L’attuale campione della X Division, Low Ki, ha rilasciato un’ intervista a Steel Chair Magazine. Ecco gli highlight:

Pubblicità

Riguardo il suo ruolo focale per la compagnia:

“Per me è molto importante il ruolo che sto avendo nella rinascita di Impact, sono stato punto focale dell’inizio, parte influente della sua costruzione,  e ora ho l’opportunità di avere un ruolo differente nella mia carriera, con più saggezza, con più conoscenza, con più esperienza. E’ divertente stare in questa posizione, perché grazie all’esperienza capisco le diverse generazioni della TNA, e ora capisco determinate cose che non potevo in passato, quali evitare, quali abbracciare o solo migliorare in modo tale che il pubblico apprezzi”.

Riguardo il suo nuovo regno titolato:

“E’ molto importante per me. All’inizio la X-Division si basabìva su me, AJ Styles, Jerry Lynn e Pschosis, ed è duro essere di nuovo di nuovo sulla cima. Devo affrontare molti giovani, ed è divertente perché è una nuova generazione di giovani affamati che stanno passando dove noi siamo già passati. E’ il loro momento di farsi un nome e farsi conoscere; è decisamente un periodo eccitante”.

Consigli che darebbe a giovani o novelli wrestler

 

“Gli specificherei che hanno solo un corpo, e quando usano quello come loro mercanzia devono iniziare a pensare di trattarlo meglio, il corpo sarebbe il loro veicolo, dandogli il giusto carburante e camminerà a lungo, altrimenti non andranno lontano”.

  • Simone Giuliani

    E non dovresti esserlo.

    • Cole

      Già, dovrebbe avere il titolo mondiale(si scherza).

  • Eddie Guerrero

    dai vediamo questi talenti se questi talenti hanno la voglia di regalare bei match e se sono in grado di farlo.

  • Tony Dillinger Terry

    Ma se per caso gli stesse frullando in testa l’idea di chiamare pure RVD per fare n’esempio?