L’ex WCW e WWF Marc Mero ha partecipato al podcast Noonan Speaks e ha raccontato un aneddoto sul suo approdo a Stamford e sulla reazione di Vince McMahon quando ha visto per la prima volta Sable.

 

”Vince voleva che partissi subito da Atlanta per andare a New York a firmare il mio contratto e discutere del mio nuovo character. Inizialmente mi mandarono soltanto un biglietto aereo, quindi dovetti chiamare Vince e chiedergli di mandarmi un secondo biglietto per mia moglie. Gli dissi chiaramente che dove andavo io ci doveva essere anche lei, quindi mi spedirono un secondo biglietto. Durante la stessa telefonata gli chiesi anche se si poteva assumere mia moglie per farmi da valletta. Vince non la conosceva e mi disse che per ora era meglio concentrarsi sul mio personaggio.

Arrivammo a New York ed entrammo nell’ufficio di Vince McMahon. La sua reazione nel vedere Sable fu impagabile. Non mi diede neppure la mano, la prima cosa che disse fu ”lei deve andare in Tv!”. Dopodichè parlammo dei possibili ring name per lei e così iniziò la carriera di Sable. Sono molto orgoglioso per ciò che fece negli anni successivi, ci siamo lasciati ed ognuno è andato per la sua strada ma per fortuna non abbiamo mai avuto risentimenti verso l’altro.”

 

VIA411/ZW
FONTE411/ZW
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.