Altra puntata bella carica di contenuti per NXT questa settimana, con il terzo quarto di finale del torneo Breakout e i titoli di coppia in palio nel main event di puntata.

Dopo la sigla entriamo nella NXT Arena ed una nuova theme song a luci spente ci accoglie e quando si accende il titantron vediamo apparire, con un paio di pantaloni in pelle che la fasciano in maniera supersexy, Io Shirai che sale sul ring tra i fischi del pubblico dopo il turn heel di due settimane fa dopo lo steel cage match. La giapponese si ascolta con una certa calma tutti i cori e i boo che il pubblico le rivolge e poi, in maniera molto sibilina, dice che lei non ha bisogno di alcun amica o nessun altro al suo fianco, poi fa il più classico dei drop the mic e torna nel backstage.

Conferenza stampa per Velveteen Dream che non vuole però rispondere su chi gradirebbe come prossimo sfidante al titolo nordamericano ma rispetto alle pretese avanzate da Roderick Strong dopo le sue ultime vittorie ma non lo ritiene ancora pronto a affrontare una esperienza come lottare contro di lui con una cintura in palio.

Match 1: Damian Priest vs Blanco Loco 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

Blanco Loco è uno dei nome più scemi mai sentiti, potrebbe esser un extra dell’ultimo singolo dei Nanowar of Steel. Per il nostro bianco pazzo però c’è poco da far festa dato che viene asfaltato nel più canonico degli squash da Priest a cui purtroppo non hanno cambiato la finisher che resta la inutile Roll of the Dice.

Vincitore: Damian Priest

Promo per lo show Evolve del decennale che andrà in onda sul WWE Network, a cui segue un altro video sul ritorno di Killian Dain che spinge ancora di più sulle sue origini irlandesi e sulla guerra civile che ha tenuto sotto scacco la sua terra per tanti anni, ed è pronto a riprendersi tutto il tempo che gli è stato tolto.

Match 2: Breakout Tournament: Boa vs Jordan Myles 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Boa è il miglior prospetto scovato dalla WWE negli anni di scouting in Cina e su di lui ci sono discrete aspettative, viste anche i suoi successi nei tornei di ju-jitsu. Contro di lui il fu ACH che è uno dei migliori lottatori indies degli ultimi anni, un Crews più piccolo ma con carisma. Buona ase iniziale a terra condotta da Boa ma Myles si dimostra ferrato in materia e si libera dagli attacchi stendendo l’avversario con un dropkick. Jordan si mette al lavoro sul braccio dell’avversario a terra con una presa prolungata ma Boa si difende bene e contrattacca a suon di calci e ginocchiate all’angolo, a cui fa seguire un bel butterfly suplex per un conto di due. Il cinese cerca anche la armbreaker risolutiva ma si rifugia nei calci, ma Jordan si riprende, para un attacco e ricambia con la stessa moneta all’angolo, per poi continuare con un discus lariat e la sua 450 splash dall’angolo che gli regala la vittoria e un grosso sorriso sulle labbra.

Vincitore: Jordan Myles

Shayna Baszler viene intervistata sulla sfida lanciatale da Mia Yim settimana scorsa e sa che la ragazza ha una gran storia di rivincita, ma è una storia vista e rivista e quando si è sul ring con lei la storia non conta nulla perchè alla fine tutte cedono alla sua Clutch.

Video intervista registrata per Keith Lee che, con maglietta di DragonBall in bella vista, ci racconta di come non sia mai stato nel suo passato il prescelto per guidare una federazione ma alla fine è sempre arrivato al suo obiettivo e anche qui a NXT è pronto a far lo stesso, anche se fino ad ora la fortuna non è stata sempre dalla sua parte nei momenti importanti.

Vediamo in un video registrato il GM Regal che qualcuno ha finalmente accettato la sfida di KUSHIDA e quel qualcuno è Apollo Crews, e il match sarà la prossima settimana.

Oltre a questo match, nel prossimo episodio Adam Cole metterà in palio il suo titolo di campione NXT contro un avversario non ancora annunciato.

Match 3: NXT Tag Team Championship. Street Profits vs Oney Lorcan & Danny Burch 3 out of 5 stars (3 / 5)

Giacche tuttetempestatedepietrepreziose per i campioni, con Montez che ha anche aggiunto fascia e corona da reginetto di bellezza al suo look d’ingresso. Inizio incontro favorevole ai campioni che riescono a isolare Lorcan dal compagno di squadra tenendolo nella zona del proprio angolo, ma Oney riesce a liberarsi e dare il cambio a Danny che a sua volta finisce vittima degli attacchi combinati dei Profits, con tanto di doppia cavallina volante sulle corde che fa finire gli sfidanti fuori ring a rinfrescarsi le idee e il piano partita. Gli sfidanti ripartono con altro piglio e senza farsi distrarre dai fronzoli degli avversari, lavorando in maniera pulita e rapida tra di loro con una serie di tentativi di schienamento su Dawkins che esce a fatica dai conteggi e non riesce a reagire agli attacchi sia a terra che al tappeto, uscendo a fatica da una crossface di Burch solo grazie all’intervento di Montez. Burch va a vuoto con il missile dropkick dal paletto e tutti e due danno il cambio ai compagni, con Ford che più fresco degli altri prende il controllo delle operazioni e ottiene un conto di due dopo una notevola combo belly-to-belly + Standing SSP. I Profits provano a chiudere con una Shiranui combinata ma Orcan ancora esce dal pin; i campioni cercano allora la loro mossa di coppia dal paletto ma Lorcan si libera e fa rientrare Burch in azione che va a sua volta vicino alla vittoria dopo una bella combinazione di colpi messi a segno col compagno. Tutti e quattro i lottatori sono sul ring contemporaneamente e l’azione diventa molto caotica da seguire fino a che tutti restano al tappeto stremati; si rialzano Ford e Lorcan per primi e si fronteggiano a suon di chop fino a che Montez cerca l’attacco volante alle corde che va a vuoto e si schianta addirittura sulla rampa di ingresso. Oney cerca anche lui il volo fra le corde ma viene stoppato da un uppercut sull’apron di Dawkins che lo manda ko fuori ring e per i campioni è facile riportare Burch stremato sul ring e colpire con la combo spinebuster + frog splash che vale loro vittoria con conferma dei titoli.

Vincitori e ancora NXT Tag Team Champions: Street Profits

I campioni festeggiano da par loro sul ring ma sullo stage appaiono Fish e O’Reilly che fanno capire con ampi gesti come i prossimi ad andare per le cinture saranno loro.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6,5
Qualità promo
7
Evoluzione storylines
6,5
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.