Bentornati amici del bar delle 9 ad una nuova puntata di Monday Night Raw che vi da il benvenuto dal Baltimore Center di Baltimore, Maryland. Alla tastiera, Ysmsc.

La gabbia magica del pre-show, che nelle ultime due settimane è stata migliore della puntata di Raw vera e propria, ci da il benvenuto annunciandoci che a quanto pare l'opening della serata sarà lo Steel cage match tra Bray Wyatt e Chris Jericho; ricordiamoci però che dovremo anche vederci Jerry Springer che cercherà di riportare la pace tra le gemelle bella. Intanto una pazza scatenata bussa alla gabbia dei nostri cricetini e poi scopro che è la modella di magliette personale di Alex Riley, la tipa sembra o in evidente trip di acidi o ubriaca di implacabilità alla vista di Booker T, ad ogni modo fa il suo lavoro e se ne va. A Night Of Champions è ufficile il Triple threat match tra Piage, AJ e Nikki Bella (giusto per la cronaca, questa mattina mi sono vista il Triple threat tra Jacqueline, Trish Stratus e Victoria ad Armageddon 2002, che non sarà stato chissà quale spettacolo, ma sarei curiosa di fare un paragone col match che potrebbero propinarci a NOC). Per fortuna si passa a parlare di NXT TakeOver e del Fatal 4 way match per l'NT Championship, bravi cricetini miei, bravi. E da Championship a Championship si analizza la rivalità tra Brock Lesnar e John Cena, anzi, dato che Brock non s'è fatto vedere ultimamente, si parla della rivalità che apparentemente sarebbe scoppiata tra John Cena e Triple H dato che il COO Massimo non era tanto sicuro delle capacità di John . . . Cena vs The Authority? Vi prego, inseriteci Nikki in qualche modo, esigo che il trash raggiunga nuovi livelli. I cricetini discutono della patata bollente per molti minuti, asserendo che John Cena adesso è profondamente diverso, ma Booker T spera che si ricordi del suo pubblico e di tutti i suoi fan che l'hanno supportato per un'intera decade. La prossima faida analizzata è quella tra Randy Orton e Roman Reigns, Alex Riley afferma che per entrambi è fondamentale vincere il match di questa sera, in particolare per Roman dato che in caso di sconfitta il suo status di “next big thing” verrebbe enormemente compromesso. La gabbia magica si conclude con le previsioni per la serata: Alex Riley prevede una disfatta per Chris Jericho nello Steel cage match, mentre Booker T prevede che Jerry Springer verrà menato senza pietà da Brie e Nikki. Con queste previsioni, i nostri cricetini preferiti ci augurano buona visione (speriamo).

Come preannunciato, la puntata si apre senza troppi fronzoli con l'abbassarsi della gabbia d'acciaio, il primo ad entrarvi è Chris Jericho, Bray Wyatt si presenta invece con i suoi scagnozzi al seguito, segno che Luke Harper ed Erick Rowan potrebbero avere un ruolo nel match, anche se non dentro la gabbia

Steel cage match Chris Jericho vs Bray Wyatt (with Wyatt Family) (3/5)

Bray Wyatt ha già combattuto diversi Steel cage match nella sua carriera, tuttavia Jericho rimane avvantaggiato, Bray lo manda al tappeto con una Shoulder block ma Chris si rialza velocemente e con un Dropkick stende l'avversario, intanto il pubblico è piuttosto diviso tra i due contendenti, Bray è il primo a chiedere che la porta venga aperta ma Jericho lo riporta velocemente nel ring, buon Enzeguri kick poi per Y2J che prova un primo schienamento, Bray Wyatt comincia a lanciarlo agli angoli e Y2J prova ad approfittarne per scalare la gabbia, il suo tentativo viene annullato ma connette comunque una Axe handle dal paletto, Wyatt va a questo punto a segno con uno Splash su Jericho prigioniero tra le corde e la gabbia lasciando stordito il Sommo inventore del tutto, così è Wyatt a tentare la prima scalata alla gabbia ma Jericho ribalta tutto in una Electric chair, Chris va a segno anche con un Bulldog ed un Lionsault, non riesce a chiudere le Walls of Jericho ma si rifà con un Missile dropkick in Springboard, a questo punto Jericho prova di nuovo a salire la gabbia ed i due finiscono a lottare sul paletto, a vincere lo scontro è Bray Wyatt che connette un Superplex, dopo il qual esegue la sua camminata da ragno, Jericho si riprende in tempo per evitargli di uscire dalla gabbia ma fallisce ancora le Walls of Jericho e si becca una Chokeslam, sentendosi in vantaggio Bray prova a lanciare Y2J all'angolo ma di nuovo Chris ne approfitta per attaccarsi alla gabbia e provare a scalarla, Wyatt lo blocca di nuovo ma si becca una Hurracanrana dal paletto, Jericho è a un passo dalla vittoria ma Luke Harper ed Erick Rowan intervengono impedendogli di scendere, Chris dunque si guarda indietro ed esegue un Crossbody dalla cima della gabbia su Bray Wyatt, il pubblico è in delirio ma Chris sembra essersi infortunato ad un ginocchio, prova ad uscire strisciando dalla porta ma Bray lo raggiunge, una battaglia all'ultimo centimetro proprio al limite della gabbia, con Wyatt che gli attacca la gamba infortunata, Chris si dibatte e come risultato Bray rotola giù dall'apron

Vincitore: Bray Wyatt

La Family attacca Y2J, Bray si fa chiudere nuovamente nella gabbia con Jericho con Harper e Rowan a controllare l'entrata, a questo punto esegue la Sister Abigail, posando poi sopra il corpo esanime dell'avversario.

Negli uffici, Kane e Seth Rollins stanno discutendo e vengono raggiunti da Triple H che afferma che questa è la Season premiere di Monday Night Raw, sopraggiunge Randy Orton che afferma che, essendo nel main event della puntata, regalerà loro qualcosa di sensazionale, degno di questa premiere.

Tornati sul ring troviamo Dolph Ziggler che parla di alcune foto private di alcune celebrità che sarebbero state rese pubbliche questa settimana a Hollywood, ovviamente ciò è riprovevole, nessuno merita una tale invasione della privacy . . . beh, forse qualcuno sì, a questo punto il buon Ziggler ci mostra alcune foto imbarazzanti di Miz intento a mettersi alcune creme sulla faccia e a farsi la ceretta al petto, Miz si arrabbia non poco e, accompagnato da Damien Mizdow, minaccia azioni legali contro tutto e tutti e promette tremenda vendetta se Dolph renderà pubbliche altre foto, Dolph ovviamente se ne sbatte altamente e mostra una foto con Mizdow intento a . . . mettere dell'olio sulle chiappe di Miz, i due restano pietrificati, Mizdow prova ad attaccare Dolph ma viene steso da un Dropkick mentre Miz fugge via, Ziggler mostra oroglioso la sua cintura e lo sfida a venire a prendersela, Miz e Mizdow sono senza parole.

Dopo la pubblicità è tempo di Divas match, tuttavia non si tratta del solito match ad mentula canis . . . non del tutto

Paige&AJ Lee vs Natalya&Rosa Mendez (1.5/5)

Natalya mette in confusione Paige con una Spinebuster ed assieme a Rosa esegue un doppio Suplex sulla campionessa, Paige si riprende, schiaffeggia Rosa ma non sembra sicura di voler dare il cambio ad AJ, così esegue una Bodyslam ma fallisce un Legdrop, Rosa non vuol dare il cambio a Natalya nonostante ne abbia il tempo e si becca le ginocchiate dall'apron di Paige, AJ a questo punto si prende il cambio quasi da sola dando letteralmente una Chop a Paige, poi fa cedere Rosa alla Black widow

Vincitrici: Paige&AJ Lee

Paige discute con AJ e questa le prende la cintura e la bacia prima di restituirgliela, Paige pare schifata ma poi non solo si riprende la cintura, ma la bacia pure a sua volta, a questo punto è AJ a restare indispettita, ma poi le sorride e se ne va saltellando.

Nell'infermeria, Chris Jericho viene attaccato da Randy Orton, che poi si giustifica dicendo che l'ha fatto perché è la Season premiere di Raw.

Sul ring ci accoglie poi Paul Heyman che si presenta a noi con toni solenni, Brock Lesnar l'ha autorizzato a rivelarci alcune informazioni private da dire in faccia al nostro eroe John Cena, a questo punto John trova opportuno interrompere Paul prima di un altro dei suoi epici promo, ma no, niente paura, voleva solo ascoltare Paul di persone, prego, continui pure, dunque Heyman riprende il suo discorso definendolo un uomo speciale che sta affrontando una dura verità, una verità che gli verrà rivelata da Paul Heyman in persona, sì, Paul è qui per . . . rivelargli come battere Brock Lesnar a Night Of Champions, John tuttavia non vuole sentire niente del genere, la strategia di John è semplice: Never Give Up, detto questo da ad Heyman l'infimo asciugamano con la scritta “never give up” incaricandolo di darlo a Brock, presupponendo che sappia leggere, tuttavia Paul gli ride in faccia dicendogli che John Cena vive per essere John Cena, vive per i bambini, per i suoi fan che ogni sera vengono a tifare per lui, Brock Lesnar invece rispetta solo tre cose, l'arbitro che ha il potere di squalificarlo, Paul Heyman che prepara con lui le strategie e la sofferenza che vuole imporre ai suoi avversari. John ultimamente sta affrontando un brutto periodo, John, tutti questi “Cena Sucks” non lo stanno forse stancando? Non ha mai desiderato, sentendo un uomo in terza fila urlare “Cena Sucks”, di rispondergli con un sonoro “stai zitto”? Non l'ha mai desiderato? Heyman prova a convincere John a rispondere ai suoi hater, una volta, una volta sola, arrivando addirittura ad inginocchiarsi davanti a Cena e pregandolo, per una volta, di lasciarsi andare, di essere se stesso, così facendo John potrebbe acquistare la forza per battere l'uno nel ventuno a uno . . . o essere solo un'altra vittima di Brock Lesnar, Paul Heyman crede in lui, invece ultimamente sembra che John non creda più in se stesso, Cena a questo punto si avvicina alle corde ma poi rientra nel ring mentre i cori pro e contro Cena partono come sempre, ad ogni modo John dice sì di stare zitto, ma ad Heyman, dicendo che non accetterà mai di voltare le spalle a tutte le persone che credono in lui, anche se questo significasse non battere Brock Lesnar, Paul Heyman vive in un mondo fatto di “eat, sleep, conquer, repeat”, un mondo di squali, dove se avesse l'occasione di tradire il suo cliente Lesnar lo farebbe, ma Heyman non ha idea di cosa significhi vivere con dei valori, John vive in un mondo in cui deve essere John Cena, perché è nato così, vuole essere così e non cambierà mai neanche se potesse, John ama essere l'uomo per cui un bambino fa i compiti prima così i suoi genitori lo porteranno a vedere Raw, non vuole essere l'idolo del padre che invece ama dire “Cena sucks”, vuole essere l'uomo per cui quando un bambino della Make a Wish esprime un desiderio, un unico desiderio, dice che vuole conoscere John Cena, Paul ha idea di come lo faccia sentire questo? Tutto ciò che John sa è “eat, sleep, be John Cena”, così un avvocato come Heyman vorrebbe che gettasse tutto, per cosa? Per vincere un match? E poi? Ma se proprio Heyman vuole vedere rabbia e furore John potrebbe sempre accanirsi su di lui, Heyman si porta indietro ma John poi afferma che attaccarlo non sarebbe degno di lui e di come è, perciò da a Heyman una settimana per portargli Brock Lesnar così potrà regalargli una vera guerra, altrimenti se Lesnar non si presenterà e deciderà di prendersi un'altra settimana libera allora John se la rifarà con lui.

Nota: ladies and gentlemen, that's why we will never see that damn heel turn.

Dopo la pausa pubblicitaria scopriamo che Sheamus deve vedersela contro Mr Money In The Bank

Seth Rollins vs Sheamus (2.5/5)

Dopo uno scambio di colpi piuttosto equilibrato, Sheamus esegue una Clothesline che manda Rollins fuori dal ring e a questo punto risuona la theme song di Cesaro che ha deciso di venire a godersi il match, Cesaro si porta vicino al tavolo di commento mentre Sheamus finisce portato all'angolo da Rollins ma riesce ad eseguire una Shoulder block, tuttavia Seth lo blocca poi in una presa al collo per alcuni secondi, il guerriero celtico si rialza e connette un paio di Axe handle seguite dalla sua ginocchiata all'angolo e dalla Irish curse, è pronto anche per la White noise ma Cesaro afferra la cintura del campione distraendolo e facendolo quasi perdere per roll up, Cesaro, non pago, si avvicina all'angolo del ring offrendo la cintura a Sheamus, questi la afferra ed i due danno vita ad un tiro alla fune, improvvisamente Sheamus lascia andare la cintura e Cesaro finisce a terra, ma Rollins ne approfitta per colpire l'irlandese e porre fine al match con la Curb stomp

Vincitore: Seth Rollins

Cesaro, indispettito, sale sul ring, si toglie la camicia e, dopo aver esclamato “Fella”, esegue la Neutralizer e posa con la cintura prima di posarla ironicamente sulla schiena del campione esanime.

Si passa ad analizzare il feud tra Rusev e Mark Henry, i quali si affronteranno a Night Of Champions, Lana ed il bulgarusso si presentano sullo stage e Lana reinterpretano a modo loro l'inno americano, prima di far partire quello russo (non so voi, ma l'inno russo a me mette una carica pazzesca, non si capisce un'acca ma provate a farlo partire quando vi sentite un po' giù, fidatevi), segue sventolamento della bandiera di rito da parte di Rusev con supremo compiacimento di Lana.

Al tavolo di commento trovano giusto pubblicizzare NXT TakeOver2 e l'arrivo di KENTA. Bene così.

Tornati sul ring . . . . WTF?

Sami Zayn&Adrian Neville vs Tyson Kiss&Tyler Breeze (WTF/5)

YES! YES! YES! YES! YES!

Sami Zayn con una serie di Hip toss porta Breeze a terra, esegue una Irish wip ma Kidd lo blocca alle corde e Breeze lo colpisce con un calcio all'addome, Tyson sfianca Sami con una Headlock e poi Brezze rincara la dose con una serie di pugni ed una Neckbreaker, Zayn finalmente evita una mossa del modello e da il cambio a Neville che da subito al pubblico un assaggio delle sue capacità chiudendo la combo con uno Standing moonsault, arriva Kidd ad interrompere lo schienamento ma Sami lo rispedisce fuori dal quadrato colpendolo poi con un Suicide dive, Adrian Neville chiude il tutto con la Red arrow su Breeze

Vincitori: Adrian Neville&Sami Zayn

Stupore generale da parte del pubblico

Nota: non ho idea del perché, non ho idea del percome, non facciamoci domande, che è meglio.

Quando Raw torna dalla pausa pubblicitaria Stephanie McMahon ci accoglie sul ring dicendoci che non c'è niente che la faccia soffrire di più che vedere una famiglia disfarsi, la stessa famiglia McMahon si è più volte divisa e riconciliata su questo stesso ring, perciò Stephanie è determinata a riportare la pace tra Brie e Nikki Bella e c'è un solo uomo che può aiutarle . . . Jerry Springer! Springer si presenta assieme ad una guardia del corpo e dice di aver visto ogni sorta di dramma familiare, perciò appena ha saputo di quel che stava succedendo tra le gemelle Bella non ha potuto resistere all'occasione di venire qua a sbrogliare la matassa, dunque Jerry introduce Brie (e la sua anonimissima theme song), viene mostrato il video dell'attacco di Brie a Nikki dopo i ripetuti attacchi di quest'ultima, Jerry l'ha visto ma ha anche visto come il giorno dopo Brie si sia scusata su twitter per le sue azioni, Brie risponde che non perdona Nikki per le sue azioni ma resta comunque sua sorella e non avrebbe dovuto abbassarsi al suo livello, Jerry domanda se così Brie stia ammettendo di pensare di essere migliore di sua sorella e Brie risponde che Nikki è quella che voleva che sua sorella morisse nell'utero materno, a questo punto arriva anche Nikki Bella che dice a Springer di essere pronta a lasciarsi tutto il passato alle spalle, da donna di classe e sofisticata quale è, Nikki ha altro a cui pensare, come Total Divas e il suo match per il titolo femminile a Night Of Champions e non lascerà che la negatività di Brie la trascini a fondo con sé, Jerry Springer dice alle due ragazze che i loro problemi sono iniziati ben prima di SummerSlam e mostra delle clip dei loro litigi durante le stagioni di Total Divas, in particolare il temperamento intrattabile di Brie Bella durante la preparazione al suo matrimonio, Nikki al termine del filmato accusa Brie di essere la ragione per cui il loro padre se n'è andato, a tal proposito un filmato di entrambi i genitori viene mostrato sul titantron, entrambi i genitori pregano le figlie di fare pace, la madre in particolare chiede a Brie di mostrarsi matura, ma Brie sembra rifiutare di lasciar perdere tutto così facilmente ricordando a Nikki che le ha costato il match di SummerSlam, a questo punto (sulle note di Total Divas poi) arriva JJ Garcia, il fratello minore delle due gemelle e Springer domanda subito chi delle due sia nella ragione, JJ si schiera dalla parte di Brie dicendo a Nikki di smettere di comportarsi come se fosse la vittima della situazione, dato che non lo è, a questo punto scatta una rissa tra le gemelle in cui il povero (beh, mica tanto) Jerry Springer viene coinvolto, alla fine arrivano Stephanie McMahon e alcuni arbitri, più la guardia del corpo di Springer, utile quanto il titolo degli Stati Uniti; il povero Jerry Springer sembra essersi infortunato a una gamba e viene portato via in barella, ma il vegliardo mostra i pollici al pubblico, rassicurandoli, mentre le due sorelle sono state finalmente separate e se ne sono andate ognuna per la propria strada.

Tornati sul ring è tempo di tag team match

Goldust&Stardust vs Los Matadores (s.v.)

Combo di Hurracanrana dei Matadores che connettono poi anche un doppio Suicide dive quando i Dust provano la fuga fuori dal ring, Stardust tuttavia da dietro fa cadere uno dei due dall'apron e l'altro di distrae, Goldust lo attacca alla gamba e da poi il cambio a Stardust che connette con la sua nuova finisher che adesso ha un nome, Star matter (o don't matter forse?)

Vincitori: Goldust&Stardust

Mentre i Dust festeggiano sullo stage, gli Usos li attaccano alle spalle, con Jey che utilizza anche la sua stampella, tuttavia i samoani riescono a dare appena un paio di cazzotti ai rivali prima che questi scappino via dallo stage.

Il tavolo di commento si prende qualche minuto per ricordare Joan Rivers ed il suo contributo alla WWE sin dagli anni 80.

Si ritorna sul ring per un rematch tra Adam Rose e Titus O'Neil

Adam Rose (with Bunny) vs Titus O'Neil (with Heath Slater) (s.v)

Il coniglio si dimostra incredibilmente tifato e, galvanizzandosi, invita Titus a farsi sotto, Heath Slater prova ad attaccarlo ma rovina al suolo e finisce poi vittima di un Superkick, mentre Titus, incredulo, subisce la Party foul

Vincitore: Adam Rose

Adam invita Bunny sul ring e questi sale sul paletto eseguendo un Flying splash sul povero Titus.

Nel backstage, Renee “di nero vestita” Young intervista Roman Reigns domandandogli cosa Randy Orton intendesse dicendo che sarà una Season premiere indimenticabile, Roman, che è un Alunno e quindi ha ancora da imparare, dice che non ne ha idea, tuttavia sa ce Randy è una vipera, ma lui possiede l'antidoto, detto ciò si indica il pugno.

Dato che Brock Lesnar son tre settimane che non si fa vivo, la WWE ci propone un video recap del suo ritorno e della sua determinazione a distruggere definitivamente John Cena, poi per fortuna la grafica ci informa che la prossima settimana Lesnar tornerà a Raw.

E siamo giunti al nostro main event, con i contendenti che vengono annunciati in pompa magna direttamente sul ring, manco fosse un match titolato

Randy Orton vs Roman Reigns (2.5/5)

Orton ha promesso di dare una lezione a Reigns ma appena lo chiude in una Headlock questi ribalta la mossa in un Suplex che lascia Orton stordito, Roman prova a chiuderlo all'angolo ma la Vipera si porta fuori dal ring e riesce a far cadere a terra il samoano, intanto scopriamo che Seth Rollins e Kane stanno osservando la scena da un monitor, Orton spedisce l'avversario fuori dal ring, Reigns lo trascina fuori con sé ma qui Orton connette una Clothesline dritta sul cemento, solo conto di due comunque una volta tornati sul ring, Randy allora manda Reigns all'angolo e lo colpisce con una serie di pugni, esegue una Irish wip ed evita la carica dell'avversario ma Roman riesce a connettere a sua volta una Clothesline, i due si battagliano sull'apron e Randy usa le corde per tramortine l'avversario, poi lo porta sul paletto dove esegue un Superplex, tuttavia non riesce a schienare Reigns che continua a resistere, Orton blocca una sua reazione rispedendolo a terra e lo blocca in una nuova Headlock, Reigns sembra ormai senza fiato ma si riprende e finalmente esegue una Sideslam seguita da un Samoan drop, tuttavia Orton si riprende e velocemente converte un caricamento dell'avversario in una Powerslam, Roman rotola fino all'apron dove Randy prova ad eseguire la Silver spoon DDT ma Reigns si divincola e Orton finisce proprio alle corde dove il samoano può connettere il Dropkick dall'apron ring, Reigns cerca di sfiancare Orton colpendolo all'angolo con una serie di pugni ma Randy evita il caricamento finale e prima disorienta Reigns con un roll up e poi esegue una Backbreaker, una seconda Powerslam al volo e la Silver spoon DDT, sembra tutto pronto per la RKO ma Reigns la evita e connette il Superman punch, ecco a questo punto che Seth Rollins e Kane salgono sul ring assieme ad alcune persone vestite di nero, Kane e Rollins attaccano Reigns e scatta la squalifica

Vincitore: Roman Reigns via DQ

Scopriamo dunque che le persone in nero sono tecnici incaricati di far scendere la gabbia d'acciaio usata per lo Steel cage match, Roman Reigns si riprende e riesce a mandare Rollins e Kane fuori dal ring, non solo, Rollins prova a risalire portandosi dietro una sedia ma alla fine Seth resta fuori mentre la sedia rimane dentro, Randy Orton e Roman Reigns rimangono così da soli e alla fine Roman connette la Spear su Orton, Kane prova ad aprire la porta ma Reigns lo colpisce con la sedia, improvvisamente però Seth Rollins, che ha scalato la gabbia, colpisce Reigns dall'alto con un Crossbody, Kane può così rientrare e malmenare Reigns prima di stenderlo con la Chokeslam, Orton si è intanto ripreso e ha la sedia in mano, con la quale colpisce più volte Roman, si fa avanti ancora Seth Rollins che urla a Reigns di essere il suo creatore e di averlo reso tutto quello che è e adesso lo finirà, lo solleva ed esegue la Curb stomp sulla sedia, il trio posa così sul cadavere di Roman Reigns, chiudendo così la puntata.

smileyCosa mi è piaciuto: Raw ha rivisto la luce. Raw fa così, quando pensi che non lo guarderai più ti tira fuori la “season premiere”, buon opening, match tra le Divas quantomeno non inutile, il magico quartetto di NXT, tutte le faide che proseguono più o meno decentemente, segmento di Jerry Springer che agli americani avrà fatto tanto piacere, main event un po' sottotono rispetto al resto e segmento finale che gridava overbooking da ogni parte, ma godibile in sé, promo tra Heyman e John Cena completamente oltre la quarta parete, giudicate voi

cryingCosa non mi è piaciuto: Jerry Springer e le mogli cornute che mazzulano i mariti mi piace vederli quando guardo il suo programma, non mentre guardo la WWE, le foto di The Miz sono state più o meno inutili, certamente di un livello superiore a quelle taroccate che solitamente mostrava John Cena ai vari Wyatt e Ziggler, il Bunny assassino è più over di Adam Rose, Brock Lesnar è assente da tre settimane ed è il campione WWE

sadConsiderazioni generali: Puntata che si riprende dopo due settimane alquanto negative (non guardate che gli ho dato 6, finisco di scrivere i report alle 5 e 30 del mattino, non posso essere totalmente lucida) e ci regala tre ore che sono trascorse velocemente e piacevolmente, mi domando se sia stata la insolitamente lunga distanza tra un PPV e l'altro (ben cinque settimane al contrario delle canoniche quattro o addirittura tre) a costringere la WWE a diluire in questo modo le puntate e le storyline donandoci la fiacchezza delle due puntate precedenti, ad ogni modo, si spera che la WWE si sia ripresa e che vada a migliorare in vista di Night Of Champions.

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta.

Voto alla puntata: 7.5

 

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname