Ben ritrovati cari amici della All Elite Wrestling e di Dynamite, Simone Spada torna al timone dello show del mercoledì sera per raccontarvi cosa è accaduto. In questa occasione avremo la difesa del titolo mondiale della AEW, il debutto di Matt Cardona e il confronto tra Chris Jericho e Orange Cassidy. Pronti? Partiamo!

I wrestler sono già sul ring e siamo pronti col primo match.

MATCH 1 – The Elite & FTR vs Dark Order
Arbitro: Rick Knox
3.6 out of 5 stars (3,6 / 5)

Partenza lanciata dei Bucks che hanno la meglio su Brodie Lee per qualche istante finché questi non li abbatte con una doppia clothesline. Stupenda hurricarrana di Nick Jackson su 9, entrano in gara anche gli FTR e Kenny Omega e Adam Page che bullizzano il ragazzo finché non entrano i Dark Order a fare un po’ di casino. Serie di suplex da parte dei face sugli avversari, mentre Lee abbatte Omega fuori ring con un gran superkick. La mossa manda in vantaggio i DO, splash plastica di 5 su Omega che esce dallo schienamento. Dax entra sul ring con grande dinamicità: legdrop e elbow drop ai danni di 5, che fatica ad uscire dalla morsa. Cash provoca gli Order e poi offre una powerslam su 5 e un side suplex su Grayson. German Suplex di Page su Uno, TKO dei Bucks su 5,elbow drop di Cash su 5 mentre Dax sembra aver qualche problema al ginocchio. Powerbomb di Omega su 5, Grayson salva sul conteggio. Mentre Dax viene portato a braccia nel backstage (e Page e Cash lo seguono), Black Hole Slam di Lee su Matt Jackson. Il match diventa un 5 vs 3 a cui si aggiunge finalmente anche Colt Cabana con una splash all’angolo su Matt. Neckbreaker di Uno, i Dark Order hanno vita facile a dominare la contesa fino al cutter di Matt su 5. Belly to belly suplex di Grayson su Nick Jackson fuori ring. Senton di Matt su Cabana e doppia clothesline su Grayson e Uno. Ritorna Adam Page, tag per lui e fa piazza pulita di tutti gli avversari da una parte all’altra del ring. Back suplex su 5, moonsault sul resto degli Order e faccia a faccia con Lee. Confronto tra i due, tope suicide di Lee dopo una serie di scambi, poi Page esce al 2 e ¾ dopo una splash di Grayson. Superkick party dei Bucks, Snap dragon di Omega su Lee, Page manca il Lariat e subisce a sua volta l’Hard Discus Clothesline da Mr. Brodie che va a vincere.

Winners: Dark Order

Vediamo un video risalente a qualche ora precedente, arrivano i Best Friends con la macchina della mamma di Trent. Poi viene riepilogato cosa vedremo nella puntata odierna.

Promo di Moxley a proposito dei demoni che ha vissuto nella sua carriera. C’è tanta gente che ha provato a dirgli cosa fare o non fare, ha pagato un caro prezzo, guardandosi indietro cambierebbe delle cose. E vuole insegnare questa cosa a Darby Allin, vuole essere la voce della ragione, vuole fargli capire che la sua vita vale più di qualunque spot. E quando arriverà il tempo di stare a terra, dovrà stare a terra. Non deve andare oltre, deve essere consapevole delle sue possibilità. Darby è il suo wrestler preferito in AEW e non vuole che la sua carriera finisca presto.

MATCH 2 – Best Friends vs Proud’n Powerful
Arbitro: Aubrey Edwards
3.2 out of 5 stars (3,2 / 5)

Clinch tra Chuckie T e Santana, i due provano a fregarsi a vicenda con una serie di roll-up e di voli. Entrano anche Ortiz e Trent, i quattro si fronteggiano a centro ring coi Friends che si fanno notare con un rolling DDT e una cutter di Trent su entrambi gli avversari. Abbraccio tra i face, che poi lavorano benissimo su Santana – segno che sono entrati nel match col miglior proposito possibile. Il dropkick di Santana su Trent cambia le sorti dell’incontro, i membri dell’Inner Circle possono dominare con una Boston Crab di Ortiz che mette in difficoltà Trent. Il portoricano ci ricorda che è il migliore lanciando Trent e Chuckie addosso alle transenne, mentre Santana va per un Back Breaker ancora su Trent. Hot tag per Chuckie T che entra in ring e ribalta entrambi gli avversari con dei Falcon Arrow, Ortiz esce al 2. Double team Superplex dei Friends su Ortiz, Santana inteviene ai danni di Taylor, cutter su Trent a cui segue una powerbomb e un low kick: Trent esce al 2 e ¾ . Si preparano per una mossa i Proud’n Powerful ma Trent sorprende Ortiz con un roll-up! Conto di 3 e tutti a casa.

Winners: Best Friends

Siamo con MJF che ci presenta il suo studio elettorale. Lee Johnson non sembra molto contento di essere lì, intanto vediamo gli exit poll dove MJF risulta al 100% delle votazioni. Il ragazzo è convinto che vincerà il titolo e manca davvero poco.

Sul ring vediamo Matt Hardy, ha qualcosa da dirci. Vuole cambiare la direzione della sua carriera, parla bene di tutti i ragazzi presenti a bordo ring e poi dice che ha ascoltato i suoi fan. I suoi fan vogliono vedere Matthew Hardy, non un personaggio. Ringrazia i Private Party per avergli ricordato chi è stato assieme al fratello. Poi si rivolge a Sammy Guevara: non ha seguito i suoi consigli, anzi ha cercato di fargli del male. E allora la scorsa settimana gli ha restituito il favore. Ora desidera colpirlo, non aiutarlo. Arriva Guevara! Rissa furibonda tra i due, Matt lancia l’avversario sul tavolo del ring announcer. Tira fuori un altro tavolo, siamo pronti per un altro spot, ma Guevara lancia Matt contro il paletto e poi gli lancia addosso una sedia. Hardy inizia a sanguinare copiosamente, ma Sammy non ha finito e si lancia dallo stage sul tavolo in cui ha messo Hardy!!! Matt è una maschera di sangue, è completamente aperto sulla fronte.

Nel parcheggio Santana e Ortiz stanno devastanza la macchina della mamma di Trent!! Spaccano tutto con un martellone, i due sono veramente infuriati. Ortiz grida alla telecamera se i Friends pensano che sia uno scherzo. Santana scrive Sue sul cofano della macchina e la barra con una X.

MATCH 3 – Dark Order (John Silver & Alex Reynolds) vs Matt Cardona & Cody Rhodes
Arbitro: Paul Turner
3.2 out of 5 stars (3,2 / 5)

Iniziano Cody e Silver, il campione TNT tiene il punto e può chiamare dentro Cardona che si propone con un flapjack per il conto di 2. Entra Reynolds, team work per Cody e Matt, Cody viene colpito a tradimento da Silver e così i Dark Order riescono a prendere un minimo vantaggio. Double stomp di Reynolds, serie di elbow drop ma Cody esce al 2 su schienamento di Silver. Cody prova un roll-up ma non riesce a vincere, Silver per punizione lo pesta con maggiore forza con pugni e calci. Lariat di Reynolds, team work dei Dark Order e presa di sottomissione di Silver. Cody ne esce, ma Silver lo riempie di calci al petto. Powerslam improvvisa di Cody e tag per Cardona che entra carico: missile dropkick su Reynolds, double dropkick sui due avversari, Underhook Powerbomb ma Silver salva sullo schienamento. Cutter di Cody! Dropkick e German Suplex di Silver su Cardona, conto di 2. Big boot di Silver su Cody, il campione reagisce con un suplex fuori ring. Sul ring Radio Silence di Cardona e… conto di 3!!

Winners: Matt Cardona & Cody Rhodes

Cody fa per tornarsene nel backstage ma c’è Scorpio Sky: i due si guardano, Sky tocca la cintura TNT e… mi sa che abbiamo un nuovo avversario per il titolo.

I Best Friends hanno scoperto la macchina devastata: chiedono un rematch, vogliono le scuse per la mamma di Trent e per quanto successo alla macchina.

Sammy arriva sul ring per il prossimo segmento con Chris Jericho e Orange Cassidy. Justin Roberts ci presenta chi sarà il presentatore del confronto… è ERIC BISCHOFF!! L’ex gm di Raw dà il benvenuto e spiega le regole del dibattito, prima di presentare i due partecipanti. La prima domanda è: perché si odiano così tanto? Jericho dice che non gli piace come si veste Cassidy. Orange allora aggiunge una cravatta finta alla maglietta. Jericho aggiunge che lui è uno scherzo, non è nulla, nulla di più di una disgrazia. Cassidy dovrebbe rispondere ma non lo fa. La seconda domanda è: chi è il miglior wrestler? Jericho dice che è una domanda idiota, è lui il migliore. È Le Champion, è il DemoGod. Quando Cassidy andava a scuola, lui prendeva a calci nel sedere i migliori del business. Orange non risponde neanche stavolta ma guarda in camera. Terza domanda è un pensiero sulla situazione globale del mondo e dell’innalzamento dei mari. Jericho non ha nulla da dire, Cassidy invece sì! E snocciola (con un tono molto impostato da presentatore tv) una serie di dettagli sul pericolo che questo fatto potrebbe portare al mondo davanti ad un Jericho attonito. Standing Ovation per Cassidy, anche Bischoff è sorpreso.

Quarta domanda, perché Cassidy è così popolare? Jericho dice che cattura l’attenzione di fan idioti e mark, è arrogante, è pigro, è uno scherzo per il wrestling business. Ma la prossima settimana lo batterà e lo costringerà a rimborsargli il vestito rovinato. E lo rimanderà negli scantinati da cui è venuto. Cassidy non risponde.

Ultima domanda: perché questo rematch significa molto per loro? Chris tenta di spiegare ma Orange gli dice di mutarsi. Spiega che ha provato più volte ad imbarazzarlo, ma non gli interessa. Gli interessa solo del match, del match più grande della sua vita. Gli chiede se riesce a pensare alla sconfitta contro l’uomo che ha provato ad imbarazzare. Vuole che lo guardi negli occhi, e guardi all’uomo che lo farà imbarazzare e lo batterà.

Bischoff dice che non ha alcuna scelta che rendere Cassidy vincitore del dibattito. Jericho si incavola, dice che questo è il motivo per cui non lo ama da 22 anni. Bischoff risponde che lui non lo ama da 24 anni. Le Champion dice che lui può cominciare a colpire Cassidy già questa settimana: Jake Hager si scaglia su Cassidy e lo riempie di colpi alle costole. Judas Effect di Jericho!! Arrivano i Best Friends, ma troppo tardi, giusto per sincerarsi delle condizioni di Cassidy.

Tony Schiavone è con Britt Baker, che deve rendere nota l’avversaria di Big Swole di stasera. Ed è Reba! La makeup artist non ci crede, non vuole ma è costretta.

MATCH 4 – Big Swole vs Reba
Arbitro: Mike Posey
[sv]

La Swole prende subito in mano le redini del match con una headlock, segue un colpo alle spalle prima di provocare Britt. Reba la colpisce con una sorta di suplex (realmente una sorta di suplex) e poi prova una mossa dal paletto, sbagliando. Dirty Dancing per la Swole che va a vincere!

Winner: Big Swole

Vediamo la card della prossima settimana: Cody vs Scorpio Sky, Jericho vs Cassidy, Page & Omega vs Jurassic Express, Young Bucks vs Dark Order e la speciale presenza dei Rock’n’roll Express con Arn Anderson e Tully Blanchard.

Arriviamo al main event della serata valevole per il titolo mondiale. Allin si presenta con la maschera di Moxley sul ring.

MATCH 5, WORLD TITLE MATCH – Jon Moxley (c) vs Darby Allin
Arbitro: Rick Knox
3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Schiaffo di Allin al campione, Moxley risponde con un pugno che stende il suo giovane avversario. Ancora uno schiaffo di Allin, Mox lo abbatte nuovamente con una clothesline. Darby sta sanguinando dalla bocca intanto, mentre il campione lo lancia da una parte all’altra del ring e lo colpisce con un calcio sullo stomaco. Reazione di Darby con dei dropkick e dei pugni, i due vanno verso lo stage e Moxley lancia lo sfidante contro uno dei paletti. Sul ring solo conto di 2, Mox chiude Allin in una presa di sottomissione e poi lo abbatte con dei pugni. Reazione Allin con una serie di chop, Mox gliene assesta una che basta e avanza. Front dropkick di Allin, Moxley va per la Boston Crab e poi per una headlock. Allin non cede ma anzi fa il dito medio al campione, che – preso dalla rabbia – lo ribalta con un suplex. Bravo Allin a sfruttare le corde per avere un vantaggio, segue un suicide dive in corsa. Senton bomb fuori ring di Darby, al rientro sul ring connette la Code Red: 1, 2… no!!! Darby va per la Coffin Drop ma Moxley interviene prima che avvenga e lo lancia con una german suplex dalla terza corda. Arriva Wardlow, ecco MJF!!! Colpo di cintura indosso a Moxley che inizia a sanguinare, Coffin Drop di Darby: 1,2, nooooo!!! Moxley esce ancora prima del 3, Allin si dispera. Serie di front dropkick, back elbow e cutter per Allin che riprova la Coffin Drop. Moxley lo prende al volo e gli assesta la Sleeper Hold per chiudere la contesa. Niente da fare, Allin ne esce e Moxley va per il piledriver: ancora conto di 2!!! Jon decide di chiuderla allora alla sua maniera con la Paradigm Shift: conto di tre e tutti a casa.

Winner and still World Champion: Jon Moxley

Vediamo MJF infuriato vedere il finale del match dallo schermo. Sul ring invece Moxley abbraccia Allin e siamo alla chiusura.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.8
Qualità dei promo
7.5
Evoluzione delle storyline
7
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.