Benvenuti ad una nuova puntata di Fusion! Qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo questa settimana.

L’episodio di oggi è dedicato a Rex Bacchus, un wrestler che ha partecipato ad alcune puntate di Fusion lo scorso anno e che è scomparso due settimane fa all’età di 35 anni a causa di un tumore.

 

Highlights riguardanti tutto il lavoro fatto da Sami Callihan per la Promocionès Dorado. Dall’attacco a MVP dello scorso anno a quello perpetrato nei confronti di Tom Lawlor. Ora però, come detto da Salina, Callihan non è più la soluzione ma un problema. Questa sera quindi LA Park lo affronterà in un Falls Count Anywhere Match.

 

Kotto Brazil VS Vandal Ortagun 2 out of 5 stars (2 / 5)

Kotto ritorna sul ring dopo l’aggressione avvenuta ai suoi danni da parte di Ricky Martinez. Motivo per cui ora gira con una benda sugli occhi. Vandal non perde tempo attaccando subito Brazil e lanciandolo fuori dal quadrato. Reazione di Brazil che riesce a connettere ben due Suicide Dive e una Tope.

Tornati sul ring Ortagun tenta un pin dopo una Back Body Drop e dopo aver rimosso la eyepatch di Brazil. Ci riprova subito dopo ma è ancora conto di due. Le offensive del wrestler di origini turche si basano molto su scorrettezze, Chop e poco altro. Kotto mette a segno invece ben tre German Suplex con l’ultimo che cerca di schienare l’avversario.

Il match si conclude quando Kotto connette una Cutter e una Running Sliced Bread. 1,2,3!

WINNER: Kotto Brazil

Troppi tentativi di schienamento e un Ortagun davvero noioso da vedere. Dopo la fine del match vediamo Ricky Martinez giungere sul ring ed eseguire una Front Slam sul povero Kotto.

 

Abbiamo al telefono Tommy Dreamer. I promo in formato audio sono parecchio tristi. Non ha uno smartphone, Dreamer? L’ex ECW parla di Brian Pillman Jr. e di come il ragazzo lo abbia sfidato ad un qualunque match dopo averlo battuto nel ‘suo’ Singapore Cane Match. L’incontro è previso per SuperFight il 2 Febbraio in un’arena molto importante per Dreamer, ossia la 2300 Arena di Philadelphia, meglio conosciuta come ECW Arena. Dreamer continua dicendo che sarà un Mistery Tag Team Partner e che lui non dovrà cercare troppo per trovare qualcuno disposto a combattere al suo fianco. Conclude dicendo che Pillman non gli mancherà mai più di rispetto dopo questo match.

 

Highlights della scorsa settimana dove Barrington Hughes e Ace Romero si sono sfidati ad un match. Sapevo che questo giorno sarebbe arrivato.

Barrington Hughes VS Ace Romero [ND]

I due si studiano e si prendono sostanzialmente a panciate. Ace connette un Dropkick che fa rimbalzare Hughes all’angolo.

WINNER: Draw 

Vengono subito interrotti dal Colonnello Parker che afferma di non aver mai visto così tanta carne da quando andò al barbecue di suo nonno. Poi si concentra su Barrington dicendo che invece di stare qui a lottare avrebbe dovuto partecipare alla gara di torte che si sta tenendo a qualche isolato dall’arena. Poi sembra voler dire qualcosa a Romero ma è solo per permettere ai Dirty Blondes di salire sul ring e attaccare i due Super Heavyweight.

Barrington Hughes & Ace Romero VS The Dirty Blondes [ND]

I Blondes attaccano ma i due Super Heavyweight riescono subito a reagire e a chiudere i due all’angolo con degli Irish Whip. Hughes connette una doppia Clothesline. Due Powerslam eseguite all’unisono segnano la fine di questo breve match. I due si stringono la mano. E’ nato un tag team e pagherei per vederli contro Beer City Bruiser e Brian Milonas. Pagherei poco.

WINNERSBarrington Hughes & Ace Romero

Vediamo Brian Pillman Jr. che è appena arrivato a Miami e afferma di aver visto solo gente grassa. Lui e Teddy Hart vengono ripresi mentre giocano con i gatti allevati da Teddy. Parlano della title shot che Teddy e Davey Boy andranno a sfruttare contro i Lucha Bros. I due messicani vengono etichettati come codardi perchè si nascondono dietro le loro maschere. Altre inquadrature di gatti. Fine.

 

Vediamo Sami Callihan che prende platealmente per il culo Salina de la Renta. Finge di piangere e di sentirsi estromesso dal progetto della Promocionès Dorado. Poi chiarisce che non gliene frega nulla e che fa tutto per soldi. Ci fa la lista della gente che ha menato per conto di Salina & Co e dice che non avrà problemi ad aggiungere il nome di LA Park alla lista.

E ora è il turno di Low Ki. Si rivolge a Lawlor e si congratula con lui per essere arrivato vivo a SuperFight. Poi lancia delle frecciatine riguardanti le finanze, la moglie e i figli di Lawlor. Continua dicendo che i due metteranno la loro reputazione in palio e a Philadelphia promette di portare le cose ad un livello estremo.

 

Falls Count Anywhere Match: Sami Callihan VS LA Park (w/ Salina de la Renta) 3 out of 5 stars (3 / 5)

Callihan si porta appresso un bidone, Park preferisce una sedia. I due partono con delle Chop e Callihan si toglie la giacca per sfidare Park a dargliene una forte. Il messicano non si fa problemi e fa letteralmente piangere dal dolore Callihan che ha anche un pò di sangue addosso.

L’ex NXT tenta una reazione ma viene fatto sedere all’esterno del ring dove viene colpito al volo da Park che si lancia con una Suicide Dive. Dopodichè utilizza la sua cintura per colpire l’avversario e lanciarsi di nuovo, venendo però colpito da Callihan con un bidone della spazzatura.

I due continuano a menarsi al di fuori del ring dove Callihan prende in giro il messicano per i suoi balletti. Il bidone tanto caro a Callihan gli si ritorce presto contro grazie ad un Suplex di Park.

LA Park si mette a lanciare un bel pò di sedie sul ring. Intanto Callihan è K.O. a terra e appena riesce a recuperare un pò di energie decide di andarsene fuori dall’arena. Park lo insegue con il bidone e tenta anche un pin. I due arrivano davanti all’entrata dell’arena per poi tornare verso il corridoio che li riporta sul ring.

L’arbitro sembra essersi infortunato alla caviglia tanto da non stare in piedi. Park connette una Snap Slam. L’arbitro conta fino al due ma non riesce fino al tre perchè gli fa male la caviglia. Chi è che ha scritto questa cagata?

Park va a menare giustamente l’arbitro con un vassoio ma nel farlo si distrae e permette a Callihan di colpire nelle parti basse. L’americano cerca poi una Powerbomb verso l’angolo dove ha posizionato diverse sedie. Park si libera e connette una Spear su Callihan che viene schienato sulle stesse. 1,2,3!

WINNERLA Park

 

RECAP

  • Kotto Brazil batte Vandal Ortagun in 8:05 [**]
  • Barrington Hughes contro Ace Romero viene interrotto dopo solo 1:31 [ND]
  • Barrington Hughes & Ace Romero battono The Dirty Blondes in 0:25 [ND]
  • Falls Count Anywhere Match: LA Park batte Sami Callihan in 14:13 [***]
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità Lottato
6.5
Qualità Promo
7.0
Evoluzione Storylines
6.0
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Classe 1991, newsboarder, reporter di MLW. Appassionato di libri (Ellroy, Orwell, Kerouac, Hornby e Bunker i miei preferiti), di criminologia e di musica scritta da gente ormai morta. Promotion seguite: RoH, MLW, NJPW. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.