Recentemente intervistato da CBS Sports, per promuovere NXT Takeover Dallas e WrestleMania 32, Triple H ha rivelato un curioso aneddoto su Asuka, che risale al suo primo match a NXT:

“Agli inizi ero un pochino preoccupato per lei perchè mi sembrava troppo pacata. E’ molto timida quando parli con lei. Sempre tranquilla e molto pacata. E’ così per la sua cultura. Così prima del suo primo match a NXT, sono andato da lei e le ho detto- avevo un traduttore che mi aiutava anche se lei capiva la maggior parte di quello che dicevo- “guarda, ti ho portato qui per un motivo ed è per lasciarti esprimere al massimo. Fai quello che sai fare e tutto andrà alla grande. Non trattenerti. Lasciati andare e fai quello che sai fare” E così è andata sul ring ed è stata incredibile”

“Tutto girava intorno alla sua intensità ed io sono rimasto sbalordito. Dopo la fine del match, torna nel backstage camminando sempre in modo inteso, quasi in stato “demoniaco” e mi dice -con una voce molto tranquilla- “uhm, andava bene?” era tornata ad essere molto timida ed io le ho risposto “certo, quello andava più che bene. E’ stato fantastico”

FONTEWrestlingInc & Zona Wrestling
Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.