Benvenuti, lettori di Zona Wrestling. Alla tastiera quest’oggi torna The Notorious, pronto a riportare tutto ciò che è successo nell’ultima puntata di 205 Live. Senza indugiare oltre, possiamo incominciare.

Prima di iniziare, Drake Maverick ci presenta tutti i partecipanti del fatal 4-way che si svolgerà nel corso della serata.

Akira Tozawa vs “Gentleman” Jack Gallagher

(3 / 5)

Prima dell’incontro, Jack Gallagher dichiara di voler un’opportunità titolata, e che dimostrerà di poterla ottenere battendo Akira Tozawa.

Il match inizia con una serie di scambi rapidi, con Akira Tozawa che ha inizialmente la meglio. Poco dopo, l’azione si sposta fuori dal ring, dove Jack Gallagher ribalta la situazione a suo favore. Rientrati sul quadrato, inizia una fase di controllo dell’inglese, caratterizzata soprattutto da prese statiche. Pochi minuti dopo, Tozawa ritorna in partita con diversi colpi repentini inflitti al Gentleman, che aprono ad un tentativo di Swanton dal paletto. Nonostante ciò, Akira esegue semplicemente un Missil Drop Kick, rimandando solo di poco tempo la manovra finale, dato che, dopo qualche istante, l’ex campione esegue la sua finisher, grazie alla quale pone fine alla contesa.

Winner: Akira Tozawa

Ad incontro concluso, il giapponese si avvicina al GM, il quale si trova al tavolo di commento, pretendendo un rematch contro Lio Rush.

Viene ripreso TJP nello spogliatoio, che dichiara di volersi riprendere il titolo dei pesi leggeri. Poco dopo, invece, viene inquadrato Hideo Itami, il quale avverte Cedric Alexander, facendogli presente che, dopo aver vinto il match a quattro, batterà pure il campione, a differenza di ciò che è successo qualche settimana fa.

Lucha House Party (Kalisto & Lince Dorado) vs Local Competitors (Ryan Depolo & Chris Robinson)

[sv]

Tramite un video pre-registrato mandato in onda prima dell’incontro, i due mascherati lanciano una provocazione a Buddy Murphy & Tony Nese.

Come al solito, non mi focalizzo sulle dinamiche dei match di questo tipo.

Winner: Lucha House Party

Questa volta tocca a Drew Gulak e Mustafa Ali, con il primo che mette in guardia gli avversari, facendo presente che li sottometterà, mentre il secondo si dichiara molto fiducioso per quanto riguarda l’esito dell’incontro.

Di ritorno dalla pubblicità, Lio Rush viene intervistato nel backstage: quest’ultimo dichiara di non voler affrontare di nuovo il giapponese, soprattutto perché lo scontro di settimana scorsa ha visto The Man Of The Hour uscire come vincitore.

Mustafa Ali vs Drew Gulak vs Hideo Itami vs TJP for an opportunity for the WWE Cruiserweight Championship

(3,8 / 5)

Inizialmente, tutti si schierano contro Mustafa Ali: per una buona parte dell’incontro, Drew Gulak e Hideo Itami fanno alleanza, con TJP che crea però dei problemi, interrompendo gli schienamenti di entrambi i wrestler. Per questo, dopo aver svolto qualche manovra in combo, i tre si distrarranno nel discutere, lasciando spazio a Mustafa Ali per eseguire le sue mosse acrobatiche. Dopo diversi battibecchi, alleanze ristabilite e manovre spettacolari del wrestler di Chicago, tutti i wrestler incominciano a combattere per loro stessi, dato che si apre una serie di scambi sul ring che vede coinvolti tutti gli atleti. Poco dopo, rimangono Gulak e Itami sul ring, i quali si scambiano colpi molto duri, spostando successivamente lo scontro fuori dal ring, cosa che aprirà la strada a Mustafa per colpirli con un Suicide Dive. A questo punto, Ali prova a chiudere con la sua 450 Splash, ma Itami, dopo essersi ripreso molto velocemente, trascina il face fuori dal ring mentre quest’ultimo tenta lo schienamento decisivo, mettendolo fuori gioco. Dopo aver fatto ciò, l’ex NXT rispedisce Mustafa Ali all’interno del ring per poterlo schienare, ma Drew Gulak attacca alle spalle il giapponese, cosa che gli permette di applicare senza troppi problemi la sua Gu-Lock sull’impotente wrestler di Chicago.

Winner and new 1# Contender: Drew Gulak

A match concluso, Brian Kendrick e Jack Gallagher raggiungono il compagno al centro del ring per festeggiare insieme a lui.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
7
The Notorious
Ho 19 anni. Seguo il wrestling da quando sono bambino, ed è tutt'ora la mia passione. Mi autodefinisco un WWE guy, perchè mi interessa soprattutto la federazione di Stamford, ma allo stesso tempo, quando ne ho modo seguo anche le indipendenti. F**k The Mayweathers.