Popolo di Zona Wrestling, ben tornati con un nuovo numero di “Botched! Quando le cose non vanno nel modo giusto”.

Dopo aver iniziato il 2018 in maniera scoppiettante ed aver avuto succesivamente un calo clamoroso, Asuka è riuscita a chiudere l’anno in maniera straordinaria conquistando lo Smackdown Women’s Championship. Nonostante ciò, la campionessa ha avuto un piccolo problema nei match di fine anno.

Poggiando male il piede sulla schiena di Charlotte Flair, Asuka non è riuscita a eseguire il Drop Kick su Becky Lynch durante il match di un live event. In questo caso nemmeno Asuka era pronta per Asuka.

Torniamo indietro a un mese fa, precisamente al kickoff di TLC. Durante la presentazione della card, Sam Roberts parla di due uomini che sono determinati a essere il futuro della compagnia in quella serata. Peccato che la grafica mostrava il Triple Threat femminile.

Chissà a quale match si riferiva il povero Roberts. Braun Strowman vs. Baron Corbin?

Una delle sorprese di fine anno è stata sicuramente il debutto di Mustafa Ali a Smackdown Live. Ottimo debutto per lui che è riuscito persino a schienare in maniera pulita il WWE Champion Daniel Bryan. Proprio nella fase finale di quel match che gli ha consentito di ottenere un importante risultato, l’ex Superstar di 205 Live ha riscontrato un problema.

Nell’eseguire il 054 Splash, Ali ha colpito in pieno la faccia di Bryan col ginocchio. Durante lo schienamento possiamo ascoltare le scuse da parte di Ali. Bel gesto da parte sua.

Chiudiamo la serie degli argomenti dedicandoci completamente al miglior wrestler al mondo: Shane McMahon. Rivediamo la sua magnifica prestazione tenuta durante la puntata di Smackdown Live dell’11 Dicembre. Cominciamo con i suoi fantastici pugni invisibili.

Rivediamo meglio i suoi pugni e guardiamo anche questo DDT magistrale. Come fate a dubitare del migliore al mondo?

Nel 2016 ero felicissimo del suo ritorno in WWE, ora me ne pento amaramente ogni volta che viene annunciato un suo match. Ma non ti preoccupare Shane; rimani il mio McMahon preferito.

E ora passiamo alla classica e, per questa settimana, interminabile COMPILATION:

-Il BURN IT DOWN eseguito in loop durante l’ingresso di Seth Rollins.

-Nearfall degli Aussie Open sui Roppongi 3K durante uno show della Rev-pro, ma i tecnici mettono lo stesso in riproduzione la loro theme song.

-Il brutto volo di Liv Morgan durante il Tables Match di TLC. Non proprio un 2018 fortunato per lei.

-Ronda Rousey, la donna più cicciona sul pianeta, secondo Hulu.

-Il bellissimo Reverse Hurricanrana di Arkangel Divino.

-Altro nuovo pay-per-view di Impact Wrestling, ma altro brutto finale.

-C’è bisogno di tradurvi questo cartellone?

-T-shirt di Sabu stampata male.

-Piastrelle del soffitto che cedono e I AM THE TABLE Moment durante uno show della D2W.

-Zio Dave Meltzer scambia per reale un meme. Zio perché è grazie alle sue news che noi esistiamo.

-Twitter giudica chi guarda in diretta Wrestle Kingdom.

-Nuove forme d’amore secondo Jun Kasai.

-Samoa Joe rientra nel ring al conto di nove, mentre Jeff Hardy è ancora fuori, e l’arbitro decide di ricominciare il conteggio.

-Quanto è bello il Giappone.

-I AM THE TABLE Moment nella MLW.

-Sabu presenta: Video di ringraziamenti epico andato male.

-Da giovane Stephanie McMahon era un ragazzino, secondo Ted DiBiase.

-Adoro da morire gli accostamenti Simpson-wrestling o Simpson-calcio. In questo video Laura James e BHK imitano la famosa rissa tra Bart e Lisa.

-Chris Jericho annuncia che si trasformerà in un titolo.

-Nani mascherati e fan ubriachi. Devo iniziare a seguire la DTU.

-Continua il mio amore verso i cartelloni dedicati al nuovo Daniel Bryan.

-Anno nuovo, ma la CMLL non vuole mai esentarsi da questa rubrica.

-Gli Aussie Open vengono annunciati come gli Aussie Arrow durante lo show della Rev-Pro.

E con questo è tutto, l’appuntamento è rimandato alla prossima.

Matteo Iadarola
Personaggio che è entrato a far parte del mondo oscuro del wrestling web dal 2014. Autore della Top 10 dei match del mese e Botched presso Zona Wrestling. Quando non parla di wrestling è uno studente universitario disperato presso la facoltà di Economia Aziendale. Terrone DOC. #zafò Federazioni seguite: WWE; Impact Wrestling; Lucha Underground; NJPW. Attualmente ha abbandonato il mondo delle indy per motivi di tempo.