Terza stagione della Coppa dei Campioni, abbiamo iniziato due settimane fa andando a ragionare su un nuovo quinquennio, 2000-2004: chi sono secondo voi i migliori campioni di questa epoca?

Sicuramente JBL e Brock Lesnar,  ma anche Goldberg e Chris Jericho – vincenti settimana scorsa su Scott Steiner e Eddie Guerrero. Oggi proseguiamo ricordando che nel torneo rientrano atleti di ben 4 federazioni: WWE/WWF, TNA, WCW, ECW. Quindi dovrete fare uno sforzo con la memoria o andare a ripescare vecchi regni che magari non avete mai visto né né sentito. Oggi andiamo con altre due super sfide di diverso stile ma ugualmente difficili da giudicare. Eccole, le presenta la nostra madrina Candice Michelle!

1) JUSTIN CREDIBLE
justin_credible.pwa.wrestlingx.net_display_image
Siamo nel 2001. Una volta lasciato libero dal passaggio di Lance Storm in WCW dopo aver formato con grande successo gli Impact Players, Justin Credible spicca il volo in ECW strappando il titolo mondiale dalla vita di Tommy Dreamer. Una scarica di fiducia che l’ex membro della Kliq (il più giovane tra i vari Micheals, Triple H e compagnia) ripaga con grandissime prestazioni hardcore contro Jerry Lynn, Mikey Whipwreck, Steve Corino, Raven, Sandman, Kid Kash e Tajiri. Un regno di 6 mesi enorme, con grandi faide e sfide che rimane nella storia della ECW.

Vs

2) KURT ANGLE
KurtAngle_return_111715.transfer
Siamo a cavallo tra il 2002 e il 2003. Kurt Angle è già una stella della WWE ma non basta. Gli stanno facendo crescere Brock Lesnar, distruttore sì ma ancora troppo giovane e quindi si trova la necessità di farlo rallentare un attimo. L’accordo con Paul Heyman gli consente il titolo del mondo su Big Show, la difesa scontata su Chris Benoit e quella meno scontata su Brock Lesnar a Wrestlemania XIX. Un regno di quattro mesi, interrotto solo da un intervento al collo prima di ritornare ai massimi livelli sempre contro Lesnar. Quella con The Next Big Thing sarà la faida dell’anno 2003.

************************

3) TRIPLE H
triplehUnforgiven2002-04
Siamo a cavallo tra il 2002 e il 2003. Triple H impone un regno di distruzione e terrore ineguagliabile, condito da numerose vittime e una stable, l’Evolution, entrata subito nella storia. La lista è lunga: Scott Steiner, Booker T, Rob Van Dam, Kevin Nash, Kane, Chris Jericho… tutti cadono sotto i colpi di The Game e i suoi alleati, in un crescendo di cattiveria e sopprusi. Servirà la forza di Goldberg per mettere fine ai giochi dopo quasi dieci mesi.

Vs

4) CHRIS BENOIT
Benoit2
Siamo nel 2004. Benoit viene da un anno importante, in crescita. Vince la Rumble e si conquista il main event di Wrestlemania: in un match che passerà alla storia come uno dei più spettacolari e combattuti di tutti i tempi, riuscirà a vincere il titolo, facendo cedere Triple H alla Crippler Crossface. Dopo diciotto anni di sacrifici, lacrime e sudore, il sogno di Benoit diventa realtà. Difende l’alloro più volte contro The Game, quindi fa cedere Kane prima di cadere contro un giovanissimo Randy Orton. Però la gloria è tracciata, Benoit diventa un main eventer di alto livello.

Ecco le sfide di oggi: Justin Credible vs Kurt Angle e Triple H vs Chris Benoit. Decretate i vostri vincitori!

Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".