Popolo di Zona Wrestling! Siete pronti per la… riunione?!?
Benvenuti al report dell’ultimissimo episodio di Monday Night Raw con il vostro Paolo Palermo; un episodio speciale: oggi è Raw Reunion, ossia un pretesto per convocare un sacco di leggende e farci “annegare” in un agrodolce senso di nostalgia. Chi comparirà? Chi verrà umiliato da qualche pensionato con la voglia di strafare? A chi dirà “DAMN!” il buon Ron Simmons? Tutto questo e molto altro, quando trasmettiamo da Tampa, in Florida.

Cominciamo col botto: “Big Match” John Cena è qui!
Il leader della Cenation si fa largo verso il ring tra l’applauso del pubblico, nel quale John si crogiola mentre afferma che il ring è sempre stato casa sua e sempre sarà così. Lui non si fa vedere come ai vecchi tempi, ma ama i fan e ama tutto questo: la voglia di esserci non gli manca, ce l’ha dal… giorno uno.
Al sentire queste parole, gli Uso’s raggiungono John sul ring. I gemelli samoani vorrebbero che Cena “droppasse” qualche rima, ma il bostoniano sembra rifiutarsi. Uno dei fratelli afferma che il pubblico vuole il Doctor of Thuganomics e non il Cena che ha abbandonato per il mondo del cinema: John non si fa pregare e va di freestyle, tirando in ballo gli arresti degli Uso’s fra il tripudio del pubblico e degli stessi fratelli.
Al trio si aggiunge anche Rikishi, padre di Jimmy e Jay: dopo aver scherzato un po’ con Cena, tutti e quattro si preparano a ballare la theme song del colosso… ma vengono interrotti dai Revival, ai quali si aggiunge un randomissimo D-Von Dudley.
Anche Booker T però vuole comparire: per lui c’è un posto al tavolo di commento per il match che si svolgerà… ora!

1) Non Title Match: The Revival (c) w/ D-Von Dudley vs The Uso’s w/ Rikishi 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Rikishi e D-Von restano a bordo ring: se da una parte trovo il senso logico, dall’altra no. Aiuto. I Revival partono bene con cambi rapidi e il tentativo di isolare un avversario, ma gli Uso’s sanno come tenere botta e resistere alle offensive avversarie: Jimmy Uso sembra poter rimanere vittima di una combo Roaring Uppercut into a German Suplex dei campioni di coppia, ma il fratello Jay salva tutto. D-Von e Rikishi stanno per venire alle mani fuori dal ring: tutto questo distrae Scott Dawson, vittima di un Superkick, lasciando da solo Dash Wilder, che oltre a un super-calcio si becca anche lo Splash samoano che sigilla la vittoria dei gemelli.
Winners: The Uso’s via pinfall.

Jimmy e Jay ballano assieme al chiapputissimo padre, mentre noi ci spostiamo nel backstage: qui troviamo Alicia Fox, Dana Brooke e Kaitlyn… ma si aggiungono ben presto anche Torrie Wilson (e con lei tutte le diottrie perse in tenera età) e Santino Marella, con tanto di Cobra! Peccato che passi di lì anche un Drew McIntyre con lo sguardo molto, molto truce…
In un’altra zona delle retrovie, R-Truth e Carmella – la power couple del 24/7 Championship – vengono intervistati. I due stanno raccontando degli eventi occorsi al ComiCon dell’ultima settimana prima di venire interrotti da Mrs. Maverick, che accusa i due di aver rovinato la vita del marito. Era però tutto un piano: Drake Maverick gli sgattaiola alle spalle e ribalta Truth con un roll-up, laureandosi nuovo 24/7 Champion e scappando con la consorte. In tutto questo, Charly Caruso viene raggiunta in “zona mista” da The Godfather, che ci dice: IT’S THE HOOOOOOOOO TRAIN TIME!!!

2) Single match: Drew McIntyre vs Cedric Alexander (s.v.)
Il match non ha nemmeno il tempo di cominciare: Drew brutalizza Cedric ancora prima che la campanella inizi. L’ex Cruiserweight Champion prova a resistere, assestando anche un calcione ed un Moonsault… ma nulla può contro la pazzia di McIntyre, che lo arpiona e lo schianta sull’apron con la sua Alabama Slam invertita. Cedric è poltiglia da raccogliere col cucchiaino.
Winner: nessun match!

Drake Maverick riesce a nascondersi in uno spogliatoio, ma qui trova una brutta sorpresa: vermi. C’è puzza di Boogeyman nell’aria, e così è: questo basta a spaventare Drake, che non si avvede di un incombente Pat Patterson. Quest’ultimo prende a calci il GM di 205 Live e lo schiena… laureandosi nuovo 24/7 Champion.

Christian si unisce al tavolo di commento per il prossimo match: ti vogliamo bene, Capitan Charisma!

3) Tag Team Match: The Viking Raiders vs Hawkins & Ryder (s.v.)
Piccola vignetta per i Vichinghi durante la loro entrata. Hawkins e Ryder provano ad opporre resistenza per quanto possibile, ma l’ingresso di Ivar spezza ogni tipo di equilibrio: il gigante ci delizia con un Suicide Dive prima di chiudere i giochi con la Viking Experience, che picchia come un martello e garantisce il conto di tre.
Winners: The Viking Raiders via pinfall.

Torniamo nel backstage, con la perculazione settimanale nei confronti di Mike Kanellis: facciamo qualcosa! Un sindacato aiuti quest’uomo, che viene ancora una volta masticato e sputato via dalla moglie Maria mentre stava parlando con Eric Bischoff e la meravigliosa Eve Torres. A commentare la scena c’è l’immancabile prezzemolino, Ron Simmons, che ruba il megafono di Jimmy Hart e grida: “DAMN!”, suscitando ben più di una risata.

Lo United States Champion AJ Styles tiene un promo dietro le quinte assieme ai fidi scudieri, Gallows & Anderson. I tre hanno una maglietta con scritto “The OC”: no, non c’entra niente la famosa serie, ma è soltanto il nuovo modo in cui dovremo riconoscere i tre d’ora in avanti. Loro sono The Original Club: stasera Styles ha un match contro Seth Rollins e promette di dimostrare la propria superiorità e quella della sua fazione sul resto del roster.

Intanto, non finisce qui la storia del 24/7 Championship: Pat Patterson viene schienato da Gerald Brisco, che a sua volta non può nemmeno esultare perché viene colpito da un low blow e successivamente messo spalle a terra da… KELLY KELLY, che si laurea campionessa e prima donna a vincere il 24/7 Championship.

Torniamo in zona ring, dove c’è Samoa Joe: il mite e cordiale Joe ci dice che non dovremmo festeggiare una Raw Reunion, dove la nostalgia del fan è saziata a puntino per l’occasione. Sarebbe stato meglio vedere Samoa Joe distruggere qualcuno, che gustarsi lo spettacolo di Rikishi e gli Uso’s che leccano il culo di John Cena.
“Non toccare me e la mia famiglia”, sembra dirgli un vigoroso Roman Reigns che si avvicina al ring e difende il sangue del suo sangue. Joe non smorza i toni e fra i due parte una rissa che è il preludio a un match da svolgersi… proprio adesso!

4) Single match: Roman Reigns vs Samoa Joe 2 out of 5 stars (2 / 5)
Joe lavora alle spalle di Roman, che ad inizio match si schianta contro il paletto di sostegno al ring. Suicide Dive dell’ex NXT Champion; poi Reigns risponde col Drive By/Juggernaut Kick. Joe cerca di contrattaccare; c’è un Atomic Drop a cui fanno seguito Big Boot e Senton: solo due. Sembra arrivato il momento della Coquina Clutch… ma Reigns trova la Spear in men che non si dica.
Winner: Roman Reigns via pinfall.

The Miz è sul ring per una nuova puntata del suo talk show, Miz TV: l’ospite è Seth Rollins, che non ha belle parole per Brock Lesnar e Paul Heyman. In vista di Summerslam, Seth prova a portarsi in vantaggio con un po’ di trash talking nei confronti della Bestia… ma Heyman compare, prima sul titantron e poi sullo stage, per gestire lo scambio verbale con l’Architetto. Rollins, però, non è in vena di discorsi e fa scappare Heyman minacciandolo. Seguono promesse di vittoria, tanto a Summerslam quanto stasera, nel match che vedrà l’ex Universal Champion opporsi al “Phenomenal” AJ Styles.

Sami Zayn è nel backstage e se la prende con tutte queste leggende che entrano, escono e fanno un po’ quel che vogliono. Rey Mysterio ha un alterco con l’atleta canadese e si scomoda addirittura Kurt Angle per “ufficiare” un match fra i due – “Perché ai miei tempi, i problemi si risolvevano sul ring!”.

La corsa all’oro del 24/7 Championship si tinge di rosa: Kelly Kelly perde il titolo contro Candice Michelle sempre nel backstage, con Melina che fa da arbitro speciale… ma Candice non può esultare, perché viene intrappolata in una sorta di Choke da Alundra Blayze, che conquista il titolo per sottomissione e scappa via. Alundra Blayze. Ma che poesia è questa giornata?

5) Single match: Rey Mysterio vs Sami Zayn 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)
I due si scambiano colpi veloci fin dall’inizio, ma Zayn sembra finire in balia del più esperto avversario molto presto: quando Rey è pronto per la 619, Sami riesce a sgattaiolare fuori dal ring e sembra volersene andare… ma viene “intercettato” da Rob Van Dam (!!!), Sgt. Slaughter, The Hurricane e… Kurt Angle: le quattro guest star fanno indietreggiare Sami fino al ring, dove ad attenderlo c’è la 619 rimasta in canna da prima e uno Splash che chiude i giochi.
Winner: Rey Mysterio via pinfall.

Dopo esserci goduti l’arrivo in limo di Ric Flair e gli Street Profits con uno dei loro intermezzi (e una battuta su RVD e il fumo?), corriamo al tavolo di commento per un momento incredibile: Alundra Blayze sta per buttare nel cestino della spazzatura il suo 24/7 Championship (vi ricorda qualcosa?)… quando ad interromperla, arriva “The Million Dollar Man”, Ted DiBiase: il saggio uomo ci ricorda che tutto ha un prezzo, e così facendo tira fuori un rotolo di banconote e compra il titolo dalle braccia di Alundra Blayze, chiudendo il tutto con la sua meravigliosa risata. Questa serata è magica. Jerry “The King” Lawler, intanto, si unisce al tavolo di commento per il match che vedrà contrapposti Styles e Rollins.

6) Non-Title Match: AJ Styles (c) w/ Anderson & Gallows vs Seth Rollins 1 out of 5 stars (1 / 5)
Poco dopo che il match è partito, Seth Rollins ha dei rinforzi dalla sua parte: Triple H e Shawn Michaels si presentano battendo bandiera della DX e si schierano al fianco dell’Architetto. Il match finisce poco dopo per squalifica, quando quelli dell’OC intervengono a favore del proprio leader.
Winner: Seth Rollins via DQ.

Ovviamente, parte la rissa post match… ma HBK e “The Game” non sono da soli: suona la musica dei New Age Outlaws e si presentano “Road Dogg” Jesse James e X-Pac (Come? Billy Gunn? E chi è? Non è mai esistito…), seguiti poi da Scott Hall e Kevin Nash. Quando l’ibrido di Kliq e DX è sul ring, il Club non può fare altro che scappare: Seth Rollins pronuncia il “suck it” su concessione dei nonnetti ribelli e via di abbracci al centro del ring.

Ted DiBiase viene schienato nella sua limousine da Drake Maverick, che esce dal veicolo vittorioso e con il suo 24/7 Championship tra le braccia. Egli viene però ben presto inseguito dalla solita banda di jobbers…
…mentre sul ring c’è Mick Foley, che vuole ripercorrere con noi i suoi momenti preferiti di una lunga carriera. Le luci, però, vanno a intermittenza e poi scompaiono: strani suoni mietono l’aria quando Bray Wyatt, in versione “Fiend”, compare sul ring e arpiona Foley con la Mandible Claw, lasciandolo esanime al centro del ring.

A Moment of Bliss: Alexa e Nikki Cross sono sullo stage, pronte ad ospitare Becky Lynch: l’irlandese e le due “padrone di casa” arrivano subito al sodo parlando di Natalya, la quale non si fa attendere. Nattie è dispiaciuta per il modo in cui Becky le si è rivolta, definendola praticamente una sua cara amica e ripercorrendo alcune tappe comuni della loro carriera. Becky le dice che potranno definirsi anche amiche, ma Natalya a Wrestlemania tifava per Ronda Rousey: “Questa cintura”, dice Becky, “è la prova che ho sconfitto la tua amica… e a Summerslam toccherà a te”, finisce la campionessa. Tra le due parte la rissa, sedata dagli arbitri che accorrono a separarle.

Drake Maverick ritorna alla limousine: cerca di fuggire con la moglie, ma viene schienato da R-Truth… che scappa in limousine assieme alla signora Maverick! Carmella resta lì a compatire il povero Drake… ahimé, un’altra brutta giornata per lui.

7) Single match: Braun Strowman vs jobber (s.v.)
Non se ne sentiva il bisogno. Chokeslam impressionante, però.
Winner: Braun Strowman via pinfall.

Chiudiamo la serata con un brindisi a Raw, con un parterre di leggende qui per noi: Ric Flair, Hulk Hogan… ma soprattutto, STONE COLD STEVE AUSTIN!!
Tutte le leggende raggiungono il Rattlesnake sul ring molto presto per bere birra tutti insieme, raccontarsi aneddoti e chiudere questa puntata con un vero e proprio “cheers” ai vecchi tempi, in attesa di una prossima settimana che chiarisca ancora di più i ruoli dei protagonisti in vista di Summerslam.

Sarò lì per raccontarvene: ci vediamo martedì prossimo!
PP



PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
4,5
Qualità dei promo
5,5
Evoluzione delle storyline
5
Avatar
Classe 1996, laureato in Lettere Moderne. I report di Raw sono il romanzo dei miei martedì mattina. A volte è il peggior Manzoni, a volte è Irvine Welsh, altre semplicemente Fabio Volo. Legato da un rapporto amore/odio con la WWE, coltivo il sogno di vedere Adam Cole e tutta l'Undisputed Era sul tetto del mondo. Mi piace proprio tanto immaginare.