Recentemente sul Heated Conversation ospitato da Booker-T, l’Hall Of Famer ha commentato la situazione inerente all’ipotetico addio di Mauro Ranallo a causa del presunto bullismo da parte di JBL nel dietro le quinte di SmackDown Live. L’ex King Booker ha anche parlato della cattiva accoglienza ricevuta dai fans dopo la fuori uscita di tali rumors.

Ho visto con i miei occhi l’accoglienza riservata al mio amico e collega JBL, un ragazzo che conosco da ormai 25 anni… ragazzi è follia. Non so se abbiate visto l’ultima puntata di SmackDown Live, tutti i cori urlavano frasi del tipo ‘licenziate JBL’. Ora a causa dei social media i fan credono di conoscere ogni cosa e organizzano simili flashmob. Ciò può andare bene perché è uno sport entertainer e abbiamo bisogno dei nostri fans. Abbiamo letteralmente bisogno di loro, ma l’hashtag #Firejbl ragazzi, è fuori luogo. Qui gli uomini combattono, è questo il fulcro! “

“Tante persone come Ranallo, credono e amano tantissimo ciò che fanno come giornalisti. Lui ha dato tutto per il suo lavoro, e ha girato tutti i tipi di sport da combattimento, si è fatto conoscere per la sua passione e intensità e tutti lo amano. Ma il business è diverso, questo business è diverso da qualsiasi cosa tu abbia visto in questo mondo! Fa parte del lavoro. Un ragazzo si comporta da heel, e un altro si espone da face, è questo il gioco”

“Credo che il termine bullismo sia un po’ troppo abusato. Voglio dire, parliamo di bullismo nelle fasi liceali o pre liceali, quando un ragazzo è troppo piccolo e indifeso per reagire a un abuso. Ma quando sei adulto non possiamo parlare dello stesso termine. Qui siamo uomini cresciuti e dobbiamo essere in grado di reagire e discutere. Dire ‘ehi non mi sembra di essere trattato nel giusto modo’. Ma credo che in questo caso il conflitto sia più radicato.”

FONTEwww.wresltinginc.com
Sono un giovanotto sardo di 22 anni. La passione per la WWE mi ha portato a frequentare diversi sport da combattimento. Ad oggi infatti lavoro a Cagliari come istruttore di Taekwon-Do, Kick Boxing e Muay Thai.
  • Riccardo Amoruso

    Chapeau

  • Leonardo

    Se vuole sì può parlare di mobbing, ma la sostanza è quella ed è anche molto seria. Non capisco perché stia sminuendo un argomento così delicato…

    • nuanda

      Perchè deve piglià la busta paga

    • BoBx30

      Anche perchè dicendo che si parla di bullismo solo nelle fasi adolescenziali ha inavvertitamente ammesso che tali fatti ci sono e sono noti.

    • Son of a Bleach!

      Io credo che tutti loro della “vecchia scuola”la vedano normale…una fase dell cariera di chiunque passi tra le fila della fed..ce chi la chiama nonnismo..chi bullismo..chi mobbing..per loro e solo un “farsi le ossa” nell ambiente..quando vedono che sai rispondere e hai tenuto testa smettono e sei “uno di loro”…almeno e quello che mi e parso..
      Ps:parlo per come LORO secondo me la vedano..io la vedo una m***a piu totale..

    • MirkoTheLegend

      Non capisci? Mi sembra fin troppo logico

  • TriadG

    O lo chiami bullismo o nonnismo la sostanza non cambia: assurdo che si giustifichino tali atteggiamenti.

  • Cole

    Booker T non può far altro che difenderlo… Però secondo me non conosco nemmeno i termini usati e nemmeno la situazione.

  • Tony Dillinger Terry

    Ceeerto

  • Irish Tommy

    Aldilà dell’amicizia ventennale, non credo che JBL abbia le palle per dar contro a Booker T, normale che, ai suoi occhi, non sia un bullo.
    Poi ovviamente c’è da contare che è sotto contratto, quindi non può essere totalmente onesto.

  • The Architect

    Il succo della questione rimane lo stesso:

    #fireJBL

    Ridatemi Maurone Ranallo, ora.

  • Contro Nessuno

    Certo…un adulto può fare quel ché gli pare….certo…
    Qui Booker mi sembri un po’ parac**o!
    Perché face ed heel ok…ma solo on screen.

  • Aj Rollins

    Sono in parte d’accordo con Booker, i fan dovrebbero farsi i c***i loro… almeno fino a quando si tratta solo di rumors.
    Non abbiamo idea di cosa sia successo fra JBL e Ranallo, quindi è inopportuno scagliarsi contro JBL.

  • Alexssio

    allora fammi capire T se succede tra due adulti non è bullismo giusto? ok prendo lo stesso concetto e lo porto su un altro discorso,se ti dico: Sai che differenza c’è tra un negro e un sacco di merd*a? il sacco,non è razzismo perchè siamo due persone adulte.Detto questo appoggio e condivido la tua idea riguardo i fans e il loro utilizzo dei social media

    • La tua potrebbe anche essere una “battuta” (credimi, vallo a dire in America questa battuta ad uno di quei “negri” e vedi se ci resti vivo, lol), ma quello di Ranallo potrebbe essere un vero e proprio tormentone, considerando che è anche una persona bipolare eh. Comunque la tua è più ironia, se JBL si divertiva sempre a pigliarlo per il culo allora concordo con Booker, avrebbe dovuto discuterne come due uomini adulti e appunto dire “guarda, se devi fare sempre il bimbonutellone a 40 anni faresti meglio a levarmi questa confidenza”, va bene l’ironia, ma a molte persone sta sul cazz* quando ce n’è troppa, soprattutto tu ti metti a rompere i coglion* ad uno bipolare,

      • Alexssio

        “wrong neighborhood niiiigaaaaaaa”

  • Tiger Mask

    Qui forse non si può parlare di bullismo, ma di “stronzismo” si!..

  • Space_Clown

    Certo, tra due adulti di ugual dimensioni è difficile parlare di bulliismo (in realtà sì).
    Ma JBL è grosso due volte Ranallo.

  • Gian1908

    Ma serio? Uno può sentirsi indifeso anche da adulto

  • Eddie Guerrero

    beh Booker-T sui fans sono d’accordo con te però c’è alla fine sempre bullismo è, però c’è da dire che è vero sono due adulti e comunque non sappiamo mai qual’è la verità al momento.

  • Asylum Ambrose

    Ha ragione.

  • Xavier’s Wood

    Ora capisco tutto, Sin Cara era Heel..

  • Gawd

    Infatti, ha ragione, non si tratta di bullismo, ma di umiliazione.

  • Dolph Ziggler

    Ma ranallo ha lasciato perchè JBL si comportava dadi Heel nella scena o nella vita privata?

  • Stex14

    Allora possiamo parlare di umiliazione verso Ranallo da parte di JBL visto che la parola bullismo non si può usare visto che sono adulti (che poi cosa c’entra che siano adulti bah..