Sotto la guida di Paul Heyman Raw ha visto arrivare e debuttare continuamente nuovi talenti ogni settimana, lo show rosso era stato progettato per essere il posto nel quale costruire le nuove superstar del futuro. Le cose però sono cambiate da quando l’avvocato di Brock Lesnar è stato licenziato e Bruce Prichard è stato messo a capo del team creativo di entrambi gli show settimanali del main roster.

Di chi si tratta?

Shane Thorn e Brendan Vick avevano debuttato a Raw ed erano stati coinvolti in alcuni segmenti insieme al rientrante MVP, e tutto faceva presagire alla nascita di una stable capeggiata da Montel Vontavious Porter, però poi i 2 sono spariti dai radar e non si sono più visti. Questo perchè soprattutto Thorn era sotto l’ala protettiva di Heyman, e una volta cacciato, è retrocesso nelle gerarchie e la WWE ne ha dato la conferma ufficiale poco fa.

Piani futuri

Tramite le proprie piattaforme social, soprattutto Twitter, la federazione ha infatti rivelato che nella prossima puntata di NXT, lo show giallo del mercoledì sera, Thorn affronterà l’australiano Bronson Reed, con Shane che non appare a Raw dall’11 marzo, e in generale dall’11 giugno, occasione nella quale è stato sconfitto da Humberto Carrillo in una puntata di Main Event.