Grande serata in Lucha Underground: Alberto El Patron vs. Texano per l'AAA World Heavyweight Title e Prince Puma vs. Cage per il Lucha Underground Title. Hype alle stelle!

Matt Striker e Vampiro ci danno il benvenuto ad una nuova puntata di Lucha Underground, ovviamente accompagnati in sottofondo dalla musica di Amantititi[…]ta. Dopo aver riepilogato la situazione intorno ai due titoli che verranno difesi stasera, partiamo subito con il primo match, un grudge match, che cerca di porre fine ad un altro strano triangolo amoroso in LU…
 
Grudge Match: Angelico vs. Son of Havoc (w/Ivelisse) (3/5)
SoH parte forte, desideroso di dimostrare a tutti che può farcela ed interrompere la sua losing streak; Angelico inizialmente subisce ma poi inizia a reagire con i suoi calci poderosi, rimettendo in riga Havoc. Ivelisse da fuori sprona più volte il suo fidanzato ma spesso eccede con i rimproveri, nonostante SoH la salvi più volte da eventuali offensive dell'avversario. Nel finale si susseguono le near falls, Angelico sbaglia la sua Razor's Edge e finisce nella posizione giusta per la Shooting Star Press ma SoH perde troppo tempo con Ivelisse e òa finisher non viene connessa. Il nostro jobber preferito non si perde d'animo ed evita un'offensiva del sudafricano, schiantandolo al suolo. Potrebbe chiudere l'incontro ma prende un microfono, rivolgendosi ad Ivelisse. SoH dice d'aver trovato la ragione di tutte le sue sconfitte ed è la sua fidanzata che lo sottomette sempre al suo volere; per questo motivo, tra loro due…E' FINITA! Ivelisse è contrariata dalla cosa, Havoc le fa il tipico gesto dell'ombrello e chiude l'incontro con la sua bellissima Shooting Star Press. WHAT A BADASS! Mamma mia quanto mi ha gasato SoH in questa situazione.
Vincitore: Son of Havoc
Ivelisse sale sul ring, pretendendo spiegazioni dal suo ormai ex ragazzo, il quale però non la caga e la saluta, andandosi a prendere i complimenti del pubblico (è over come pochi in questo periodo). Angelico si rialza e sembra voglia consolare la ragazza ma Ivelisse dimostra ancora una volta di essere la Baddest Bitch in the building e lo atterra con un calcione alla testa.
 
Dario Cueto parla con un lottatore nel suo ufficio, dandogli il benvenuto nella federazione e dicendogli che si aspetta grandi cose da lui, in singolo e non nei tag team in cui veniva messo nelle altre federazioni. Cueto continua dicendo che ha sentito parlare tanto bene di lui e Konnan gliel'ha raccomandato fortemente come atleta, quindi spera che il suo nuovo arrivato non lo deluda. L'interlocutore risponde che non lo farà e vediamo subito di chi si tratta: signore e signori, Hernandez. Dario conclude che lo tratterà come ospite speciale stasera, tanto che gli ha riservato un posto d'onore per assistere al main event. Fa poi per stringergli la mano ma Hernandez ricambia con un pugnetto, cosa che lascia Cueto perplesso.
 
AAA World Heavyweight Title Bullrope Match: Alberto El Patron (c) vs. Texano (3.5/5)
Non sono un amante di questa particolare stipulazione che secondo me è riduttiva delle capacità degli atleti. Fatta questa premessa, è lecito dire che i due hanno interpretato al meglio tutto ciò a cui avevano accesso per raccontare la loro storia: l'uso della corda col campanaccio, cioè l'arma principale della loro rivalità e dell'incontro, e l'assenza di squalifiche, che aggiunge la violenza che la loro faida doveva trasmettere. Lo scontro è sempre incerto, ben supportato dal pubblico e con qualche spot qua e là per alzare la qualità dell'incontro. Oltre alla stipulazione, avrei lavorato meglio anche sul minutaggio, troppo breve per questi due e per un incontro titolato del genere (anche se dubito che facevano passare di mano il titolo fuori dal Messico). Il finale risente del poco tempo a disposizione e rimane un po' outta nowhere, con Alberto che sottomette l'avversario con la Armbreaker alle corde e con l'aiuto della corda, sfruttando la mancanza di squalifiche.
Vincitore: Alberto El Patron
 
Konnan allena Prince Puma in vista dell'impegno di stasera. Vengono momentaneamente interrotti dall'arrivo di Hernandez e Konnan lo saluta calorosamente, spiegando al suo nuovo discepolo che durante gli anni dei LAX ha diviso grandi momenti di gloria con il qui presente Herndandez, un atleta che aveva l'istinto da killer, proprio come PP. Hernandez dice di essere un grande fan del campione di LU e gli offre il consueto pugnetto amichevole che Puma ricambia, andandosene poi. Konnan riprende il suo protetto, dicendogli di riprendere la concentrazione necessaria per il main event.
 
Lucha Underground Title Boyle Heights Street Fight Match: Prince Puma (w/Konnan) (c) vs. Cage (4/5)
Altro matchone tra i due (anche qui avrei aumentato il minutaggio ma rimangono pur sempre 45 minuti di puntata, troppo non possono fare), i quali riprendono il filo logico violento della loro faida, utilizzano più armi (dal bidone alla classica sedia) ed interagiscono bene con pubblico e persone a bordo-ring. I due mostrano tutte le armi di cui dispongono, con PP che stavolta subisce meno ed è più aggressivo, lasciando pochi spazi a Cage, stavolta troppo baldanzoso e troppo poco concentrato sull'incontro e sulla posta in palio. Sembra ripetersi quanto visto nell'ultimo incontro tra i due, con Cage che demolisce il campione con Discus Lariat, Weapon X e Powerbomb in successione, cosa che sembra segnare la fine per Puma. Stavolta però Konnan mette in atto il suo piano, con la complicità di Hernandez, il quale ha assistito all'incontro e che decide di infastidire Cage. L'interferenza dei due risulta decisiva, con Konnan che colpisce la Macchina col suo nuovo e poderoso bastone e permette a Prince Puma di mettere a segno la sua 630° Splash, con cui si aggiudica l'incontro e frena (per ora) le speranze titolate del rivale.
Vincitore: Prince Puma
 
Cosa mi è piaciuto: il lottato, di pregievole fattura e coerente con tutte e tre le storie raccontate; il turn technico di SoH era nell'aria e l'hanno gestito perfettamente (son curioso di vedere cosa farà Ivelisse adesso); Albertone vince e convince, sperando che adesso lo mettano nel mezzo a storyline di primo livello, magari come prossimo sfidante di quel Prince Puma che ha chiuso bene la sua faida titolata con Cage e che adesso aspetta un degno avversario.
Cosa non mi è piaciuto: il minutaggio ma come ho già spiegato è difficile far tutto in 45 minuti (con un'ora secondo me hai lo show perfetto in queste puntate).
 
Alla prossima settimana con LU e fatemi sapere qui sotto cosa ne pensate di questo episodio.
Have a nice day,
8-Bit
8-Bit
Appassionato di wrestling fin da quando trasmettevano Velocity su Italia 1, col tempo ho ampliato il parco di federazioni da seguire, tra major e indies, andando a recuperare pure federazioni storiche come la ECW. Da ottobre 2012 scrivo report per il sito: sono partito da Superstars fino a toccare un po' tutti gli show (WWE e non); attualmente mi dedico a tempo pieno a Main Event.