Maineventeeeers are you ready ?? Nella giornata di Italia-Spagna il vostro LottaKappa (nessuna parola spagnoleggiante verrà usato in questo report NDR) è pronto a raccontarvi una nuova, esaltante e incredibile puntata di WWE Main Event. Piccola doverosa premessa prima di cominciare: il report odierno sarà meno descrittivo del solito a causa del ripresentarsi dei fastidi alla mano che non mi permettono di scrivere a lungo, mi perdonerete.

Lo show si apre col ritorno, in grande stile, degli Ascension che nel giorno della loro riunione dovranno affrontare il lanciatissimo duo formato da Enzo Amore e Big Cass. Prima di passare alle mani il duo Italo-Americano ci tiene a precisare che spediranno a suon di calci fuori dall’arena i loro avversari che, come sempre, sono definibili solo con una parola: S-A-W-F-T….SAAAAWFT!!

  • Match: The Ascension vs Enzo Amore&Big Cass

(2,2 / 5)

Incontro ben gestito da Amore e Big Cass con solo qualche momento di difficoltà a causa dell’aggressività degli avversari. Gli Ascension si dimostrano dei rivali ostici e astuti, pronti a isolare l’elemento fisicamente più debole avvantaggiandosi di alcune manovre al limite del regolamento. L’Hot Tag in favore di Big Cass chiude, in definitiva, le ostilità con lo splash assistito a battezzare la vittoria.

Winner: Enzo Amore&Big Cass

Dopo l’incontro, assistiamo ad un video illustrativo che ci rende edotti dell’accordo siglato tra la PPTV, network di intrattenimento cinese, e la WWE. La compagnia di Stamford si sta espandendo, sempre di più, verso nuovi lidi orientali.

Tornati al wrestling lottato, nel prossimo incontro il Lupo Solitario, Baron Corbin, dovrà fronteggiare SinCara, il lottatore senza volto.

  • Match: SinCara vs Baron Corbin

(2,2 / 5)

Per Corbin non più che un allenamento: fin troppo abituato ad affrontare avversari inferiori a lui per stazza e potenza. Cara si difende come può utilizzando i calci bassi per cercare di sfiancare il rivale. Corbin mette le spalle a terra, per la prima volta nel corso dell’intero incontro, solo grazie all’incredibile serie di manovre aree avversarie. SinCara cerca di sfruttare il momento positivo provando a mettere a segno una Tornado DDT finendo, tuttavia, preda della End of Days del Lupo Solitario.

Winner: Baron Corbin

Nel nostro Raw Rebound viviamo i momenti che hanno portato, da prima, Dean Ambrose a conquistare il titolo e, in secondo luogo, alla rivalità tra gli ex membri dello shield. Secondo quanto sancito da Shane McMahon, dopo un incontro tra Reigns e Rollins conclusosi in un nulla di fatto, gli ex Mastini della Giustizia si affronteranno in un Triple Threat match. Sarà interessante vedere, dopo la sospensione di Reigns, se la WWE abbia ancora intenzione di proseguire la strada dell’incontro a tre e, nel caso in cui ciò dovesse avvenire, come porteranno avanti la faida in mancanza, on screen, di uno dei partecipanti alla stessa. Staremo a vedere.

Nel frattempo, in quel di Main Event, Lana è già sul ring pronta ad annunciare, con orgoglio, il più grande U.S. Champion di tutti i tempi nonché suo fidanzato: Rusev. Per il bruto bulgaro, poi russo, poi di nuovo bulgaro (cit.) l’arduo compito di fronteggiare il former I.C. Champion (no non mi sono ancora stancato di ricordarlo NDR) Zack Ryder. Al tavolo di commento, per la nostra gioia, si è accomodato Mr. Dolph Ziggler pronto a deliziarci con la sua soavissima vocina.

  • Main Event: Rusev (with Lana) vs Zack Ryder

(2,8 / 5)

Incontro molto equilibrato che permette, ad ambedue gli atleti, di dar prova del loro valore. Rusev aggredisce il rivale con una serie di mosse ad altissimo impatto con Ryder pronto a rispondere, colpo sul colpo, sfruttando la sua dinamicità. Rusev connette con un violento calcio in pieno viso che gli permette di prendere le redini dell’incontro. Zackone trova la reazione arrivando a connettere col Broski Boot e iniziando la scalata verso la cima del paletto. Le velleità aerea di Ryder vengono interrotte da Rusev. Ryder sopravvive all’ennesimo assalto rivale ma neanche l’ ElBro Drop, finalmente messo a segno, pare essere in grado di fermare il Bulgaro. Rusev colpisce con un preciso calcio alla nuca per poi chiudere il rivale nella sua Accolade 2.0.

Winner: Rusev

Sugli occhi da pazzo di Rusev si chiude questa nostra puntata di WWE Main Event. Augurandovi una fantastica settimana di wrestling e non vi do appuntamento alla prossima settimana.

LottaKappa vi saluta!!!

PANORAMICA RECENSIONE
Generale
6
Claudio
Nel sito dal 2014, editorialista occasionale, blogger di 205 Live, nonché una delle voci del ZWRadio Show. Orgogliosamente sardo, venne folgorato da un Velocity su Italia 1 in giovane età; da allora non ha più smesso di seguire il Wrestling.