Il brano di oggi è Just Look At Me, composto da Jim Johnston e usato come tema di ingresso per Rob Conway.

Pubblicità

ChristiaNexus: Ecco un altro brano autoepidittico: il piano lo fa da padrone e conferisce un effetto vecchio stile, mentre il testo celebra il fisico di Rob Conway, che lo fa bagnare ogni volta che si guarda allo specchio, nonché le sue presunte esperienze con milioni di donne, a differenza di tutti gli altri. Oltre ad essere divertente e piacevole da ascoltare, il pezzo si adatta perfettamente alla gimmick del Con-Man, semplicemente uno dei tanti lottatori marcatamente narcisistici, come Shawn Michaels, Cody Rhodes in versione “Dashing”, Rick Rude, Tyler Breeze e, prima ancora, Gorgeous George, che hanno avuto fortune alterne. In questo caso, Conway, dopo aver avuto un discreto successo nella categoria di coppia con La Resistance, non ha avuto particolare successo, sia pur non avendo grossi demeriti personali (ciononostante, tanti anni dopo, Conway ha trovato il riscatto nel territorio indipendente, laureandosi per ben due volte NWA World Heavyweight Champion).

Mauro Chosen One:E la settimana si chiude con una theme song molto particolare e che per qualche strano motivo ho sempre apprezzato, tanto da cantare la canzone ogni volta che la sento. La gimmick di Conway post Resistance non fu un successo ma ci ha regalato cotanto capolavoro del trash, perfetta per il suo personaggio di colui che credeva di essere il barney Stinson del pro-wrestling, ma in realtà ha avuto meno successo di alcune delle relazioni di Ted. Finiti i paragoni a tema HIMYM, Just Look at me è una theme che adoro e che ritengo molto sottovalutata. Perla fra le theme trash, categoria particolarmente amata dal sottoscritto.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • Mich Catinari

    Uno dei wrestler più inutili del 2005

    • X3Spike

      E uno dei più scarsi a SDvsRAW 2006

      • Mich Catinari

        E poi molte volte mi devo sentir dire che il roster migliore che la WWE abbia mai avuto sia stato quello del 2005.
        Certo, come no

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Da morir dal ridere 🙂

  • Contro Nessuno

    Fantastico ahaah
    Theme vecchio stile è la parola.
    Ah…no…la parola è l’uccello…
    ahahah

  • Stex14

    ahahahahahah cosa avete tirato fuori ragazzi 😀