Ospite dell’ultima puntata di Talk Is Jericho, la lottatrice canadese Taya Valkyrie ha raccontato di quando la WWE gli offrì un contratto.

Pubblicità

 

”Sette mesi prima che iniziassi a lottare in Messico la WWE mi offrì un contratto. Feci tutti i test fisici e le visite mediche richieste, ma alla fine decisero di ritirare la loro offerta. Non ho idea di cosa successe, decisero semplicemente di non volermi più senza darmi spiegazioni. Non c’è bisogno che lo dica ma ci rimasi malissimo.”

 

A quel punto la canadese vide il proprio sogno di lottare per la WWE svanire, tanto che lasciò Calgary. Per fortuna tramite Teddy Hart incontrò Konnan che la portò ad allenarsi in Messico, dove ha lottato negli ultimi 5 anni.

 

 

”Il rifiuto della WWE fu devastante. Ero prontissima per lottare per loro, rimasi molto delusa ma non ho risentimenti nei loro confronti, dopotutto quel rifiuto mi ha portato in Messico e mi ha portato ad essere qui con te (Jericho). Di certo non potevo più stare a Calgary, avevo lasciato i miei due lavori, all’epoca facevo la personal trainer e la barista nei weekend, avevo messo in vendita il mio appartamento, ero pronta ad andarmene e non se ne fece più nulla. Andai in Messico per un mese grazie a Konnan, poi divennero due mesi e alla fine scelsi di restare lì.”

 

VIAwrestlinginc
FONTEwrestlinginc
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.