Cari amici di Zona Wrestling, anche il primo di aprile arriva il report di AEW Dark e no, non è uno scherzo. Anche questa volta siamo al Daily’s Palace si Jacksonville a porte chiuse, vedremo ben 4 match singoli in attesa che questa pandemia consenta al roster dellla All Elite di ritrovarsi al completo e a disposizione degli show. Ecco perché ci saranno un po’ di atleti nuovi sul ring.

Al tavolo di commento, Tony Schiavone e Cody ci danno il benvenuto annunciando i primi quattro atleti promossi al torneo per il TNT Title. Sono lo stesso Cody, Shawn Spears, Sammy Guevara e Darby Allin. Questi quattro si incroceranno nei quarti di finale.

SAMMY GUEVARA batte MATT SELLS 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Sammy lotta un match diverso dai suoi soliti, soprattutto nella sequenza di azioni che mette in campo contro un Sells che è semplicemente un onesto mestierante di una medio-piccola promotion americana. Finale vincente per The Spanish God come si conviene, ma in qualche occasione ha rischiato troppo a causa del suo fare sbruffoncello.

Nel post match, Sammy dichiara di essere pronto a giocarsela nel torneo e che nessuno può fermarlo.

SHAWN SPEARS batte SHAWN DEAN 2 out of 5 stars (2 / 5)

Shawn Dean è un allievo di AR Fox e QT Marshall, la AEW gli ha dato una chance ma solo come atleta funzionale. Nel contesto non ha detto niente, anzi si è fatto brandire come una bambola di pezza da Spears che non può far altro che ringraziare di cotanta magnanimità.

DARBY ALLIN batte PRESTON VANCE 2.7 out of 5 stars (2,7 / 5)

Rispetto agli altri nuovi atleti che abbiamo visto, Vance ha più fisico, capacità ed esperienza. La partenza a razzo con Allin non è male, si vede subito che sarà un match più match degli altri, anche se come gli altri non riuscirà a dare chissà quali spunti. Allin vince con la sua Coffin Drop a seguito di un momento di poca comunicazione tra i due.

JON MOXLEY batte FABOO ANDRE [sv]

Moxley strapazza il povero Andre, in un minuto gli assesta qualsiasi cosa e lo chiude in una arm choke per farlo sottomettere.

Nel post match arriva Jake Hager ad attaccare il campione. Hager chiude nella morsa della sua mossa di sottomissione Moxley e lo fa quasi svenire, prima di andarsene via soddisfatto.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dello show
5.7
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.