Fedelissimi della Lucha Libre, le porte del Tempio si aprono per voi! Io sono LuchaKappa e questo è LUCHA UNDERGROUND!

Pubblicità

Nel suo ufficio Dario Cueto sta completando il tabellone della Cueto’s Cup: il torneo che decreterà il primo sfidante al titolo massimo della federazione. L’attività del Boss del Tempio viene interrotta da Pentagon Dark. L’Oscuro ha recuperato totalmente dal brutale assalto della Triade del Loto e ora è in cerca di vendetta: “Dove si trova Black Lotus?” A quanto dice Cueto, la lottatrice non si vede da mesi, forse è tornata ad Hong Kong. Pentagon non deve più pensare a lei, deve guardare il quadro complessivo, dimenticare la sua vendetta e puntare al LU Championship. Cueto, da grande affabulatore quale è, riesce a convincere Dark a prendere parte al suo torneo. Pentagon si dice pronto a partecipare e a vincere. Dark, tuttavia, lascia l’ufficio di Dario con una minaccia: a UltimaLucha Tres o conquisterà il titolo o si prendere il braccio, rotto e malconcio, di Cueto! #0Miedo

Striker e Vampiro ci danno il loro benvenuto nel Tempio, accompagnati dalla musica di Sergio Arau. La Cueto’s Cup inizia oggi, con i primi quattro incontri del primo turno. Nel main event si sfideranno gli ex amici e ex trios partner: Aerostar e Drago. Ma prima l’incontro inaugurale del torneo:

 

1) Cueto’s Cup: Mala Suerte vs The Mack

(2,8 / 5)

Nella fase iniziale, Suerte riesce a tenere il passo di Mack, dimostrando un, ancora inespresso, valore sul quadrato. L’ex primo sfidante spezza l’equilibrio con un calcio in corsa. Combo di samoan drop e standing moonsault da parte di Mack. Suerte trova la reazione con una buona sequenza di headscissor e dropkick. Mack tenta di chiudere l’incontro con un exploder suplex ma Mala Suerte esce dallo schienamento sul conto di due. Il membro della Tribù del Coniglio sfodera un german suplex di qualità, per poi connettere con la sua senton in rincorsa. Nonostante le ottime manovre messe in atto da entrambi i contendenti, nessuno dei due riesce a portarsi a casa l’incontro. Mala Suerte fallisce la senton dalla seconda corda e Mack può, infine, chiudere l’incontro con la Stunner.

Winner: The Mack

Nella palestra del Tempio, Cage si sta allenando con indosso il Guanto del Potere. Il lottatore osserva ammirato il suo potente artefatto. Cueto si avvicina a Cage, ma il lottatore non pare neanche ascoltare le parole del Boss. Il lottatore non deve ringraziare solo Dario per questo potente dono, ma, altresì, il suo noto e influente amico: Lawrence Delgado, un politico molto influente. Mr.Delgado vorrebbe conoscere Cage e festeggiare con lui la sua conquista del Guanto. Il lottatore, inizialmente riluttante, viene convinto da Dario a partecipare all’avvenimento: Mr.Delgado  è un uomo che è meglio non far indispettire.

2) Cueto’s Cup: Argenis vs Pentagon Dark

(2,8 / 5)

Dark mira solo a distruggere il rivale, sfogando su di lui tutta la sua rabbia. Le gambe di Argenis vengono devastate dai calci del rivale. Argenis, con grande coraggio, riesce a connettere con un moonsault dall’apron verso l’esterno del ring. Tornati sul ring, Dark riprende le redini del match. Seconda reazione di Argenis che mette a segno una neckbreaker. Dark lancia il suo rivale, con un suplex, contro l’angolo del ring per poi colpirlo con calcio sul volto. Improvviso pop-up cuttur di Argenis a cui Dark risponde con lo ZeroMiedo-Driver: solo conto di due. Package Piledriver e incontro chiuso.

Winner: Pentagon Dark

Al termine dell’incontro, Dark, rispondendo alle gentili richieste dei Fedeli, si prende il braccio di Argenis! Il pubblico vuole sangue e il gladiatore lo accontenta!

3) Cueto’s Cup: Texano vs Famous B (with Cowgirl Brenda)

[S.V.]

B non vuole lottare contro Texano: vuole rappresentarlo! Famous si accomoda sul ring pronto a farsi schienare dal rivale. Texano non vuole vincere così: finge di procedere al pin, per poi andare a segno con la sua sit-out powerbomb.

Winner: Texano

Brenda, sculaccia Texano, apprezzando non poco la cowbosità del lottatore, mentre B si contorce sul ring.

Promo, in stile MMA, per la sfida tra Mundo e Rey. Descrivervelo sarebbe sminuire la figata rappresentata da questo promo, da vedere e rivedere!

3) Cueto’s Cup: Drago (with Kobra Moon) vs Aerostar

(3,3 / 5)

Drago entra al guinzaglio della sua Regina che lo libera in vista dell’incontro. I due avversari sono due lati della stessa medaglia: bene e male, caos e legge, terra e cielo. Drago pare non riconoscere più il suo vecchio amico, portando avanti un offensiva feroce. Aerostar reagisce sfruttando la sua incredibile agilità per mettere in difficoltà il rivale. Aerostar tenta di volare, oltre la terza corda, ma viene fermato da Moon. Drago assalta alle spalle il rivale e riesce a connettere con un cutter di reazione. Star vola tra le corde, con fin troppo entusiasmo, andando ben oltre il rivale e sbattendo contro le sedie del pubblico. Star cerca di riprendersi, ma Moon interviene per la seconda volta. Tornati sul ring, Aerostar non sembra più lo stesso. L’eroe dei cieli cerca di sottomettere il rivale con una complicata manovra, ma Drago raggiunge le corde. Star tenta di chiudere le ostilità con il pin modificato del rivale ottenendo solo un conto di due. Flip Blockbuster di Drago e pin modificato che regala la vittoria al Dragone dell’Inframundo.

Winner: Drago

Al termine dell’incontro, Drago, sotto gli ordini di Kobra Moon, finisce l’ex amico Aerostar.

Intanto, rigorosamente col guanto indosso, Cage entra nel Boyle Heights City Hall per incontrare Mr. Delgado. Il politico si dice contento che il guanto stia funzionando, ben presto il piano si compirà. Cage ci tiene a precisare che lui non lavora per Delgado, né per nessuno! “Ma lo farai caro Cage”- lo rassicura Mr.Delgado – “lo farai!”. Cage, in preda all’ira e con il guanto che emana energia, stringe la gola del politico, mollandola poco dopo e scusandosi per lo scatto d’ira. “Non preoccuparti”- lo tranquillizza Delgado- “è normale, sei un uomo.” Le parole del politico, scatenano la furia di Cage che con un pugno sfonda, letteralmente, il cranio di Mr.Delgado: “IO NON SONO UN UOMO….SONO UNA MACCHINA!!!”

Con queste immagini di morte e sangue, si chiudono le porte del Tempio. Alla prossima settimana, W la Lucha Siempre! 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6,5
Qualità dei promo
8,5
Evoluzione delle storyline
8
Claudio
Nel sito dal 2014, editorialista occasionale, blogger di 205 Live, nonché una delle voci del ZWRadio Show. Orgogliosamente sardo, venne folgorato da un Velocity su Italia 1 in giovane età; da allora non ha più smesso di seguire il Wrestling.