Buongiorno amici e amiche e buon sabato ! Finalmente il tanto atteso (almeno da me) è arrivato ed è ora di goderselo, non prima però di aver adempiuto al mio ‘compito’ che si traduce nel rendervi partecipi di quanto accaduto nell’ultimo episodio dello show viola.

Avrete capito tutti oramai che le introduzioni non sono il mio forte, quindi partiamo subito! 😉

La puntata inizia con il recap della storyline che vede protagonista l’NXT Cruiserweight Champion Lio Rush e la sua, sempre più pericolosa, minaccia Angel Garza

La sfida tra i due continua anche in questa settimana, ma in maniera indiretta.. Entrambi, infatti, hanno scelto per l’altro un avversario per un match da disputare in questo episodio e veniamo subito a conoscenza che l’atleta contro cui dovrà vedersela Rush è Danny Burch nel main event! Ma chi sarà il prescelto di Lio per sfidare il messicano ?

Niente popodimeno che…..

RAUL MENDOZA ! (ottima scelta, Lio!)

1) Angel Garza vs Raul Mendoza 3 out of 5 stars (3 / 5)

Proprio settimana scorsa affermai che entrambi mi piacciono parecchio e ora me li trovo uno contro l’altro, wow !

Incontro che per forza di cose non può essere e non è certamente statico ed è anche abbastanza equilibrato, con un botta e risposta tra i due avversari. Il vento del match sembra cambiare lentamente e inesorabilmente a vantaggio di Garza nel momento in cui Mendoza rimedia a bordo ring una brutta caduta alla schiena.

Raul riesce comunque a mettere a segno qualche buona manovra, ma non sarà abbastanza.. Sarà proprio il provocatore e contendente n°1 a vincere!

WINNER: ANGEL GARZA

Torniamo indietro di una settimana: Garza vince il suo match contro Gallagher, quest’ultimo ‘impazzisce’ e colpisce Maverick, arrivato in un secondo momento proprio per calmare la furia dell’inglese.. Ci viene poi mostrato un tweet dello stesso Gentleman in cui ha scritto: “I’am done” Cosa vorrà dire con questo il caro Jack ?! Lo scopriremo, spero, presto

Siamo pronti per il secondo match, i due atleti indiani no però.. Il loro sfidante è già sul quadrato ma gli ex fedeli di Mahal non sanno scegliere a chi dei due tocca combattere.. Si fa così strada Tony Nese ed è proprio lui il protagonista dell’incontro

2) Tony Nese vs Trent Newman 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

Nonostante un pò di resistenza da parte dello sfidante, soprattutto nella seconda parte dell’incontro, a vincere è il Premier Athlete

WINNER: TONY NESE

Dopodichè i due Singh Brothers salgono sul quadrato a festeggiare la loro ‘vittoria’ e niente, fa già ridere così.. Ah già dimenticavo una cosa importantissima: colpiscono il povero malcapitato con una mossa combo per poi ‘schienarlo’ per il conto di tre. Capite che non potevo non rendervi partecipi di questo ?!

3) Lio Rush vs Danny Burch 3 out of 5 stars (3 / 5)

Una cosa che quando c’è mi piace sempre sottolinearla, è la stretta di mano tra i due combattenti ad inizio match.

Ancora una volta per il campione, alla sua agilità si contrappone un lottatore più ‘statico’ e tecnico e i due stili combaciano bene, anche se la sensazione è che sia Burch a detenere il controllo del match e Rush lo insegua.

Proprio nel momento in cui Lio ‘entra’ a pieno titolo nella contesa e cerca la vittoria con la sua Final Hour, al secondo tentativo, arriva il suo acerrimo nemico: Garza! Questi lo intercetta sul paletto e lo fa cadere. Il direttore di gara fa suonare la campanella!

WINNER: LIO RUSH for DQ

Garza mette prima KO Burch per poi concentrarsi su Lio con la Wing Clipper, si fa poi prendere la cintura e la osserva, davanti al suo detentore ancora inerme al centro del ring

Finisce così questa puntata, alla prossima ! 🙂

Desil

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Evoluzione delle storyline
7
Qualità dei promo
6
Desil
Ho 24 anni e seguo il wrestling da tanti anni (anche se con qualche interruzione). Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV cercando anche nel frattempo di svolgere un lavoro semi serio come consulente Chogan; scrivere report di 205 Live ed NXT UK ha acceso in me una vera e propria passione per la scrittura, della quale non so più farne a meno. Attualmente seguo poco il wrestling ma rimango fedele sin dal 2014 al mio 'credo' per il King Slayer Seth Rollins e il fu Dean Ambrose, motivo quest'ultimo per il quale ho aperto i miei orizzonti verso i lidi giapponesi e l'AEW