Mark Henry, dall'alto della propria esperienza, ha dichiarato al Miami Herald quale lottatore, fra i giovani rampanti di NXT, sia destinato a sfondare nei prossimi anni:

Pubblicità

 

"Jason Jordan è destinato a diventare uno dei nomi di punta della WWE. E' dotato di grande alteticità e spero di vederlo in azione sempre più spesso nel futuro prossimo. E' atletico, intelligente, si è laureato al college e ha capito che bisogna sapere aspettare il proprio momento. E' un ragazzo ambizioso, che non si accontenta di mettersi comodo e di incassare gli assegni. Sono felice di conoscerlo e, soprattutto, sono felice di sapere che lo aspetta un futuro radioso."

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.