Lettori di ZW, benvenuti alla puntata più attesa dell’anno di Monday Night Raw. Siamo al fallout di Wrestlemania andata in scena nel week end appena trascorso dove tanto è successo. Bobby Lashley si è confermato campione WWE e Rhea Ripley è diventata campionessa femminile, inoltre anche il titolo US ha cambiato possessore dopo la vittoria di Sheamus ai danni di Riddle. Un’altra novità arriva dal tavolo di commento, dove sono state rimescolate le carte con il ritorno di Corey Graves dopo oltre un anno e mezzo e l’arrivo di Adnan Virk oltre all’unico confermato del precedente team Byron Saxton. Dopo la nuova sigla siamo pronti a cominciare.

Earlier Today: Le prime immagini sono quelle di Bobby Lashley e MVP che arrivano all’arena e nel proseguimento del ritorno alla normalità vediamo un fan arrivare dal campione per chiedergli un autografo prima di essere raggiunto da Riddle, il quale lo sfida per un match, perchè convinto di poterlo battere. Lashley accetta a modo suo, lanciandolo contro il suo monopattino, dopo avergli ricordato che le ha prese da Sheamus, mentre lui ha battuto Drew McIntyre.

Cominciano proprio loro due, Bobby dopo aver fatto il suo ingesso, attacca Riddle mentre gira attorno al ring con il monopattino.

Bobby Lashley (w/MVP) vs. Riddle 3 out of 5 stars (3 / 5)

Per quanto il match non sia stato un granchè, abbiamo visto il campione essere dominante per quasi tutti i 10 minuti, quindi coerente con la vittoria ottenuta la notte precedente e con il personaggio creato attorno a lui. Riddle non trova per nulla offensiva ed è vittima degli attacchi di Bobby e il tutto si conclude quando manca la Floating Bro che spiana la strada alla Hurt Lock che vale la resa.

Vincitore: Bobby Lashley

Backstage: Poco prima del match ci è stato comunicato che Rhea Ripley concederà il rematch ad Asuka e proprio la nuova campionessa viene intervistata. Dice che si sente tranquilla visto che la confidenza che ha in sé stessa è forte, come lo è stata nel lanciare la sfida che poi l’ha portata a vincere a Wrestlemania. Quello che i fan devono capire che è cominciata una nuova era nella divisione femminile e sarà parecchio brutale.

Shelton Benjamin & Cedrick Alexander vs. The Viking Raiders 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Match utile al ritorno del due vichinghi e all’affossamento degli ex Hurt Business. Cedrick e Shelton non hanno nemmeno l’ingresso e nei cinque minuti di incontro riescono a dire qualcosa soltanto nella parte iniziale, quando Eric subisce diversi colpi e un nearfall dopo una Angle Slam. Hot tag per Eric e serie di colpi seguita da una Crossbody e una Splash che aprono la strada alla Viking Experience poco dopo che chiude la pratica.

Vincitori: The Viking Raiders

Backstage: Kevin Patrick è con Asuka che ci dice che perdere contro Rhea a Mania è stato un incubo, ma questa sera diventerà nuovamente campionessa.

Torniamo sul ring e vediamo arrivare Charlotte Flair la quale dice di essere scocciata perchè solitamente lei si presenta al Raw dopo Wrestlemania con il sorriso di chi ha vinto, ma questa volta non è così, e la cosa che più la fa arrabbiare è il fatto di non avervi partecipato per circostanze che lei stessa non ha potuto controllare. Come sempre, lei si è fatta il mazzo quando le è stato chiesto, proprio come quando ha aiutato Asuka diventando la sua partner. Ora ci ritroviamo con Rhea campionessa e questo è successo soltanto perchè l’australiana ha approfittato della sua assenza e questa cosa ha fatto fare i salti di gioia a tutte le altre, ma ora lei è qui e il karma colpirà tutte quante. Non è colpa sua se lei è la migliore e se è colei che la cintura l’ha vinta tredici volte. Conclude augurando ad Asuka e Rhea di godersi il match di tra poco dove avrebbe dovuto esserci lei.

Raw Women’s Championship Match: Rhea Ripley vs. Asuka 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Match un po’ brutto con diversi errori da parte di entrambe su alcuni spot e dal finale troppo telefonato. La contesa ha visto entrambe avere i propri momenti di dominio con Rhea parecchio brutale nel colpire l’avversaria e Asuka rispondere bene con il suo moveset. E’ suo il primo nearfall prima di mancare un Missile Dropkick e rimanere intrappolata nella Cloverleaf Lift. Poco dopo compare Charlotte che attacca entrambe facendo scattare la squalifica.

Vincitrice: No Contest

Backstage: Miz e Morrison se la camminano quando incontrano Maryse. John le chiede il motivo per cui lei è qui e a rispondere è Miz che ci annuncia che lei è l’ospite del Miz TV.

Shayna e Nia si riguardano l’entrata scivolosa di Mandy Rose a Mania quando vengono raggiunte proprio dalla lottatrice la quale dice che il misfatto ha divertito anche lei dato che ha molto senso dell’umorismo. Nia dice a Shayna che può occuparsene da sola e la fa andare via. Mandy le dice che le cose più divertenti sono quelle che non ti aspetti e infatti arriva Dana che colpisce Nia e poi assieme all’amica la lanciano verso un bidone.

Alexa’s Playground: Si chiede se probabilmente tutti si stanno chiedendo il motivo di quello che ha fatto a Mania. Spiegazioni a parte lei ha trovato il tutto molto divertente, perchè forse ha capito che lei non ha bisogno dell’oscurità, nonostante sia stata salvata proprio da quell’oscurità (riferito a Wyatt). La vera domanda è: è lei che ha avuto davvero bisogno dell’oscurità o il contrario? Ci presenta poi una sua nuova amica, si chiama Lily, un pupazzo che prova a morderci.

Miz TV: L’Awesome One dà il benvenuto alla moglie Maryse e poco dopo Morrison si chiede se non è il caso di fare uno spin-off di questo show chiamandolo MMM. A Miz non piace l’idea e vuole parlare di Bad Bunny, dicendo che lo ha fatto diventare una superstar, mentre le immagini del match vanno in sottofondo. Damian Priest li interrompe e dice che qualcuno sta provando a salvarsi la faccia qui, visto che a Mania hanno perso contro lui e Bunny. Miz riporta in auge i suoi vecchi successi di Wrestlemania, ma Morrison lo sfida per un match e poi discute con l’amico visto che anche lui vuole affrontarlo. Il lampo di genio arriva da Maryse, che suggerisce di combattere entrambi contro Priest.

Handicap Match: Miz & Morrison (w/Maryse) vs. Damian Priest 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

I due non si cambiano nemmeno e combattono in abito. Morrison combatte i primi istanti e dopo aver colpito con qualche mossa rapida incassa la Hit The Lights, ma Miz si prende il tag e prova la sua finisher. Damian lo gira e lo lancia al tappeto decidendo poi di strappargli i pantaloni. Un attimo di esitazione e Miz lo chiude in un roll up aiutandosi con le corde che vale il tre mentre rimane in mutande.

Vincitori: Miz & Morrison

Maryse prova a coprire le nudità del marito salvo poi cadere dopo essere inciampata su di lui.

Backstage: Kevin Patrick raggiunge le campionesse di coppia e ci ricorda quello successo poco fa a Nia, e proprio lei si chiede se è necessario guardare il replay di una cosa successa pochi minuti fa. Conclude poi dicendo che lei e Shayna daranno a Mandy e Dana una lezione che non si dimenticheranno.

Nia Jax & Shayna Baszler vs. Mandy Rose & Dana Brooke 2 out of 5 stars (2 / 5)

In pratica questo match è servito a risollevare Mandy dopo la caduta a Mania, infatti dopo alcuni momenti dove si è più o meno lottato, Nia scivola mentre risale sul ring e questo basta a Mandy e Dana per andarsene e perdere per countout.

Vincitrici: Nia Jax & Shayna Baszler

MVP è sul ring per farci una comunicazione ufficiale dell’Hurt Business. Avrebbe dovuto esserci anche Bobby Lashley per festeggiare la sua vittoria di Wrestlemania, ma si è sentito mancato di rispetto e ha scelto di andarsene. Spende parole per Drew McIntyre dicendo che è un vero guerriero e che è uno dei campioni migliori che si siano visti qui, ma deve accettare di essere il numero due visto che Bobby è l’uno. Gli ricorda poi che è bastata una frazione di secondo per perdere il controllo del match e venire chiuso nella Hurt Lock e cedere nuovamente.

Lo scozzese arriva e ammette di essere stato fregato, visto che se non fosse stato per MVP, Bobby avrebbe incassato la Claymore. A lui piace Bobby, per come si veste, per il suo ego smisurato e per come gioca con il latte nel backstage. Suggerisce poi ad MVP di prepare bene il suo campione perchè si conquisterà nuovamente la sua title shot e questa volta non perderà.

Come ogni volta in cui non si hanno idee creative decenti arrivano altri lottatori a dire che vogliono combattere anche loro per il titolo. Il primo è Braun Strowman il quale urla che vuole la sua possibilità dopo aver distrutto Shane a Mania. Il secondo è Randy Orton che fiero di aver distrutto The Fiend e Alexa (nonostante sia comparsa prima), vuole essere nuovamente campione.

Si presenta Adam Pearce che risolve il tutto decretando un Triple Threat Match tra loro tre e il vincitore affronterà Lashley a Backlash.

Backstage: Dopo la pubblicità Braun e Drew discutono nel backstage su chi merita di più il match titolato. Il Monster Among Men ricorda lo Steel Cage Match che ha vinto e per questo si prende i complimenti di Drew, ma poi aggiunge che i match a tre sono diversi. Braun risponde che lo sa, non è stupido.

Tornati sul ring vediamo Elias e Ryker che provano a cantare una canzone per Shane, ma ad ogni nota di chitarra si sente quella di Francesca, la tromba di Woods. I New Day si palesano sulla rampa e dicono ai due sul quadrato che dovrebbero vergognarsi per essere stati messi fuori gioco da una sola persona, se fosse successo a loro non avrebbero più avuto la faccia per presentarsi qui.

New Day vs Elias & Jaxson Ryker 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Match brutto anche qui, con la maggior parte dell’azione che si è svolta durante la pubblicità con anche una pubblicità di un film. Dei dieci minuti totali da ricordare c’è soltanto il finale quando Woods dopo averle prese trova il tag per Kofi che dopo una serie di colpi seguiti dal Leg Drop trova la via della Day Break che porta alla vittoria, nonostante il pin lo abbia preso Woods…

Vincitori: New Day

Promo: Randy Orton ci fa sapere che sarà lui a vincere grazie alla sua RKO.

Firefly Funhouse: Bray ci dà il bentornato e dice di essere felicissimo di essere tornato qui. Rabbit dice che si sentiranno un po’ più soli senza ”lei”, ma Wyatt dice che l’importante è che loro siano qui, ora, nuovamente assieme. Aggiunge che si sente rinato e che tutto tornerà come un tempo perchè lui tornerà… Con la solita risata si chiude il segmento.

#1 Contender Triple Threat Match: Drew McIntyre vs. Braun Strowman vs. Randy Orton 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Finalmente vediamo un match combattuto bene che se paragonato a quello che abbiamo visto fino ad ora meriterebbe 15 su dieci. Nei primi istanti vediamo Drew e Randy mettere insieme le forze e colpire più volte Braun nel tentativo di metterlo fuori gioco, ma la cosa dura poco, infatti Strowman poco dopo si rialza e colpisce entrambi, prima di travolgerli fuori dal ring. Anche qui le pubblicità hanno portato via diverso tempo, e al ritorno vediamo Drew colpire con le sue Clothesline seguite dalle Overhead Suplex, fermate poi dal Big Bot di Braun. Poco dopo l’azione si sposta fuori dal ring, con Randy che scaraventa Drew sul tavolo di commento, prima che Braun attacchi entrambi con i gradoni d’acciaio. Una volta tornati sul ring Randy colpisce Strowman con la Draping DDT e nel momento dello schienamento di becca la Claymore di Drew che vince il match.

Vincitore: Drew McIntyre

Dopo il match Drew festeggia, ma risuona la musica di MVP. Ad entrare non è lui, ma Mace e T-Bar che entrambi attaccano lo scozzese con una Chokeslam.

Sulle immagini di MVP che osserva tutto dalla rampa d’ingresso si chiude questa puntata di Monday Night Raw e io vi do appuntamento alla prossima settimana, sempre qui, su Zona Wrestling.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Evoluzione delle storyline
5
Qualità dei promo
6
Dorian
Metallaro appassionato di Musica Classica, deve la scoperta di uno dei suoi gruppi preferiti a Edge e sogna di poter rivedere Kurt Angle con una bottiglia di latte