Amici lettori di Zona Wrestling, eccoci di nuovo qui a raccontare l’ultima, scoppiettante puntata di NXT. La card di questa sera è particolarmente ricca e molti destini si decideranno sul ring giallo-nero: il North American Championship sarà in palio in un Triple Threat fra il campione Roderick Strong, Dominik Dijakovic e Keith Lee, dopo che il membro dell’ Undisputed Era ha interrotto il match fra i due colossi la scorsa settimana. Inoltre, Finn Balor farà il suo ritorno nella casa che lo ha reso grande in WWE e avrà in mente un obbiettivo ben preciso. Poche ore fa è stato anche annunciato un match tag team fra la squadra composta da Dakota Kai e Tegan Nox contro Jessamyn Duke e Marina Shafir. Le vincitrici saranno le prossime sfidanti ai titoli di coppia femminili delle Kabuki Warriors. Rimanendo nella categoria femminile ci sarà anche uno scontro fra titani: Bianca Belair e Rhea Ripley collideranno dopo i dissapori due due settimane fa, in un match che avrà un enorme peso per la corsa al titolo di Shayna Baszler. Io sono Jasper. E sono carichissimo.

La Full Sail Arena è gremita e accoglie con un boato l’arrivo di due signore che non badano mai troppo alle buone maniere.


1) Single match: Rhea Ripley vs Bianca Belair 3 out of 5 stars (3 / 5)
Come prevedibile l’incontro si gioca sulla forza fisica fin dalle prime battute e Rhea Ripley sembra essere la più attrezzata, ma la Belair unisce esplosività muscolare e agilità, riuscendo spesso a sorprendere l’avversaria. L’incontro rimane comunque equilibrato per lunghi tratti: Bianca predilige manovre di impatto e prese statiche visto il peso dell’australiana, ma la Ripley da’ uno scossone al match con un incisivo Cannon Ball fuori dal ring. Mentre risale sul quadrato viene però colpita alle spalle da Io Shirai e la EST ne approfitta per mettere a segno una Spear, che per poco non le vale la vittoria. Arriva anche Candice LaRae che se la prende con la sua rivale giapponese, intanto Rhea ribalta un attacco di Bianca e la schianta al suolo con la Riptide. 1,2,3 e l’australiana fa un grosso passo avanti nella sua scalata verso il titolo femminile di NXT.
Winner: Rhea Ripley via pin fall

Un video ci mostra Cathy Kelley che prima della puntata ha intervistato Pete Dunne (accompagnato da Tyler Bate) dopo la sua sconfitta contro Damian Priest di sette giorni fa. L’Archer of Infamy ha prevalso grazie a un colpo basso rifilato mentre l’arbitro non poteva vedere, ma il Bruiserweight non cerca scuse. Prima del match c’erano state anche delle scintille fra Dunne e Killian Dain, ma all’inglese importa poco della Bestia di Belfast. Si torna nell’arena e Tyler Bate è a bordo ring per assistere al prossimo match.

2) Single match: Matt Riddle vs Cameron Grimes 3 out of 5 stars (3 / 5)
Finalmente un vero test per lo Zucchero Fornaciari de’ noartri, che prova subito a sorprendere Riddle con la sua Double Foot Stomp. Il Bro però non è un principiante e smorza l’entusiasmo del suo giovane avversario portando lo scontro al tappeto, per poi sballottare Grimes con calci e proiezioni potenti. Riddle domina il match per larghi tratti, ma Grimes tira fuori dal cilindro una Spanish Fly che gli fa sfiorare l’impresa clamorosa. Dopo un’intenso scambio di colpi, l’Original Bro riesce a caricarsi l’avversario sulle spalle e connettere con la Bro Derek, che gli vale la vittoria.
Winner: Matt Riddle via pinfall

Cameron Grimes è frustrato e prova scaricare la sua rabbia contro Tyler Bate seduto fra il pubblico, ma si porta a casa solo due destri sul grugno. Una clip ci mostra l’attacco subito dai Breezango per mano dei Forgotten Sons nelle scorse puntate e il prossimo match sarà un 3 vs 3, con i due bellocci che dovranno scegliere un partner misterioso. Fandango e Tyler Breeze questa sera sono in versione Top Gun e svelano il terzo membro della loro squadra: sarà Isaiah “Swerve” Scott, la mia personale scommessa per il 2020. Come direbbe Corey Graves: “Yes! Yes! A thousand times Yes!”

3) 6 Man Tag Team match: Breezango & Isaiah Scott vs The Forgotten Sons 3 out of 5 stars (3 / 5)
Ad aprire il match è Jaxson Ryker e nessuno dei tre avversari riesce a prevalere sul colosso tatuato. I farabutti chiudono Tyler Breeze nel loro angolo per parecchi minuti, ma Prince Pretty riesce a sgusciare verso Fandango che fa piazza pulita e fa entrare Isaiah Scott, che però subisce un triplo attacco combinato dai Sons. Lo schienamento viene interrotto all’ultimo dai Breezango e “Swerve” fa vedere tutta la sua agilità con un Moonsault fuori dal ring. I Breezango vanno vicinissimi alla vittoria con un doppio Superkick su Ryker, ma i suoi compagni tolgono le castagne dal fuoco. L’incontro vive poi una fase piuttosto confusionaria dentro e fuori dal ring: “Swerve” riesce a divincolarsi dal tentativo di schienamento e ghigliottina Wesley Blake con un Basement Kick. Il colpo mette KO il cattivone e consegna la vittoria al mio pupillo.
Winner: Breezango & Isaiah Scott via pin fall

Mentre il trio festeggia sul ring con un movimiento sexy degno di un ballo di gruppo in un villaggio turistico, l’Undisputed Era è nel backstage a dare supporto a Roderick Strong che si scalda per il suo match. Le telecamere si spostano fuori dall’arena, probabilmente nel boschetto di Rogoredo, dove davanti a un bidone in fiamme c’è Killian Dain che si rivolge direttamente a Pete Dunne: “Hai provato a rompermi le dita? Ora io romperò te!”. Si torna all’azione e l’NXT Cruiserweight Champion Lio Rush si accomoda al tavolo di commento per osservare due potenziali contendenti alla sua cintura.

4) Single match: Angel Garza vs Gentleman Jack Gallgher 3 out of 5 stars (3 / 5)
L’incontro è estremamente rapido, con due stili di lotta completamente diversi. Da segnalare un’inaspettata prova di forza di Gallagher che si esibisce in un Delayed Vertical Suplex. Garza però riesce a uscire da una sottomissione, ribalta la situazione scaraventando giù dal paletto il Gentleman e lo colpisce con il suo Moonsault dalla seconda corda, seguito dallo schienamento vincente.
Winner: Angel Garza via pin fall

Il messicano si pavoneggia come solo lui sa fare e punta gli occhi sulla cintura dei pesi leggeri. Lio Rush batte le mani al vincitore, ma sa che c’è poco da scherzare e gli mostra il titolo con orgoglio. E’ subito il momento di un altro match, questa volta un tag team femminile.

5) Tag Team match: Dakota Kai & Tegan Nox vs Jessamyn Duke & Marina Shafir 2 out of 5 stars (2 / 5)
Le due scagnozze di Shayna Baszler giocano d’astuzia e conducono il match grazie alla loro superiorità fisica, mettendo in difficoltà Dakota Kai. Hot Tag della Kai, con Tegan Nox che entra, ripulisce il ring e colpisce la Duke con la Shiniest Wizard e si porta a casa vittoria e title shot.
Winner: Dakota Kai & Tegan Nox via pin fall

I festeggiamenti durano poco, perché sul mega schermo appaiono Asuka e Kairi Sane che si congratulano ironicamente con le loro prossime avversarie. Non è dato sapere cosa abbiano detto dopo perché come al solito parlano in giapponese. E’ stato comunque migliore di molti promo che si vedono a RAW in questo periodo. Pubblicità ed è il momento del nostro main event. Ma prima la sempre sorridente Cathy Kelley ci annuncia tre ghiottissimi match per la prossima settimana: oltre a quello per i titoli di coppia femminile sancito poco fa, assisteremo anche allo scontro fra Tyler Bate e Cameron Grimes e alla resa dei conti fra Io Shirai e Candice LaRae.

6) Triple Threat match for the NXT North American Championship: Keith Lee vs Dominik Dijakovic vs Roderick Strong (c) 4 out of 5 stars (4 / 5)
Strong prova subito a sottrarsi allo scontro, ma ben presto viene messo fuori gioco da Keith Lee. Gli sfidanti si impossessano del quadrato, rispedendo all’esterno Strong ogni volta che prova a rientrare, ma mentre i due sono in cima al paletto il Messia della Backbreaker fa cadere Lee fuori dal ring e schianta Dijakovic con un Superplex. L’incontro prosegue senza esclusione di colpi e i tre sono stremati al suolo, ma ad emergere è Strong con la sua serie di avambracci in corsa e un’incredibile Olympic Slam su Keith Lee. I due giganti però collaborano fuori dal ring e stendono il campione con le loro finisher. Ora è un faccia a faccia splendido come sempre e Dijakovic va vicino alla vittoria con una Choke Bomb dal paletto. Quello che segue è incredibile: Fosbury Flop di Dom fuori dal ring su Roddy, Suicide Senton e Powerbomb dal paletto di Lee sul croato e Last Shot di rapina di Strong, che schiena Keith e si conferma campione.
Winner and still: Roderick Strong via pin fall

L’Undisputed Era raggiunge Roderick Strong, festeggia per qualche istante sul ring e attacca Keith Lee. L’assalto viene però interrotto da Tommaso Ciampa, che lemme lemme sale sul ring con la sua stampella a dargli coraggio. Ma al suo fianco c’è un altro vecchio amico. Johnny Gargano fa esplodere la Full Sail Arena, che parte con il coro “DIY DIY DIY”. Ma la festa non è finita: arriva anche Finn Balor a dargli man forte. La situazione si scalda, ma sul più bello…calcione alla Pelé di Balor su Gargano e il resto dell’UE si scaglia su Ciampa. Finn prosegue il suo attacco su Johnny Wrestling fuori dal ring e lo impala sulla rampa con la 1916 (mossa che nel main roster, a memoria, non ha mai utilizzato). Sono le 4:15 e io sto saltando sul divano, perché Finn punta le dita a mo’ di pistola verso Gargano, rievocando i bei tempi andati del Giappone e del Bullett Club.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7.5
Sviluppo delle stroyline
7.5
Qualità dei promo
6.5
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.