Ultimi colpi di  NXT prima del live show di Sabato notte, con la firma del contratto per il match per il titolo femminile e le ultime dichiarazioni di Kevin Owens.Report a cura di Marsupilami.

 

 

Prima della sigla, riassuntone di quanto visto settimana scorsa, tra cui l'attacco di Owens ai danni di Balor e la vittoria di Bayley contro Becky Lynch che la porteranno contro Sasha Banks Sabato notte.

Dopo la sigla, alla NXT Arena il primo a presentarsi è il nostro GM William Regal che va a posizionarsi sul ring per poter presiedere alla firma per il match titolato per la cintura femminile e va a chiamare prima Bayley, come sempre acclamata dal pubblico, e poi la campionessa Sasha Banks, accolta in maniera decisamente più fredda ma con comunque parte del pubblico dalla sua parte. La prima a portarsi verso i contratti è la sfidante che come prima cosa ringrazia il GM per la possibilità e il pubblico per il supporto che le hanno dato fino ad ora e che senza di loro non sarebbe mai potuta arrivare a tanto e questa volta è sicura di poter capitalizzare questa chanche e lei sa che anche Sasha si sente più in pericolo del solito e poi procede con la firma. Sasha ovviamente vuole ribattere e dice che il fatto di metterle una contro l'altra a Brooklyn rende l'evento ancora più grande di sempre, nonostante quanto il pubblico dica, e lei vede nella sua rivale la paura di affrontare la più grande diva attiva in WWE e sa di non esser al suo livello e a Takeover metterà l'ennesimo mattone sulla sua leggenda, e dopo di che stampa il suo timbro personalizzato sulle carte. Bayley ferma l'avversaria prima che se ne vada dicendo che lei ha visto un sacco di firme di contratti e sa come vanno a finire e si dice pronta a combattere anche già ora, ma Sasha dice di non volersi sporcare le mani ora e di non ritenere la sua sfidante un pericolo, come invece riteneva Becky e Charlotte, e le dà della perdente e della patetica e non è un esempio per le bambine conciate come lei, ma invece dovrebbero seguire una come lei e dice che non si perderà in risse inutili stasera perchè non le vale la pena. Sasha se ne va sventolando la sua cintura e con grande sicurezza in sè, mentre sul ring Bayley è dubbiosa e sembra scossa nelle sue convinzioni ma, in uno scatto d'orgoglio,scatta sulla rampa e colpisce Sasha alle spalle, scatta il rissone omerico sedato a fatica da tutta la crew arbitrale.

Rivediamo il video di presentazione per Apollo Crews, e finalmente Sabato lo vedremo in Azione contro, come annunciatoci da HHH, MR. Perfect Ten Tye Dillinger

Match 1: Tyler Breeze vs Ryzin(sv)

Da notare come Breeze abbia aggangiato alla coda del selfie stick la maschera di Jushin Thunder Liger, suo avversario Sabato notte. Il match è uno squashone, Supermodel Kick e tutti a casa.

Vincitore: Tyler Breeze

Dopo il match, Breeze infila la maschera di Liger al malcapitato jobber e poi parla al jobber come se fosse il giapponese, dicendo di non veder l'ora di affrontarlo Sabato notte, e come anteprima affibia allo sfortunato di turno il suo Beauty shot..andrà cosi anche tra pochi giorni?

Stasera avremo la dichiarazione finale di Kevin Owens nei confronti di Finn Balor in vista del Ladder match.

Match 2: The Hype Bros & Enzo Amore\Colin Cassidy vs 4 random jobbers(2/5)

Nuova theme song per gli Hype bros, che non è malvagia, ma Mojo resta comunque fastidiosissimo. Enzo e Colin restano over come la porchetta alla sagra omonima e ribadisco, non metterli nella card principale dello show di Brooklyn resta una bestemmia. Uno dei jobber è Jesse Sorensen, ma non chiedetemi degli altri che non ho idea. In sostanza è un super allenamento per il quartetto face, con tutti e quattro i lottatori che ottengono il giusto spazio per far vedere il loro valore, alto o basso che sia, e chiusura facile facile con la mossa combinata di Amore e Cassidy.

Vincitori: The Hype Bros & Enzo Amore\Colin Cassidy

Nel backstage, abbiamo proprio Gable, Jordan, Wilder e Dawson che se la ridono dei loro futuri avversari e, anche ai microfoni della sempre ottima Devin, si dichiarano per nulla impressionati da quanto appena visto e pronti a far del loro male e Chad convince gli altri 3 a recitare la sua catchphrase.

Match 3: Samoa Joe vs Steve Cutler(sv)

Per la categoria "dacci oggi il nostro squash quotidiano", oggi Joe che in 30 secondi sottomette Cutler alla Coquina Clutch.

Vincitore: Samoa Joe

Mentre sta già andando verso il backstage, Joe viene attaccato a sorpresa da Baron Corbin con un big boot, poi con altri calci al corpo portando la rissa in giro per l'arena, fino a riportare il samoano sul ring e somministrargi la End of Days.

Settimana prossima vedremo se gli allenamenti di Bull Dempsey avranno sortito gli effetti desiderati nel suo ritorno in azione.

Match 4: Blake & Murphy vs Angelo Dawkins e Sawyer Fulton(2/5)

La NXT Arena regala a Blake il coro più scemo della settimana, ovvero l'immortare coro di Barbie Girl degli Aqua, pezzo immancabile in ogni serata trash che si rispetti, e anche azzeccato vista l'inguardabile chioma del nostro. Come sempre a me dispiace veder due ragazzi abili come Dawkins e Fulton ridotti ancora come jobber nonostante ogni volta che salgono sul ring fanno vedere di saperci fare a buon livello. La contesa è veloce e ben lottata con i campioni che sono messi davvero in difficoltà, ma un errata carica al paletto di Fulton permette ai campioni di metter a segno la combo running suplex + frog splash che vale la vittoria.

Vincitori: Blake & Murphy

Post match, sullo stage si presentano i Vaudevillains, con la loro nuova ennesima theme song quando bastava lasciargli la prima che era perfetta. I due vorrebbero annunciare il piano per Sabato ma Alexa Bliss si fa loro incontro e via di pizzardone in faccia ai due, i quali però non si fermano nel loro discorso e si ribeccano un altro schiaffo a testa e finalmente mette a tacere English e Gotch.. a sto punto penso che a forza di sberle il loro piano per sabato sia assumere come spalla Bombolo..

Ci viene confermato che i match annunciati da HHH in settimana saranno fatti vedere nella prossima puntata di NXT; vedremo dunque il match a 8 di cui si diceva sopra, il ritorno di Bull Dempsey, un bel match a 4 femminile tra Charlotte, Becky, Emma e Dana Brooke e,vabbè, vediamo quanto il pubblico di Brooklyn si mangerà viva Eva Marie.

Torniamo nella NXT Arena e vediamo l'ingresso di Kevin Owens con tanto di scala in spalla che va a piazzare in mezzo al ring. Prima di venire al match, Owens mette in chiaro una sua idea sul pubblico della NXT Arena che bolla come ipocrita in quanto quando entra ci sono cori a suo favore ma, appena nomina Sami Zayn, John Cena o peggio ancora Brooklyn ecco che gli applausi diventano fischi, ma se parla di picchiare Cena lo riapplaudono e loro sono i John Cena del pubblico perchè nulla di ciò che dicono è veramente genuino; allo stesso modo, dice che il pubblico dice di amare questo brand e sperare che ogni lottatori abbia successo ma fischiano il fatto che un brand di sviluppo abbia mandato sold out una arena da più di 13000 persone solo perchè loro non lo possono vedere dal vivo e questo fa star male Owens ogni volta che esce sullo stage della Full Sail, perchè sa che avrà davanti degli ingrati falsi rifiuti umani. La cosa che renderà felice Kevin è batter Balor di fronte a un pubblico che si merita di vedere questo spettacolo e Finn deve capire che il Giappone è stato un caso fortuito e non risuccederà di nuovo in quanto l'Owens che si troverà di fronte sarà molto peggio di tutto ciò che ha visto, perchè ha bisogno del titolo per poter tornare qui a bullarsene e dimostrare di esser il migliore e tornerà ad essere il lottatore e il distruttore che è sempre stato, e scalerà la scala e lascerà il suo avversario a terra su una barella mentre lui andrà a riprendersi la cintura.

Parte la theme song di Balor ma sullo stage c'è solo fumo e non il campione, che appare direttamente appollaiato sul paletto. Owens scende dalla scala pronto allo scontro e scatta il rissone tra i due e Balor con il Pele kick sembra sparigliare le carte ma Kevin riesce a scappare dal ring prima di ulteriori danni. Balor sale sulla scala cintura in mano e si dice pronto Sabato non solo a batter Owens, ma a prenderlo a calci in culo e tappargli la bocca una volta per tutte.

 

Voto puntata: 5,5/10

Cosa mi è piaciuto: per esser la puntata prima di un live event non si è visto nulla di che, se non i due promo d'apertura e chiusura. Nel primo m'è piaciuta molto Sasha nella sua forza espressiva e nella sua intensità, con Bayley che è risultata un pò schiacciata ma alla fine c'è stata la reazione fisica. Sul promo di Owens poco da dire, e specie la prima parte è suonata come una dura reprimenda verso il pubblico della Full Sail e il loro atteggiamento ostile. Benino anche lo scontro tra Corbin e Joe, la loro sfida parte per lo meno da uno status d'equilibrio.

Cosa non mi è piaciuto: livello del lottato molto basso, si è salvato solo il tag team e non per merito dei campioni. Sui match per la prossima settimana ho molti dubbi sulla effettiva qualità, ma lasciarli fuori dalla card è un punto positivo per lo show live.

Per oggi è tutto, ci rileggiamo domani per la preview del live event, sabato notte o domenica mattina per il report del live, poi la settimana prossima come sempre per la review e la nuova puntata di NXT…non ne potrete più di leggermi!  

Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.