Benvenuti ad una nuova puntata di Ring Of Honor! Qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo questa settimana. Finalmente arriviamo alla puntata post-ppv.

 

Matt Taven, accompagnato da Vinny e TKO, si reca sul ring di viola vestito. I due gregari tengono l’arbirtro Todd Sinclair e l’announcer Bobby Cruise chiusi agli angoli del ring dove gli viene detto di stare fermi. TKO porge un foglio a Cruise obbligandolo a leggerlo. Inizia stilando una lista dei titoli vinti da Taven. Continua dando meriti che non ci sono come l’aver riempito da solo il MSG o la Sumo Hall e finisce annunciandolo come il ‘vero’ campione ROH. Taven alza il suo titolo e la theme song del Kingdom chiude il segmento in mezzo al totale silenzio del pubblico.

 

Kenny King VS Chase Owens (2 / 5)

Prima fase di studio dove le uniche offensive ad andare a segno sono delle Arm Drag. Il membro del Bullet Club riesce a far andare King fuori dal ring e a seguirlo con un tuffo a piedi avanti. Tornando sul ring, sempre Owens, connette una Draping Flatliner. Conto di due.

Dopo il break vediamo Owens che connette una Neck Breaker e prova il pin. Reagisce quindi King che fa finire all’esterno del ring l’avversario per poi lanciarcisi contro. Segue uno Splash dall’angolo e doppio conto di due.

Due Forearm, un Enziguiri seguito da un Running Knee Kick e Owens prova di nuovo a schienare King ma nulla da fare. Prova la Package Piledriver ma non ce la fa. King riesce a divincolarsi da un Back Suplex ma sembra cadere male e pare essersi fatto male ad un piede. Owens si distrae con l’arbitro e King lo chiude in un Cradle Roll Up!

WINNER: Kenny King

Continua quindi la storyline che vede King disposto a qualsiasi trucco per vincere.

 

Via pubblicità contro la prostata, dentro Mandy Leon che vende.. cappelli!

 

Shane Taylor e Flip Gordon fanno il loro ingresso e tutto sembrerebbe pronto per un match. Prima però Flip prende il microfono. Dice a Taylor che lui sarebbe pronto per combattere questa sera ma prima deve togliersi un sassolino dalla scarpa. Si riferisci, ovviamente, a Bully Ray. Ricorda ciò che ha fatto durante Death Before Dishonor e dice di averlo battuto nella stipulazione che lui preferisce. Poi chiedo a Bully Ray cosa esattamente voglia da lui. 

Arriva Bully Ray. Chiede a Flip cos’abbia che non va. Ora ha un match contro Taylor ma si preoccupa di rivolgersi a lui. Flip risponde dicendo che lui ha vinto a DBD e Bully lo sa benissimo. Taylor prende una sedia ma Flip lo vede. Arriva però alle sue spalle Silas Young che con un pugno negli zebedei atterra Flip Gordon. Taylor quindi procede con la sedia mentre Todd Sinclair viene spintonato fuori da Bully Ray. L’ex Dudley intanto chiede a qualcuno se voglia andare a salvare Flip, rivolgendosi al tavolo di commento di Cabana e Riccaboni. Silas Young quindi connette la Misery. Bully Ray si china verso Flip e gli chiede ”do you know who i am?”. Finirà mai questa faida inutile? 

 

The Young Bucks VS EVIL & SANADA VS Trent & Chuckie T VS The Addiction (3,5 / 5)

Al suono della campanella è tutti contro tutti con Nick che ben presto si lancia sopra a tutti dalla terza corda. Nonostante la buona partenza i Best Friends riescono a mettere fuori gioco per un pò i fratelli Jackson. 

L’abbraccio viene interrotto da EVIL & SANADA, con il primo che si eibisce in un bellissimo Standing Moonsault prima dell’arrivo dell’Addiction. Tutti finiscono fuori dal ring e tutti vengono raggiunti dai Bucks volanti. I BF si abbracciano di nuovo al centro del ring e poi si lanciano insieme verso l’esterno del quadrato. Trent tenta poi il Roll Up su Daniels ma senza successo. SANADA applica la Paradise Lock sugli Addiction. E’ una delle mosse più stupide che ci siano. Comunque, SANADA colpisce entrambi con un Dropkick e tenta il pin. Side Slam di EVIL su Daniels e conto di due.

Dopo il break vediamo più ordine, con i team che si appostano tutti sull’apron e EVIL e Daniels al centro del ring. Il leader degli SCU gestisce bene i due nipponici e riesce a dare il tag ai Bucks. Nick riesce anche a sbarazzarsi dei Best Friends con l’aiuto di Matt. Chuckie riesce a connettere un Belly To Belly su uno dei Bucks per poi lanciarlo contro l’altro che lo aspettava all’angolo. Arriva però Kazarian con una Slingshot Cutter che fa uscire dal ring Chuckie. SANADA coglie di sorpresa Kaz ed esegue la Magic Killer con l’aiuto delle corde. EVIL eseguirà la stessa mossa poco dopo su Trent utilizzando Todd Sinclair come ‘base’.

I Best Friends sembrano molto vicini a chiudere su Matt, ma Nick si lancia dalla terza corda per interrompere il pin. Inizia il Superkick Party dei Bucks e connettono la Meltzer Driver su Trent! 1,2,3!

WINNERS The Young Bucks

 

RECAP

  • Kenny King batte Chase Owens in 9:35 [**]
  • The Young Bucks battono Trent & Chuckie T, EVIL & SANADA e The Addiction in 10:33 [***]

COMING SOON

  • ROH Tv: Punishment Martinez VS Jeff Cobb
  • ROH World Tag Team: The Briscoes VS Coast 2 Coast
  • Marty Scurll VS Chris Sabin
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità Lottato
6.5
Qualità Promo
6.5
Evoluzione Storylines
5.5
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.