Buongiorno lettori di ZW e benvenuti a questo nuovo appuntamento con Monday Night Raw! Direttamente da Sacramento, California, Raw promette di fare faville: infatti, vedremo Charlotte Flair difendere il titolo femminile di Raw dall’assalto di Bianca Belair e le semifinali del King of The Ring e del Queen’s Crown.

Arriva sul ring proprio Charlotte Flair, che prende subito la parola. La campionessa avrebbe voluto dei festeggiamenti e dei ringraziamenti per la sua partenza da Raw in direzione SmackDown: Charlotte afferma di essere vittima di una cospirazione, visto che Bianca Belair è solo una rookie che sta avendo molti favoritismi e che non riuscirà a vincere il titolo stasera. La EST arriva sullo stage e smonta tutte le teorie di Charlotte, dicendo di meritare tutto ciò che sta ottenendo. Bianca dice che avrebbe battuto tranquillamente Charlotte se non fosse stata interrotta da Becky Lynch e soprattutto accusa la Flair di essere vittima di una crisi isterica. Bianca prosegue dicendo poi che dopo Crown Jewel tornerà a Raw con il titolo femminile del roster rosso da un lato e quello del roster blu dall’altro: a questo punto Charlotte attacca Bianca, ma al tentativo di KOD da parte di quest’ultima, la Flair è costretta alla ritirata.

Nel backstage Xavier Woods si prepara al suo match contro Jinder Mahal: per Woods questa è la più importante occasione della vita e che è pronto a ripercorrere le orme dei grandi Re che lo hanno preceduto, come King Mabel, King Shamrock e King Booker. Kofi lo aiuterà a evitare le interferenze degli scagnozzi di Jinder, mentre Xavier promette di vincere la corona a Crown Jewel.

King Of The Ring Tournament – Xavier Woods vs. Jinder Mahal 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Il match inizia lentamente ma inizia a carburare in un secondo momento: Woods si conferma in un ottimo momento di forma e riesce a tirare fuori il meglio da Mahal, che pur essendo un ex campione WWE, non viene ricordato come wrestler da match a cinque stelle. Nonostante la Khallas e il tentativo di schienamento, al termine del match sarà Xavier Woods a vincere e raggiungere la finale del torneo.

Vincitore: Xavier Woods

Xavier e Kofi si dirigono sullo stage per iniziare a prendere confidenza con il trono e la corona e i festeggiamenti proseguono.
La regia ci mostra un’intervista ad Austin Theory pre-registrata, che però viene interrotta da Reggie e la sua fuga dagli assalitori. Theory quindi interrompe R-Truth e lo sfida a un match: Truth accetta a condizione che Theory chieda a sua madre il permesso di rimanere alzato fino a tardi. Torniamo quindi sul ring per il match.
R-Truth appare sullo stage, tutto sembra pronto, ma ha un microfono in mano: il rapper dichiara di non aver accettato la sfida per se stesso, bensì lo ha fatto per un suo amico. Risuona la theme song di Jeff Hardy e il match ha inizio.

Austin Theory vs. Jeff Hardy 3 out of 5 stars (3 / 5)
Il match segue il passo della settimana scorsa, ma Hardy prova il roll-up a più riprese fin dall’inizio dell’incontro. Theory domina gran parte del match grazie al suo possente fisico, ma Jeff fa valere la sua esperienza. Theory riesce a neutralizzare il tentativo di Swanton da parte del Charismatic Enigma ed esegue la sua ATL. Vince l’incontro, si porta sul 2-0 su Jeff Hardy e ottiene un altro selfie con Hardy. Quest’ultimo però attacca Theory con una Twist of Fate e scatta un selfie con la giovane superstar.

Vincitore: Austin Theory

Nel backstage vediamo Drew McIntyre e Big E che cercano di spiegarsi e riappacificarsi rispetto a quanto accaduto settimana scorsa: i due cercheranno di coesistere almeno per stasera e per quanto concerne il loro match di Crown Jewel, che vinca il migliore.
Nel backstage Charlotte raggiunge l’ufficio di Adam Pearce e Sonya Deville, accusandoli di averla costretta ad accettare un match titolato contro Bianca Belair senza aver avuto nemmeno una cerimonia d’addio a Raw. Nonostante questo, Charlotte promette di vincere il match di stasera e di diventare il nuovo volto della divisione femminile di SmackDown.

Big E & Drew McIntyre vs Dirty Dawgs 3 out of 5 stars (3 / 5)
Vedremo quanto riusciranno a coesistere i due prossimi avversari a Crown Jewel, ma nel frattempo il match inizia con buoni ritmi e una buona chimica tra i due. Nessuno dei due team riesce ad avere il pallino del gioco in mano nelle prime fasi, ma il momentum si sposta a favore dei Dirty Dawgs a metà del match: con l’ingresso di Drew McIntyre la direzione del match cambia. Quando i Dirty Dawgs sembrano vicini alla vittoria, la situazione si capovolge nuovamente e al termine dell’incontro, Big E porterà a casa la vittoria per il team face.

Vincitori: Big E & Drew McIntyre

Al termine del match i due si stringono la mano in un forte momento di tensione e si scambiano parole di sfida: il match di Crown Jewel si preannuncia davvero infuocato.
Gli Street Profits promettono di conquistare la divisione tag-team di Raw, parlando anche del match per i titoli di coppia a Crown Jewel, tra gli RK-Bro e AJ Styles & Omos. Questi ultimi interrompono gli Street Profits e si dichiarano i prossimi campioni di coppia, annunciando di voler dare un’opportunità titolata ai due nel caso riescano ad “ammorbidire” gli RK-Bro. A questo punto i Profits scoppiano a ridere e vanno via.

Mansoor vs. Cedric Alexander 3 out of 5 stars (3 / 5)
Mansoor è reduce dalla dolorosa separazione da Mustafa Ali e i due si affronteranno mercoledì durante il prossimo PPV: nel frattempo vediamo la superstar araba affrontare Cedric Alexander, superstar che con il ritorno dell’Hurt Business (almeno nella forma di Alexander e Shelton Benjamin), sta riacquistando tempo in TV. Il match rispetta l’esplosività dei due wrestler e assistiamo a una contesa che è un mix tra potenza, agilità e tecnica. Il match vedrà Mansoor vincere con una neckbreaker dall’apron, guadagnando una vittoria importante per il morale in vista del suo prossimo match.

Vincitore: Mansoor

Al termine dell’incontro Mustafa Ali arriva sullo stage e dichiara che al prossimo PPV porterà via il sorriso dal volto di Mansoor e dei suoi concittadini dopo che lo avrà sconfitto: l’atleta arabo lo zittisce e inizia ad apostrofarlo con parole forti. Mansoor dichiara che una volta conquistata la vittoria a Crown Jewel, sarà lui a sorridere a 32 denti.

Corey Graves intervista Goldberg e Bobby Lashley: Goldberg interrompe Graves e gli dice che a Crown Jewel batterà Lashley e lo ucciderà sul quadrato. L’Almighty dice di essere intoccabile e che nessuna delle minacce di Goldberg lo scalfisce: Lashley cerca nuovamente di entrare nella testa di Goldberg, ma quest’ultimo gli dice che continuando a parlare della sua famiglia alimenta la sua voglia di ucciderlo. Bobby quindi dice che non si può uccidere l’Almighty: il No Holds Barred quindi permetterà a quest’ultimo di combattere senza restrizioni.

Gli RK-Bro sono nel backstage: Riddle ringrazia Orton per aver fatto finta di non avere un piano la settimana scorsa e averlo aiutato. Orton continua a dire di non aver organizzato nessun piano, ma Riddle continua a portare avanti la sua idea. Orton dice che il piano per stasera e Crown Jewel è lo stesso: vincere. Infine, Orton chiede a Riddle se “vuole il fumo” e quest’ultimo accetta: mai frase fu più ambigua, conoscendo il passato e il presente di entrambi.
Nel frattempo la regia annuncia il prossimo arrivo di Bearcat Lee: addio a “Keith”, dunque, che sia una versione più “animalesca” dell’ex campione di NXT?

Raw Tag Team Championship Match: RK-Bro (c) vs. The Street Profits 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
I quattro wrestler mettono su un ottimo match, soprattutto per continuare a tenere alto il nome dei Profits: la chimica sul quadrato dei due ex campioni di coppia è inarrivabile e contribuisce a rendere il match molto godibile. Anche gli RK-Bro si dimostrano in forma e pronti per Crown Jewel, ma prima che Orton possa colpire Ford con l’RKO, Styles e Omos arrivano sul ring causando la squalifica e attaccando i wrestler. Il gemello cattivo di Romelu Lukaku attacca quindi Randy Orton con un Roundhouse Kick, dimostrando anche un certo miglioramento della sua tecnica. Ne dovrà comunque fare di strada.

Vincitori (per squalifica) : RK-Bro

Queen’s Crown Tournament – Shayna Baszler vs. Doudrop 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Zelina Vega appare sullo stage e indossa corona e mantello, accomodandosi sul trono: un buon modo per entrare nella testa delle avversarie prima della finale. Il match è breve, le due wrestler si affrontano a viso aperto: Doudrop non è mai completamente fuori dai giochi ma Shayna Baszler cerca di imprigionare l’avversaria nella Kirifuda Clutch. Doudrop ribalta la tecnica di sottomissione e schiena la Baszler per vincere l’incontro. Sarà dunque l’atleta scozzese ad andare in finale a Crown Jewel.

Vincitrice: Doudrop

Le campionesse femminili di coppia, Nikki ASH e Rhea Ripley, nel backstage danno il benvenuto a Raw a Bianca Belair regalandole un cappellino del brand rosso alla EST.

Finn Balor vs. Mace 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Il match inizia con un faccia a faccia a distanza tra i due prossimi avversari a Crown Jewel, Balor & Woods. L’incontro inizia con Mace che sfrutta la sua maggiore stazza fisica, ma alla fine sarà Balor a ottenere la vittoria con il classico Coup de Grace. Al termine dell’incontro Woods e Balor si lanciano in un faccia a faccia infuocato: Balor, a modo suo, promette di elevare il suo status da Principe a Re.

Vincitore: Finn Balor

I Viking Raiders s’imbattono in John Morrison nel backstage: quest’ultimo è intento a meditare, alla ricerca dei suoi pensieri più profondi. I due vichinghi non sembrano capire le intenzioni di Morrison. In tutto ciò però, siamo pronti per il main-event titolato.

Raw Women’s Championship Match – Charlotte Flair (c) vs. Bianca Belair 3 out of 5 stars (3 / 5)
Il match è bello e interessante, le due atlete si affrontano a viso aperto senza risparmiarsi colpi. La Flair fa valere la sua esperienza ma Bianca non manca di coraggio. Il match non ha una favorita, perciò è lecito aspettarsi di tutto. Il match si accende maggiormente nelle battute finali, quando Bianca è vicina più che mai a conquistare il titolo femminile di Raw. Charlotte però lotta con le unghia e con i denti, dimostrando di meritare il titolo che detiene. Quando la campionessa sembra vicina alla vittoria, la frustrazione di non riuscire a chiudere la contesa inizia a montare: dopo una powerbomb e uno schienamento di 2 da parte di Belair, Charlotte decide di attaccare la EST con una sedia e di perdere di sconfitta. Bianca quindi sradica la sedia dalle mani di Charlotte e attacca la campionessa: Bianca resta sul ring, vincitrice ma senza titolo.

Vincitrice (per squalifica): Bianca Belair

Questa puntata termina qui, con un ottimo main event e Crown Jewel sempre più vicino, vi diamo appuntamento alla prossima puntata di Raw, quando il Draft di inizio ottobre entrerà finalmente in vigore.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Evoluzione delle storyline
7
Qualità dei promo
6
Sono un aspirante giornalista innamorato di wrestling, calcio e musica. I miei wrestler preferiti sono Edge, CM Punk, Jeff Hardy, The Undertaker, Batista, Chris Jericho e Seth Rollins. Sono principalmente un WWE guy, ma nell'ultimo periodo ho iniziato a seguire anche la AEW.