Pubblicità

Sami Zayn è in orbita main roster, lo si sa da settimane, mesi, ma molto correttamente la WWE va con i piedi di piombo ed evita di mandare atleti e lottatori straordinari allo sbaraglio. Anche perchè, a parte Rusev, i restanti debuttanti da NXT degli ultimi tempi, non se la passano proprio benissimo. Ed anche l'inizio degli Ascension è poco incoraggiante.

Ma tornando a Zayn e Rusev, il russo-bulgaro è stato molto ben lanciato ed anche la vittoria del titolo degli Stati Uniti è stata veramente un ottima scelta. Così come la “Road to Redemption” di Sami Zayn.

L'inizio di carriera di Rusev nel main roster è stato fatto di squash semplici semplici. Poi è venuto il turno dei mid-carder, nemmeno Big E. è stato in grado di fermarlo. Rusev è stata una locomotiva fino ad ora. Swagger, Henry, Show e Sheamus, nessuno in grado di dire stop al Bulgarian Brute ormai sempre più odiato dal WWE Universe.

 

Poi è stato il turno di Ryback, che ha opposto resistenza e poi è caduto sotto i colpi di Rusev nonostante qualche difficoltà.

Rusev è sempre più lanciato verso la battaglia contro John Cena, tutti i top heel hanno affrontato Cena ad un certo punto della loro carriera. Ed hanno quasi tutti fallito.

Tanta fatica per lanciare al top l'heel di turno e poi lo scoglio Cena è insormontabile per tutti.

Tante streak sono state spezzate da Cena, Bray Wyatt, Mark Henry, Alberto Del Rio, Seth Rollins, Damien Sandow.

 

Storia troppo facile da raccontare, il lottatore che supporta le truppe, caccia via il cattivo straniero, malmenandolo. Ma Cena ha bisogno di un'altra vittoria pesante? Non credo, è un 15 volte campione mondiale, il suo status è granitico.

Far sì che Rusev possa resistere a Cena sarebbe un'ottima opportunità per la WWE, l'opzione migliore. Eleverebbe Rusev al main event, uno dei pochi in grado di battere il top player della federazione, un risultato a sorpresa, permetterebbe a Rusev di mantere la Streak e sconfiggere un monumento come Cena. I fans sarebbero impressionati e si chiederebbero chi è in grado di mettere spalle al tappeto, il Bulgarian Brute.

 

E qui entrerebbe in scena Sami Zayn e la sua storia ad NXT sarebbe perfetta ovvero un talento che perde sempre i grandi match. Ha sempre fatto grandi performance, ma è spesso stato sconfitto vedi contro Cesaro o Neville. Eppure dopo tanti amari finali, Zayn ha trovato la “luce”, battendo Neville e divenendo il campione NXT dopo un match super bello e iper emozionante.

Ad NXT, ogni sera ha rubato la scena, ora direbbe di essere pronto per il main roster e vorrebbe subito una sfida pesante e importante.

Nel 2014, 3 dei primi 10 match dell'anno in WWE portano la firma di Sami Zayn su wwe.com

 

La WWE necessita di avvicinare la gente ancora un po' ad NXT e Zayn sarebbe perfetto come primo personaggio a sconfiggere e schienare Rusev.

Ad esempio, rispondendo ad un open challenge di Rusev a Raw, senza però riuscire a sconfiggere Rusev dopo tanti minuti d'incontro. E magari replicare lo stesso match anche a Smackdown, stessa prestazione, medesimo risultato.

A questo punto, Zayn dovrebbe richiedere una terza title shot dopo aver battuto qua e là qualche wrestler del roster, per esempio Tyson Kidd che lo ha sconfitto un paio di volte a Main Event.

Ma la terza title shot passa per una Battle Royal che Zayn vince, facendo fuori in ultimo due pezzi grossi come Ziggler e Ryback per esempio.

 

E allora ci sarebbe il terzo match tra Rusev e Zayn, una battaglia senza quartiere, Zayn esce dal conteggio dopo il Superkick di Rusev, Zayn connette un paio di Helluva kick all'angolo che sorprendono e fanno crollare Rusev per il pin risolutivo di 3 del nuovo campione degli Stati Uniti, Sami Zayn.

 

In questo modo, decisamente indolore per tutti, terminerebbe la streak di Rusev e si mostrerebbe al mondo Sami Zayn, un ragazzo in grado di arrivare alle luci delle ribalta nonostante le sofferenze, le sconfitte, un perfetto esempio di come non mollare e di impegnarsi sempre al 100%.

La sua velocità e la sua manovre spettacolari hanno posto fine al regno di terrore del Bulgarian Brute.

 

Da qui inizierebbe la carriera di Zayn nel roster principale WWE, una carriera che sarebbe già indirizzata alla grande sul binario giusto e per cui avrebbe già il rispetto ed il sostengo del WWE Universe.

Per Rusev, una sconfitta non dolorosa, poco prima aveva schienato Cena quindi sarebbe prontissimo per il main event.

 

La streak di Rusev ha la possibilità di far salire alla ribalta un altro lottatore giovane e di talento e di creare un climax notevole ed indelebile. Zayn è l'uomo giusto per questo lavoro, il suo arrivo difficoltoso al main roster, sarebbe assolutamente perfetto per lanciare un guerriero impavido come lui tra i grandi di Raw e Smackdown.

 

E' tutto, alla prossima!

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!