Lettori di ZonaWrestling, benvenuti ad una nuova puntata di 205 Live: lo show dei pesi leggeri, made WWE. A poche ore dall’attesa finale per il titolo, Murphy affronterà Kalisto per ribadire la sua candidatura a primo sfidante; mentre Lince Dorado e Gran Metalik sfideranno Itami e Tozawa per il primato della categoria tag.

Pubblicità

1) Tag Team Match: Akira Tozawa/Hideo Itami vs Lince Dorado/Gran Metalik

(2,8 / 5)

Partono Itami e Metalik, con il giapponese che colpisce duro fin dall’inizio. Re delle Corde trova la reazione con dropkick in springboard, per poi dare il cambio a Dorado. I luchadores isolano il giapponese con una serie di cambi rapidi. Tozawa entra, finalmente, in azione. La situazione si ribalta in favore del duo giapponese, col messicano costretto all’angolo nemico. Hot tag per Lince che ingaggia una furiosa battaglia con Itami. Dopo un’esibizione di tuffi oltre la terza corda e Metalik ad uscirne vincitore, riportando sul ring il malconcio Hideo. Gran Metalik tenta di chiudere l’incontro con la Metalik Driver, ma il giapponese si avvinghia, scorrettamente, alla maschera, quasi fino a sottrarla al rivale. Il gesto irrispettoso causa la furia di Dorado, con l’arbitro costretto a chiamare la squalifica e a concedere la vittoria la duo giapponese.

Winner: Akira Tozawa&Hideo Itami

Dopo la fine del match, si scatena una rissa dalla quale emergono vincitori Itami e Tozawa, con Dorado colpito pesantemente alla gamba.

Drew Gulak è lieto di informarci che è per sua richiesta che il suo incontro con Mark Andrews è stato posticipato. Drew, per quanto sia un abile stratega ben lieto di approfittare di ogni debolezza rivale, ha deciso di concedere una settimana di riposo al suo avversario, al fine di recuperare dal duro scontro con Nese. Gulak non vuole scusanti quando demolirà e annienterà Andrews sul ring, perché lui è il miglior lottatore sul quadrato e il più grande specialista di manovre di sottomissione, senza che ci sia bisogno una presentazione in Power Point per spiegarlo.

Andrews risponde alle provocazioni di Gulak, ribadendo quanto Drew si pentirà di averlo sottovalutato sul ring.

2) Single Match: Tony Nese vs Jonathan Pierce (Local Competitor)

[s.v.]

Nese, spronato prima del match da Drake Maverick, demolisce il povero Pierce, nonostante una sua timida reazione e una immotivata sfrontatezza. La Running Knee all’angolo chiude la pratica Pierce.

Winner: Tony Nese

Negli spogliatoi, Kalisto, in pensiero per Dorado, riceve la visita di Murphy. Per Buddy, il luchador è solo un ostacolo alla sua corsa per il titolo e farà in modo di spazzarlo via molto presto.

3) Single Match: Buddy Murphy vs Kalisto

(4 / 5)

Kalisto, sfruttando la maggiore tecnica, pare riuscire a dominare il rivale. Murphy e Kalisto si affrontano in una sfida di agilità, con l’australiano che riesce a tenere il ritmo del messicano. L’equilibrio tra i due avversari viene spezzato dal furioso assalto all’angolo di Buddy. Kalisto è abile ad usare le corde per portarsi alle spalle dell’avversario e fiaccarlo con una sleeper hold. Il messicano, dopo un momento di difficoltà, riesce a connettere con una tornado DDT che gli vale un conto di due. Murphy, stordito, fugge sull’apron ring, raggiunto, quasi subito, dal rivale. I due avversari si contendono il soggiorno sul bordo del ring, ma alla fine è Buddy a colpire con un released suplex. L’australiano controlla l’incontro fino alla reazione di Kalisto, che, con un doppio calcio, mette al tappeto il rivale. Nonostante i numerosi tentativi del luchador di chiudere le ostilità, tra salti all’esterno e DDT, Buddy riesce sempre a sfuggire al conto di tre. Murphy, con una ritrovata energia, riesce a colpire il rivale con una rapida combo, una powerbomb e una ginocchiata sul volto, ma Kalisto, per non essere da meno rispetto al rivale, evita la sconfitta. I due contendenti litigano per la terza corda, con Kalisto che, in grande difficoltà, passe alla spalle del rivale, lo disarciona dalla terza corda per poi colpirlo col Listo Kick e una sunset flip powerbomb: solo conto di due. Near fall dopo near fall, i due rivali sono allo stremo delle forze. Murphy, di prepotenza, chiude il match con la Death Valley Driver.

Winner: Buddy Murphy

Dopo il match, Drake Maverick fa il punto sulla rivoluzione portata nello show e il grande, grandissimo, successo del torneo. Un merito che va ripartito tra i sedici partecipanti e il pubblico che li ha sostenuti. Maverick ha un messaggio per i fan: iniziate da subito a seguire WrestleMania, iniziate dal pre-show, non bisogna perdersi nessun momento, nessuna emozione, di questa fantastica edizione. Mustafa Ali e Cedric Alexander metteranno in scena il match della serata e chiunque non sarà lì, da casa o in prima fila all’arena, ad assistervi si perderà uno dei più grandi momenti di wrestling della serata.

Lo show si chiude con una retrospettiva sul torneo per il titolo della categoria. Per questa settimana è tutto. Appuntamento al pre-show di Mania, con la sfida tra Ali e Alexander.

 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
6
Claudio
Nel sito dal 2014, editorialista occasionale, blogger di 205 Live, nonché una delle voci del ZWRadio Show. Orgogliosamente sardo, venne folgorato da un Velocity su Italia 1 in giovane età; da allora non ha più smesso di seguire il Wrestling.