Ultima puntata dell’anno per Dynamite che chiude un bel 2019 all’American Bank Center di Corpus Christi, in Texas. Ci sarà spazio per una card veramente succulenta, con tanto di match per la nuova contendente al titolo femminile, la difesa delle cinture maschili di coppia e Chris Jericho impegnato in un non semplice incontro singolo contro Jungle Boy. Ma la partenza sarà di quelle belle importanti con un tag match da sogno. Siete pronti? Corey alla tastiera per voi anche questo giovedì, partiamo!

Adam Page & Kenny Omega vs Lucha Brothers 3 out of 5 stars (3 / 5)

La cosa buona di questo incontro è una certa intensità che i quattro ci mettono per far sì che funzioni il tutto. Ed è un bene visto che la sensazione è quella di aver già visto e rivisto un match sostanzialmente inedito. I messicani sembrano ripetitivi e noiosi, fanno tanti errori e meno male che Page e Omega ci mettono del loro per portare a casa la pagnotta. Peraltro il cardio di qualcuno di questi non era propriamente al massimo, segno che il finale d’anno sta concedendo qualche punta di pigrizia nel lavoro in palestra. La contesa cresce nel finale: decisiva la Lariat che Page rifila a Omega inavvertitamente, causando così la sconfitta.

Winners: Lucha Brothers

Nel post match c’è un po’ di screzio tra Omega e Page. PAC appare sul titantron e chiede a Omega il suo rematch. Se non vorrà darglielo, dovrà seguirlo. Le immagini ci portano negli spogliatoi dove attacca il povero Nakazawa. Omega e Page decidono di tornare alleati e abbandonano il ring. Quando si trovano negli spogliatoi, Omega viene attaccato dai Lucha Bros ancora una volta e solo l’arrivo di Page risolve la situazione.

Vediamo Darby Allin arrivare in skate, sembra pronto per il match di questa sera al fianco di Cody.

The Butcher & The Blade vs Cody & Darby Allin 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

A differenza del precedente tag team, qui c’è molta meno supponenza, tanta più freschezza e voglia di raccontare una storia. The Butcher e The Blade si confermano molto ben assortiti e solidi, Cody fa il suo al fianco di quello che sembra sempre più il suo nuovo pupillo del ring, ovvero Darby Allin. Il pubblico li segue dall’inizio alla fine, e tutto rimane molto godibile e meno stancante. Promossi.

Winners: Cody & Darby Allin

Jungle Boy si prepara per il match di stasera contro Chris Jericho. Riuscirà a reggere 10 minuti con lui?

Awesome Kong vs Myranda Alize [sv]

Questo è il tipico momento squash, già visto nelle scorse settimane. Dopo Nyla Rose, tocca ad Awesome Kong distruggere qualcuno. Match utile a portare avanti il discorso delle Nightmare Collective.

Winner: Awesome Kong

Nel post match, la Kong taglia i capelli della malcapitata avversaria, facendo così un’altra vittima. Intanto le immagini ci fanno vedere Jungle Boy intervistato da JR: il ragazzo dice di rispettare una leggenda come Jericho e che è sicuro che suo padre sarà orgoglioso di lui dopo quanto accadrà questa notte.

Chris Jericho vs Jungle Boy 3.2 out of 5 stars (3,2 / 5)

Qual è un buon modo per mandare over un ragazzo? Mettilo di fronte al tuo wrestler di maggior rilevanza e fagli fare una bellissima figura. Si tratta chiaramente di un esperimento, ma intanto Jungle Boy combatte per bene con Jericho e pareggia, evitando di cedere alla Walls Of Jericho. Una grossa prova che ha portato il pubblico a tifare per il membro dei Jurassic Express, e che ha dimostrato il lungo lavoro di costruzione che la compagnia vuol fare. Intelligente anche l’overbooking che si scatena tra Jack Hager e Luchasaurus, tale che desse un diversivo e allungasse il brodo fino ai dieci minuti.

Winner: Time Limit Draw

Nel post match, Jericho scappa verso la rampa dello stage. Poi quando Jungle Boy torna negli spogliatoi, Le Champion si ripalesa sul ring, sbatte un po’ di sedie, provoca il pubblico. Tony Schiavone lo raggiunge e cerca di scucirgli qualche battuta: Le Champion dice che rifiuta di credere che Jungle Boy sia durato dieci minuti contro di lui ma intanto… intanto non è riuscito a sconfiggerlo. Dunque non importa quanto sia durato. L’unica cosa che importa è la scelta di Jon Moxley: deve entrare nell’Inner Circle. Per questo ha una bella sorpresa per lui per la puntata dell’1 gennaio. In conclusione augura un buon Natale a Mox da parte di tutto il gruppo.

Nel backstage Jennifer Sterger intervista gli SCU: dicono di essere l’unico vero tag team di punta della compagnia e che nessuno è in grado di sconfiggerli. Arrivano i Lucha Brothers che provocano Daniels e lo costringono ad andarsene.

Britt Baker vs Kris Statlander 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Le due sono buone, sono riuscite a mettere su una discreta chimica con un buon ritorno da parte del pubblico che le ha sostenute praticamente sempre. Non è uno di quei match che fa impazzire la gente, ma quanto basta per fare della Statlander una nuova competitor al titolo femminile in assenza di altre ragazze che possano essere presenti settimanalmente al seguito del carrozzone. Molto bella la finisher di Kris che chiude la contesa e definitivamente i sogni di gloria di Britt.

Winner: Kris Statlander

La Statlander è la nuova contendente al titolo mondiale femminile. Schiavone si avvicina per chiederle un parere. La ragazza viene interrotta da Brandi Rhodes che le chiede cosa intende fare: entrerà nel Nightmare Collective? La Statlander rifiuta. E per questo viene attaccata dalla Rhodes e dal suo seguito.

A quanto pare anche Shawn Spears sta cercando un buon tag team partner. Lui e Tully Blanchard sono alla ricerca del wrestler che si adatterebbe bene allo stile.

AEW TAG TEAM TITLE MATCH – SCU (c) vs The Young Bucks 3.8 out of 5 stars (3,8 / 5)

Probabilmente in un’altra occasione non ci sarebbe stata partita. Troppo più svolazzoni e conosciuti i Bucks, più apprezzati e ovviamente dei campioni fatti e finiti. Ma la AEW ci ha abituati a non dare nulla per scontato in questo progetto, a non pensare che siccome uno è più bravo e più forte, allora deve essere vincente per forza. Ci possono essere tanti modi per vincere o perdere, e gli SCU hanno dimostrato come sovvertire un pronostico, allungando il loro regno.

Winners: SCU

Nel post match, i Dark Order arrivano sul ring e dicono che sono qui per una iniziazione. Attacco di tutto il gruppo, compresi Reynolds e Silver, ai danni degli SCU e dei Bucks. Intervengono anche Daniels, Omega, Cody e Dustin ma vengono tutti messi al tappeto. Reynolds e Silver ricevono le loro maschere, sono ufficialmente dei Creepers. Evil Uno ci dice che i Dark Order non possono essere fermati e continueranno ad allargarsi e dominare.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
7
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.