Come sappiamo, tra Ryback e CM Punk non corre buon sangue a seguito di una terribile chimica lavorativa quando entrambi erano in WWE e per alcune dichiarazioni poco rispettose che si sono lanciati a vicenda. Ma in particolare Ryback viene sempre provocato a parlare del passato fra i due.

Il conto di CM Punk piange?

Un fan ha chiesto a Ryback se, tornando indietro , pensa che avrebbe potuto far svoltare la sua carriera battendo CM Punk. Ecco le sue parole: “C’è un tempo per tutto, se la WWE ha ritenuto non fosse il momento per me, non fa nulla. Quel momento mi è servito per raggiungere la stabilità che ho ora”.

In aggiunta, poi, ha twittato: “Il conto in banca di CM Punk piange. Gli auguro pace e amore” in tono abbastanza sarcastico. Evidentemente si rivolge alla lunga battaglia legale intrapresa con la WWE che starebbe prosciugando tutti i suoi averi.

FONTERingsidenews
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.