New Jack, vero nome Jerome Young, è deceduto all’età di 58 anni in seguito ad un infarto, a darne la notizia è stata la moglie che ha informato la redazione di PW Insider. Il wrestler è sicuramente noto ai fan della ECW, ebbe un lungo stint nella federazione e fu uno dei wrestler più discussi e controversi dell’epoca a causa del suo stile molto hardcore e di alcuni comportamenti a dir poco sopra le righe.

New Jack, che scelse questo nome in onore del film New Jack City, lottò in diverse federazioni indipendenti, tra cui la Smoky Mountain Wrestling, prima di consacrarsi in ECW dove vinse anche tre titoli di coppia facendo parte dei Gangstas. Nel finire della sua carriera ha avuto anche uno stint in TNA. Come detto precedentemente, la sua figura è una delle più controverse di quell’epoca, New Jack non ha mai avuto paura di mettere in pericolo la sua vita, ma anche quella degli avversari con voli pazzeschi e mosse ad alto coefficiente di rischio. Uno degli episodi che fece parlare tanto fu sicuramente il “Mass Transit incident” (qui trovate un dettagliato racconto) , durante un match in un tentativo di bladejob recise due arterie della testa dell’avversario che finì in un lago di sangue e ebbe bisogno di 50 punti di sutura, New Jack venne arrestato a fine match ma negli anni successivi fu scagionato dall’accusa di aggressione a mano armata.

New Jack era noto per la sua totale noncuranza verso i colleghi, arrivò molte volte a mettere in pericolo la vita degli avversari, spesso in risposta a colpi stiff ricevuti, ma il caso più eclatante fu contro William Jason Lane nel 2004, Lane durante un match lo colpì con dei pugni veri e allora Jerome Young tirò fuori un coltello e colpì l’avversario più volte all’addome finendo per essere arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Nel corso degli anni è stato protagonista di alcuni documentari, il più famoso sicuramente è un intero episodio di Dark Side of The Ring in cui lui fa delle riflessioni sulla sua vita e carriera.

L’intera redazione di Zona Wrestling si unisce al cordoglio della famiglia.

Vincenzo Raffa Logiudice
Studente universitario, si spera ancora per poco, con la passione per la scrittura e praticamente tutti gli sport (si guarderei anche il curling, ma per fortuna non lo passano in tv). Seguo il wrestling dai tempi di "Unto e Bisunto" su Italia 1 con alcune colpevoli pause, rimango legato ai wrestler di quegli anni, Edge e Randy su tutti.