Lettori di ZW, bentornati ad un nuovo appuntamento con Dynamite, il programma di oggi è ricco come al solito, infatti Bryan Danielson affronterà Bobby Fish, Jon Moxley se la vedrà con Wheeler YUTA e i Lucha Bros difenderanno i titoli AAA contro un tag tram misterioso gestiti da Andrade. Inoltre Penelope Ford affronterà Kiera Hogan e Hangman Adam Page dirà qualcosa in un promo in merito alla sfida che lo attende per il titolo mondiale a Full Gear. Dal Knight Center di Miami il team di commento ci dà il benvenuto e siamo pronti a cominciare.

Il primo a farsi vedere è CM Punk, il quale si aggiunge al team di commento.

Malakai Black batte Dante Martin (w/Lio Rush) 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Gran bel modo di cominciare lo show, anche se abbiamo visto soffrire Black più del solito, forse perchè su Martin hanno deciso di puntarci molto. Entrambi hanno regalato ottimo spot, il primo è stato di Malakai quando ha evitato una manovra aerea di Dante girandola poi in una Powerbomb chiusa in una Single Leg Crab. Martin dopo qualche minuto rinsavisce e sfrutta la sua agilità e colpisce con un Dropkick e una Dive pazzesca che però risulta poco pulita nel finale. Black poco dopo colpisce con un German Suplex portando al primo nearfall del match. Martin poi soffre di un leggero infortunio quando si lancia in una Hurricanrana e nonostante ciò riesce poi a chiudere il Moonsault che si rivela vano nello schienamento. Black, nel finale, trova la via di una Dive che gli apre la strada della Black Mass che vale il tre.

BACKSTAGE: I Jurassic vengono domandati sul loro stato di salute, ma non fanno in tempo dire quasi nulla che vengono attaccati dagli Elite, con i Bucks che colpiscono con i Super Kick e Kenny che schianta Luchasaurus su di un tavolo con una Powerbomb.

Sulle note di Judas arrivano tutti gli Inner Circle sul ring e ovviamente il pubblico risponde alla grande. Santana prende subito parola ma poco dopo viene interrotto da Dan Lambert il quale prima insula il gruppo e poi riferisce parole poco dolci agli spettatori per averli fischiati. Jericho poi si rivolge a Paige Van Zant parlando di sua moglie e poi dice chiaramente a Lambert che vuole un 5 vs 5. Quest’ultimo aggiunge però che Ethan Page ha piani titolati, quindi Guevara avrà sue notizie la prossima settimana. Scorpio Sky prende parola e ricorda di aver schianto Jericho due volte, ma viene interrotto da Guevara il quale dice che batterà entrambi.

AAA Tag Team Championship Match: Las Super Ranas battono i Lucha Bros 3 out of 5 stars (3 / 5)

Match strano, che serve a portare avanti la rivalità tra questi due team. I Super Frogs si rivelano essere gli FTR nonostante lo smoking verde e le maschere. Negli otto minuti di match fortunatamente si vedono alcune cose belle visto che sembrava tutto virato verso il commedy, e un cambio titolato anche se AAA aggiunge pepe alla rivalità che andrà sicuramente avanti. Nei primi minuti l’obbiettivo dei campioni in carica è stato quello di smascherare gli avversari, e una volta riusciti sono rporpio gli FTR a prendere il controllo, con Penta che viene lanciato e scaraventato salvo poi riprendersi poco dopo grazie ad un Dropkick su entrambi gli avversari. Nei pochi primi rimasti i due team si scambiano poi il controllo diverse volte in maniera rapida ed è grazie a Tully che si chiude la contesa, infatti è lui a distrarre l’arbitro e permettere a Dax di colpire con la cintura e connettere la Brainbuster che vale la vittoria.

BACKSTAGE: Lio Rush è insieme a Dante Martin e dice che se ha perso è soltanto per colpa sua e del suo voler strafare. Da oggi le cose cambieranno e diventerà il tag team partner di Martin, in modo che possa fare il salto di qualità.

Tony Schiavone becca gli FTR e Andrade festeggiare. MJF arriva e si prende la sua parcella, e conclude il segmento dicendo che l’usare gli FTR è stato solo per oggi.

Jon Moxley batte Wheeler YUTA sv

Squash rapido e indolore, ma non per Wheeler che prima viene massacrato prima della campanella e poi viene schiantato con la Pradigm Shift.

INTERVISTA: Serena Deeb dice che con la vittoria du Hikaru Shida, ha portato finalmente il suo alto livello all’interno del roster femminile AEW. La giappinese arriva e scoppiano le botte.

SuperKliq battono Dark Order 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Come da aspettative è stato un match molto divertente, con delle belle azioni e un sacco di dimenticanze da parte dell’arbitro delle regole. I Kliq attaccano i Dark order ancora prima che arrivino sul ring, ma Silver prima e Reynold dopo scaraventano a terra gli avversari. Sono loro a prendere il controllo una volta cominciato il match attaccando direttamente in tre sugli avversari, ma Matt trova la via di un superkick su Silver che ferma la sua run. I SuperKliq mantengono il controllo per diversi minuti facendo diversi tag ma senza manovre rilevanti. Il guizzo arriva da Silver che ne lancia due con una Suplex e trova l’hot tag per Evil Uno. È Cole a subire la sua ira, e dopo alcuni colpi subisce anche il bacio da lui e Silver in una bella presa per i fondelli diretta ai Bucks. Il suo momentum finisce quando i Bucks lo attaccano lasciandolo fuori dal ring, ma nonostante il loro dominio, Reynolds prova a chiudere con un roll up ma i Superkick lo fermano in tempo. Poco dopo la serie di Panama Sunrise e BTE Trigger aprono la strada alla Knee di Adam che vale la vittoria.

Dopo il match arriva Jungle Boy e dopo essere stato attaccato dai Bucks, se la prende con Cutler, il quale si vede ricevere un bel po’ di spray freddo in faccia.

VIDEO: Cody torna nella Nightmare Factory e i suoi amici sono tutti arrabbiati con lui. Becca schiaffi da piu o meno tutti e Arn fa uno dei promo per cui era famoso anni fa nel tentativo di far rinsavire Cody, anche se sembra non riuscirci molto.

PROMO: MJF si presenta sul ring pronto per combattere e insulta subito in spagnolo i presenti all’arena. Lui è qui oggi per combattere contro Darby Allin, ma l’ex campione TN difficilmente si presenterà visto l’attacco dei Pinnacle. Chiama poi Wardlow il quale si presenta con un arbitro chiedendogli di contare fino a 10, se nessuno si presenta vincerà per forfait. L’arbitro comincia il conteggio, e poco prima di arrivare al dieci, parte la musica di Sting. Armato di mazza colpisce prima Warldlow e poi si dirige verso MJF chiedendogli di combattere, ma quest’ultimo se ne va.

BACKSTAGE: Anna Jay viene domandata sulla sconfitta dei Dark Order di poco fa, ma Britt Baker la interrompe chiamandoli perdente. Perdente lo è anche lei visto che fa parte del gruppo. Questo è sufficiente ad Anna per attaccare Britt e solo gli arbitri riescono a dividerle.

Penelope Ford batte Kiera Hogan 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Match che non aggiunge nulla alla divisione e anzi, fa tornare in mente gli spettri del passato. Minutaggio discreto ma pieno di errori di comunicazione da parte di entrambe. Lo spot più interessante è stato di Kiera che connette un Superplex che però arriva soltanto al due. Nel finale è Penelope a dominare, infatti dopo aver incassato un Dropkick trova la via della Cutter che poi le apre la strada per Muta Lock che le dà la vittoria.

PROMO: Miro continua i suoi deliri mentali peggiorati dopo la perdita del titolo TNT. Se ora non è più il God’s Favourite Champion, farà di tutto per esserlo di nuovo e tutti proveranno dolore per questo.

PROMO: Hangman Adam Page è con Tony Schiavone e dice di essere eccitato e pronto per Full Gear. Quando ha cominciato qui pensava che in AEW avrebbe cambiato il mondo, ma invece è stato il mondo a cambiare lui, perdendo la possibilità di diventare il primo AEW Champion e poi entramdo in una streak di sconfitte infinita. Tutto ciò gli ha fatto perdere la fiducia in se stesso e quella dei suoi amici. Ora però sa che i fan credono ancora in lui e per la prima volta in se stessi esso ci crede anche lui e a Full Gear ci darà il suo sudore, il suo sangue e le sue lacrime per diventare campione.

Bryan Danielson batte Bobby Fish 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Avevo grandi aspettative (adoro lo stile di entrambi) e sono state rispettate in pieno per un match televisivo. Bobby trova il controllo nei primi minuti dopo una serie di prese a centro ring, ma Bryan riesce a contenerlo in piè momenti e ad atterrarlo con dei Kick. Bobby poi tira fuori un po di stile MMA e trova un nearfall dopo una Lariat. Danielson trova il comeback chiudendo l’avversario in una Ankle Lock e attaccandolo poi con una German Suplex. Bobby subisce per altri minuti e trova il modo di attaccare quando connette una Avalanche e poi chiude il ginocchio di Bryan, il quale però si gira e dopo diversi colpi lo chiude nella Heel Hook che fa cedere.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità della puntata
7.5
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte