se il suo feud con Sasha ad un certo punto ha veramente turato i “cosidetti”

  • Francesco “Red Monster”

    Spiego la mia scelta (Chris Jericho): Ho preso in considerazione il “wrestler standardizzato WWE” (ovvero atleta e attore). Prendendo in considerazione questo, mi è venuto spontaneo e anche un po’ doveroso premiare lui perchè ca**o a distanza di anni e anni rimane lo stesso però comunque cambiando, cioè è una colonna impressionante, un worker incredibile ed in continua evoluzione. Secondo me quest’anno è stato uno dei suoi migliori stint

  • LORD_SUNSHINE

    Analisi che quoto , è stato l’anno di Charlotte e l’anno di Eli Drake.
    Per Miz invece è stato l’anno della Rinascita,cosa non da poco comunque per un wrestler che mi dava la sensazione che avesse toccato pienamente il fondo senza possibilità d’appello e invece ha dimostrato veramente di essere un campione , almeno come personalità.

    Complimenti a Charlotte che è riuscita veramente ha creare un personaggio che ha tanti richiami col Nature boy, ma allo stesso tempo si tratta di una gimmik diversa.
    Sicuramente ha alzato il livello della divisione femminile di Raw, e da questo momento mi aspetto solo che si vada ulteriorimente a migliorare.

    Eli Drake invece si è ritagliato il suo spazio in Tna nel migliore dei modi ed il suo personaggio ed i suoi segmenti ( il fact of life è qualcosa di epico) lo hanno reso un asset importante per la compagnia . Magari nei prossimi mesi lo vedo bene come sfidante all’alloro massimo.

    “Dummy , Yeah”

  • Alex91

    Concordo appieno sia su Miz sia su Charlotte.
    La Regina è nettamente la migliore Women del prowrlestling attuale, superando a mio avviso nettamente Sasha (da face mi convince nulla).
    Miz semplicemente ha avuto spazio e devo ammettere lo trovo come il motivo per vedere SD, poi i siparietti con Bryan lo esaltano.