Benvenuti amici e amiche di ZonaWrestling, 205 Live è ritornato alla sua collocazione iniziale e così anche noi !

A fare il suo ingresso è il fastidioso amico di Laaashley, Lio Rush che con microfono alla mano ci dà il benvenuto a ” Lio 5 Live”, aggiunge poi che non è venuto qui per farsi nuovi amici o per festeggiare, è venuto qui per vincere, “basta guardare il vostro nuovo Campione Intercontinentale, Bobby Lashley”. Conclude poi il suo promo dicendo che doveva competere alla Royal Rumble, ma Lince Dorado (con la sua “interferenza”) gli ha tolto questa possibilità, quindi sta per “sentire la Rush“. A chiudere questo monologo arriva il portoricano, sentitosi chiamato in causa insieme ai LHP, Dorado sale sull’apron e dà le spalle (vedendo i suoi alleati allontarsi su richiesta di Lio) a Rush che inizia ad attaccarlo prima ancora che inizi il match..

Lio Rush vs Lince Dorado (3 / 5)

La prima fase del match è tutta a favore del luchador, Rush tenta una reazione con un ceffone in pieno volto ma ottiene l’effetto opposto: Dorado continua a dominare l’incontro, sale in cima per tentare la Shooting Star Press ma l’amico di Lashley scivola in zona apron e ne approfitta poi per farlo cadere all’esterno del quadrato. “L’uomo dell’ora” lo riporta nel ring, non prima di averlo colpito con un moonsault e facendolo schiantare poi col volto sul tavolo dei commentatori. A seguire una fase tutta favorevole a Rush che evita anche una springboard dell’avversario; continua il suo dominio con un suplex e con una crossface, dalla manovra di sottomissione Dorado è bravo ad uscirne con una jawbreaker prima e un dropkick in successione; Rush comunque non ci mette molto a riprendere il controllo dell’incontro e ad arrivare alla Final Hour per la vittoria.

WINNER: LIO RUSH

Dopo il match MOTH continua ad attaccare l’atleta portoricano, si ferma soltanto quando arrivano Kalisto e Gran Metalik; ma sembra troppo tardi: Dorado sembra molto dolorante al ginocchio.

Noam Dar viene intervistato nel backstage e dice che il problema di Tony Nese è che pensa di essere migliore di tutti, ma viene interrotto proprio da Nese, il quale gli risponde che l’unica cosa che ha dimostrato è la sua fortuna. Ancora lo scozzese che gli fa notare che ha perso e Nese dice che sono sul punteggio di 1-1 e dovrebbero combattere ancora. Dar approva, dopo aver ribaduto ancora una volta che l’ultima volta che si sono scontrati lui ha perso.

Siamo ancora dietro le quinte: vediamo Maverick che chiede all’arbitro Rod Zapata di andare a controllare Dorado, il GM viene poi raggiunto da TJP. Drake gli dice che l’opportunità contro Buddy Murphy è stata presa da un nuovo debutto, ma gli piace che lui sia qui per una nuova opportunità e gli mostri che è buono,  Perkins se ne va mentre Maverick lo informa che gli farà sapere se si apriranno nuove opportunità per lui.

Ci viene mostrato l’australiano nonchè campione dei pesi leggeri che si avvia verso il quadrato..

Viene mandato in onda un promo di Kalisto, nel quale afferma sostanzialmente che è molto determinato a vincere la cintura alla Royal Rumble.

Altro promo, questa volta della strana coppia Kendrick – Tozawa; il primo afferma che sta insegnando a Tozawa ogni attacco subdolo a cui possa pensare in modo da poter rompere i suoi avversari per competere. Il giapponese sorride e chiede “Cosa ha detto ?”

Anche l’altro nipponico Itami ci tiene a dire qualcosa, insieme al suo partner Daivari, a prendere parola è proprio quest’ultimo, egli ci tiene ad informarci che Hideo ha fame di oro e che rappresenta una vera e propria minaccia per il benessere fisico dei suoi sfidanti. Il promo si conclude con il leone persiano (riferendosi a Murphy) sicuro che il suo alleato prenderà la sua cintura alla Royal Rumble perchè sta arrivando “l’Itami Era”, Hideo sorride appena.

I tre commentatori ci annunciano che i tre pretendenti al titolo si affronteranno settimana prossima in un triple treat match..

Ritorniamo sullo stage dove fa il suo ingresso il campione (ultimamente conosciuto anche come tra i fidanzati più invidiati, vedi segmento di Alexa Bliss a Raw 😉 ) . Dice alla folla di chiudere la bocca e si presenta come il più grande cruiserweight di tutti i tempi e parla della difesa del suo titolo alla Royal Rumble. Continua poi dicendo che lui parla di ciò che vuole e fa quello che vuole e noi dovremo ascoltarlo, perchè “nessuno può fermare l’inarrestabile”. (Ah Buddy, è facile parlare quando non si mette in palio la cintura)

Il suo avversario è…. Humberto Carrillo !

Buddy Murphy vs Humberto Carrillo (3,5 / 5)

Prima che inizi il match, vi consiglio di guardare la faccia del campione mentre lo sfidante si avvia sul ring: è esilarante !

Murphy parte subito forte (anche se snobba il suo sfidante, non credendolo alla sua altezza: Carrillo gli stringe la mano, lui accetta e poi si pulisce xD), iniziando a lavorarsi il braccio dell’avversario, quest’ultimo tenta una reazione e in un primo momento ci riesce anche, salvo poi ritornare a subire. Murphy finisce a terra all’angolo e Carrillo gli porge la mano per aiutarlo, ma l’australiano non accetta anzi lo colpisce con uno snapmare. Passano i minuti ma la situazione non cambia: a dettare legge è sempre il campione ma il messicano comunque gli dà del filo da torcere, riesce infatti a spedire all’esterno del ring l’australiano con una hurrincanrana prima di tentare un lancio suicida; Murphy però riesce ad evitarlo ma non solo: lancia l’avversario un paio di volte vicino alla balaustra prima di riportarlo coercitivamente nel quadrato, dove tenta lo schienamento 1.. 2.. NO!

Il vento del match cambia nel momento in cui Carrillo fa cadere il campione fuori dal ring; inizia così a guadagnare slancio con un big boot, una crossbody e una springboard, lo copre 1.. 2.. NO!! Ancora il messicano che sale in cima, riesce ad evitare le interferenze di Murphy e riesce anche a colpirlo con un top drop missile dropkick, lo schiena 1.. 2…. NOO!! Carrillo tenta di caricarsi e prenda la rincorsa ma viene letteralmente murato; i due ora sono entrambi sulla terza corda, a vincere la posizione è l’australiano, il ninja Carrillo, ritorna in cima, tenta un superplex ma invano; sarà lui, infatti, a finire a terra. Sunset flip e powerbomb dell’australiano, che tenta lo schienamento; ma è ancora conto di due.

Entrambi stanno battagliando a centro ring quando Murphy inizia a lamentarsi per il ginocchio, l’arbitro va ad accertarsi delle sue condizioni ed evita che Carrillo gli si avvicini, arriva anche un altro direttore di gara, il ninja inizia ad applaudire il suo avversario dandogli le spalle ciò consente al campione di tentare la sua mossa finale ma è Carrillo a sorprendere lui: annullando la sua manovra e cercare la vittoria con un roll up; ma nulla di fatto. Serie di pugni tra i due sfidanti, ad avere la meglio è proprio il messicano, che approfitta della posizione fuori dal quadrato di Murphy, per un lancio suicida che spedirà il campione dei pesi leggeri sul tavolo dei commentatori, dopodichè lo riporta sul ring e sale in cima ma viene murato da Murphy con una ginocchiata e poi con la Murphy’s Law. 1.. 2.. 3!!!

WINNER: BUDDY MURPHY

Con il campione che si avvia nel backstage con la sua cintura, finisce qui questa puntata ! 🙂

Desil
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
6,5
Evoluzione delle storyline
6,5
Desil
Ho 23 anni e seguo il wrestling da tanti anni (anche se con qualche interruzione). Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV; sarò realizzata se di questa passione potrò farne un vero e proprio lavoro, nel frattempo che questo accada, scrivo su ZonaWrestling report di 205 Live e di NXT UK. Nel novembre del 2014 sono rimasta incantata dalla " scheggia impazzita" Dean Ambrose che cercava vendetta contro l'ex fratello Seth Rollins e da allora sono fan di entrambi. :)