PWInsider ha provato a spiegare come mai alcune top star della TNA abbiano lasciato la federazione nei giorni scorsi. Il celebre sito spiega come ci saranno altre dipartite dal roster per una decisione della Anthem. In che modo?

Pubblicità

La Anthem ha imbastito i contatti per il rinnovo e la messa a contratto di nuovi atleti basati sulla velocità. La nuova proprietà infatti vuole riuscire a cambiare il corso della federazione nel più breve tempo possibile, avendo ben chiaro il roster e come renderlo competitivo e attraente per i fan di wrestling. Gli atleti che decidono di contrattare a lungo, vengono lasciati liberi di trovarsi altre soluzioni. Il tipo di contratto proposto è quello di pagare i wrestler per sessione di tapings invece che per episodio televisivo. Alcuni hanno deciso o di non accettare (Galloway, Jade) o di prendersi maggiore tempo di riflessione (gli Hardys, Bennett e Maria) costringendo la proprietà a salutarli. Diverso il caso di Bobby Lashley, Moose, EC3, Eddie Edwards, Davey Richards e Eli Drake che hanno accettato subito il cambio contrattuale.

FONTEPW Insider & Zona Wrestling
Corey
Dal 2007 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia e Coppa dei Campioni. Attualmente coordinatore ad interim del sito.
  • NM Punk

    Se le cifre fossero adeguate non ci sarebbero problemi, tanto anche pagati a episodio i wrestler finivano comunque il periodo di tapings, anzi in questo modo vieni pagato anche quando non prendi parte al singolo episodio.

  • Mr. 619

    Quindi Hardys e Bennett erano dipartite che si potevano evitare lasciando tempo per riflettere?

    • Alberto Iizuka

      Da come scritto sembra che ci volessero tempi più lunghi di contrattazione, cosa che evidentemente Anthem alle nuove condizioni non vuole e/o non può concedersi. Bisogna vedere quali paletti si sono imposti.

  • In pratica la Anthem ragiona così: o sei convinto al 100% del nuovo progetto o ciao.

  • Give me a Spell yeah! TFT

    Parliamoci chiaro. Nessuna star della tna eccetto forse gli Hardy, ha un appeal tale da obbligare la compagnia a svenarsi economicamente per trattenerli. Se qualcuno deve rimanere con il muso è meglio che cambi aria.

  • Alessio Manolas

    Solo io trovo in qualche modo giusta la decisione della Anthem? Un po’ perchè sono stati costretti (nel caso dei fratelli, visto che ci sono determinati standard per la nuova società e cose che la vecchia gestione accettava senza problemi, qui si fa un po’ di fatica), per il resto hanno fatto bene nel caso di Bennett e Maria (il primo mi è sempre piaciuto ma la moglie non mi convinceva affatto) che al momento non stavano dando neanche un gran contributo alla federazione, quindi giusto così. Galloway è da tempo che voleva andarsene (dopo la fine del regno da World Champ) e aspettava il momento giusto per farlo, Jade non me lo spiego proprio. Jarrett e Mantell sono stati chiamati per rifare la compagnia quasi da 0, riportando un po’ di vecchio e introducendo un po’ di nuovo, ora sarà la prova del 9 sia per loro che per la società.

  • Eddie Guerrero

    Alla fine la Athem dice o sei con noi e condividi quello che ti offriamo, o se no ciao arrivederci grazie di tutto ma non fate parte più della nostra compagnia.

  • Stex14

    Rispetto la loro idea ma come nuovi proprietari la Anthem DOVEVA assolutamente aver un biglietto da visita importante cioè RINNOVARE in tutti i modi possibili i contratti dei big e non lasciarli partire subito