Nuova puntata di Rampage, anche questa settimana presentata al venerdì pomeriggio in America per permettere la messa in onda su TNT dei playoff di NBA. C’è tanta carne al fuoco tra la difesa del titolo TNT, un match della Owen Hart Cup e il ritorno della Death Triangle al completo. Ma ci sarà anche tanto tanto altro in questa puntata. Dunque andiamo a vedere cosa è accaduto.

Risultati Rampage:

  • Death Triangle battono The Butcher, The Blade and Marq Quen 3 out of 5 stars (3 / 5)
    Nel post match, le luci si spengono e quando si riaccendono compare la House of Black a bordoring. Le luci vanno via di nuovo e quando si riaccendono, Black e compagni sono spariti
  • Shawn Spears batte Bear Boulder [SQUASH]
  • INTERVISTA: Mark Sterling (che indossa un collare da ospedale) e Tony Nese vengono intervistati a riguardo il match del Buy In di Double Or Nothing. Nese dice che lui può battere Hook e Danhausen assieme, senza l’aiuto di nessuno. Raccomanda Sterling di puntare 10 mila dollari su di lui.
  • Owen Hart Tournament Quarterfinal Match: Ruby Soho batte Riho 3 out of 5 stars (3 / 5)
  • BACKSTAGE: Il Gunn Clubb e gli Acclaimed si accordano per diventare una stable. Max Caster propone una catchphrase e dei gesti che Billy Gunn apprezza. E annuncia che li vedremo assieme nella prossima puntata di Dark Elevation
  • IN RING: Tony Schiavone intervista le Baddies e annuncia che Red Velvet se la dovrà vedere con Kris Statlander nel torneo dedicato a Owen Hart. Jade si mette a ridere mentre la Velvet non sembra affatto contenta.
  • TNT Championship Match: Scorpio Sky (c) batte Frankie Kazarian 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
    Nel post match, Scorpio Sky colpisce Kazarian con la cintura e ristabilisce la forza dei Men Of The Year
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità della puntata
7
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.