Intervistato di recente, Jon Moxley, che chi segue la WWE conosceva con il nome di Dean Ambrose, ha parlato ancora della sua ex compagnia.

Il wrestler, ai microfoni della ESPN, ha detto: “In WWE è come se Vince fosse sul ring con te, come se i producer fossero sul ring con te. E’ come se tu avessi due piccole bolle sulle spalle, come avere tre teste. Quando ho combattuto il mio primo match in NJPW, dopo i primi 5 minuti mi dicevo, niente chiacchiere? Non c’era nessun producer, arbitro, Vince a cui dare a scolto. Ero in silenzio. Non me lo aspettavo. Ero tipo ‘Wow, sono di nuovo solo. Sono solo io sul ring’. Quindi ho cominciato a picchiare Juice e ho pensato ‘Oh si, questo è quello che facevo un tempo'”.

Dean Ambrose ha esordito in AEW durante lo show inaugurale, presenziando anche a quello della settimana scorsa Fyter Fest e sarà presente anche ad All Out, in un interessantissimo match contro Kenny Omega.