Una delle storyline migliori, dal ritorno di Jeff Jarrett e la sua piccola crew al creative, che sta funzionando maggiormente in questo periodo sono sicuramente i nuovi LAX. Stable che si è rinnovata con gli innesti di Diamante, Ortiz e Santana e che allo stesso stesso tempo mantiene elementi del passato, come Homicide, che purtroppo non è più nelle condizioni di lottare regolarmente, e soprattutto Konnan come leader e portavoce. Una testa calda sul ring e soprattutto nel backstage che però riesce a trasmettere perfettamente il suo carattere latino sul ring ed essere il leader di cui la stable necessita.

Pubblicità

Stable che parte alla grande conquistando prima i titoli di coppia di Impact e poi quella della GFW, ma a Konnan tutto ciò non basta. Tutto ciò non basta perchè la sua fame di gloria e potere è insaziabile, come il suo rancore nei confronti della vecchia dirigenza e così punta al massimo: il titolo unificato GFW Impact. E per ottenerlo mette nel radar il campione Alberto El Patron e sfrutta la loro lunga amicizia per convincerlo ad entrare nel gruppo. Ma Patron non ci sta, non vuole rinunciare al suo onore ed alla sua dignità ed unirsi agli uomini di Konnan soltanto perchè il suo spirito di vendetta arde ancora. E così Konnan opta per tormentare la famiglia di Patron che in un primo momento sembra accettare la volontà del leader del gruppo ma poi finisce per fregarlo e vendicarsi di quanto fatto dai LAX.

Un Konnan deriso e sempre più arrabbiato decide che è finalmente il momento giusto per migliorare e rendere il gruppo più cattivo e più violento e così ingaggia quel qualcuno pronto a far fuori El Patron. E quella persona si presenta a fine main event della scorsa puntata, assesta una Warrior’s Way a Patron, fa vincere i LAX e si rivela esser non altri che Low Ki.

Vedere Low Ki nei LAX ha fatto storcere il naso a molti sicuramente, visto che a differenza degli altri non ha origini latine, aspetto su cui si è sempre fondato il gruppo. Ovviamente manca una spiegazione del perchè Low Ki si è unito a Konnan e compagnia, ma questo aspetto son convinto che verrà spiegato a breve. Tuttavia, personalmente la ritengo una ottima mossa e proverò a spiegarvelo basandomi su due aspetti legati a questa scelta della GFW

In tutti i suoi vari proclami, Konnan ha sempre parlato di come scatenerà una nuova ondata di violenza sulla GFW e sotto questo aspetto Ki è perfetto per il gruppo, visto che ha uno stile di lotta legittimo ed ogni volta che è sul ring sembra di vedere un atleta in grado di seriamente far fuori l’avversario. Inoltre Low Ki ora ha la gimmick del killer, ripresa da Agent 47 e dalla stupenda serie di Hitman, e la sua Warrior’s Way è quel metaforico colpo di grazia che ogni killer che si porta con se. Inoltre lo stile di Low Ki si incastra bene anche con quello di Santana e Ortiz e soprattutto con Homicide, visto che i due si conoscono da più di 20 anni ed hanno fatto team in ROH ai tempi dei Rottweileres insieme a Rocky Romero, Cortez Castro di LU e Julius Smokes ed anche attualmente in alcune indy insieme ad Eddie Kingston, sparito dopo la fine del DCC. La Ghetto Stomp Cop Killa sarebbe una ottima aggiunta per i LAX, soprattutto per i match o segmenti in cui il gruppo massacra un povero malcapitato.

Inoltre avere Low Ki nel proprio gruppo vuol dire avere un atleta che, dal punto di vista mark-smart, ed anche da quello di vista del creative, può andare benissimo per il titolo del mondo o andare nella X Division. Per una stable che vuole vincere tutti i titoli della promotion, uno duttile come Low Ki è perfetto. Inoltre Ki nelle gerarchie del gruppo è un soldato. Ki non è mai stato un leader nelle stable perchè al microfono nella breve durata se la cava bene e nella lunga è sempre stato coperto ed anche in questo caso avrà Konnan a coprirlo visto che è lui quello che parla a nome di tutti in qualità di leader.

I world Warrior ora otterà quasi sicuramente una title shot contro Patron anche se la questione sospensione rimane in sospeso(gioco di parole non voluto). Che Patron si faccia vedere o meno a Destination X, credo sia l’uomo adatto al momento a sconfiggerlo per il titolo. Patron per ora non può essere il volto face della promotion, poiche oltre che non è adatto a quel ruolo poichè è sempre noioso da face, le sue azioni fuori dal ring sono controproducenti sia per lui, per le persone che gli stanno vicino ed anche per le promotion che lo pubblicizzano, visto che ad esser legati a Patron ottengono cattiva pubblicità. Togliere il titolo a Patron nel breve credo sia una mossa da fare anche se non venisse scelto Low Ki come suo successore, visto che il suo regno stenta a decollare. Anzi per esser preciso è ancora fermo nell’hangar. Inoltre Low Ki può essere un ottimo campione di transizione per poi lanciare qualcuno in grado al momento di far meglio di Patron come face, in attesa di sistemare la questione sospensione e tutti i problemi di booking intorno al suo personaggio. Ma tutto ciò, come ampiamente detto, dipenderà dalla sospensione del messicano, anche se devo esser onesto con voi: piuttosto che vedere Patron campione spero che glielo tolga anche uno come Dick Justice. Se toccasse a Low Ki, da suo fan di vecchia data, sarei anche più contento.

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.
  • Cole

    Essendo fan di Low Ki, spero in una sua vittoria a Destination X… E magari poi lo perde contro Mundo(Hennigan), visto che quasi sicuramente firmerà con la compagnia

  • Alessandro

    A Low Ki si vuole benissimo, e una sua vittoria titolata sarebbe graditissima. Però continuo a pensare che nei LAX non c’entri niente. Lieto di essere smentito.

  • E’ nel LAX ma non è latino, più che essere un membro mi sembra più una aggregazione tra Ki e il LAX, visto come hai detto tu ha quella gimmick da killer di Hitman che anche io adoro tanto. Speriamo solo non sia una roba tipo “ho usato il LAX per vincere il titolo e adesso non ho più bisogno di voi, turno face”, sarebbe un grande spreco. E’ il momento di lanciare Ki nel main event, se lo merita, e secondo me questa storyline non può che fargli bene.

  • leo

    Non sono d’accordo, non è latino americano, quindi non c’entra una mazza con i LAX.