E’ passato ormai più di un anno da quando Jack Swagger era uno degli argomenti più caldi e discussi del wrestling mondiale. Ora la situazione è ben diversa come tutti sappiamo. Perché? Cos'è andato storto? 

Pubblicità

Bravo, con un buon manager e con un personaggio definito. Cosa gli manca quindi per avere la giusta considerazione da parte della federazione? Nulla, ma nulla è anche quello che ha per far si che esso venga impegnato in circostanze più importanti. In altri periodi, uno come lui sarebbe stato oro nel giro dei titoli secondari, ma ora come ora attorno ad essi ci sono wrestler ben più interessanti e futuribili rispetto a lui. Il suo personaggio ha, inoltre, ormai stancato, dato che lui e Zeb Colter sono la stessa identica cosa da un anno a questa parte. Da un lato avere un personaggio definito come il suo può essere un vantaggio, ma dall’altro, come in questo caso, il contrario, dato che in fin dei conti sei chiuso nella tua gimmick. Nonostante questo sono sicuro che se lo scorso anno prima di Wrestlemania non fosse successo quello che è successo, l’All-American American sarebbe ugualmente in una situazione ben diversa. Purtroppo però nel wrestling è fondamentale non fare errori di questo tipo, dato che, in casi come questi, possono rovinarti la carriera da un momento all’altro. Inoltre c’è anche da dire che prima di questo grave passo falso il Real American ne aveva già compiuto uno, riguardante però le vicende in-ring. Il suo regno da World Heavyweight Champion fu infatti fallimentare, risultando noioso e non adatto ad occupare il ruolo da top star. Tutte queste possibilità sfruttate in malo modo, hanno fatto si che Swagger sia precipitato sempre di più, fino ad arrivare ad occupare il ruolo di un qualunque jobber. Sarà infatti difficile ora per lui riportare sulla retta via la sua carriera. Oltre alle superstar già affermate negli show principali, c’è anche chi come Sami Zayn, Adrian Neville, Tyler Breeze e molti altri scalpita per un posto nel main roster. Quindi per quale motivo a Stamford dovrebbero dare l’ennesima possibilità ad un wrestler che di chance ne ha già avute fin troppe? Nessuno. In singolo, infatti, credo che difficilmente riuscirà a tornare nel giro che conta, dato che se anche vincesse un titolo secondario, non aggiungerebbe nulla a quest’ultimo, ma, anzi, probabilmente toglierebbe interesse intorno ad esso. Gli si potrebbe cambiare personaggio, rischiando un altro successo o, magari, un altro fallimento. Personalmente preferirei rivederlo con il character del All-American American, ma allo stesso tempo sono consapevole del fatto che risulterebbe anonimo. Senza stravolgimenti di gimmick o cose varie, vedrei bene per lui invece nel breve periodo una sistemazione nella categoria tag team, che avrebbe attualmente bisogno come il pane di una nuova coppia. Non per forza una rifondazione dei Real Americans, dato che non vedo nessuno di adatto come nuovo partner considerando i nomi del main roster e di NXT. Per il resto mi piacerebbe vederlo insieme ad un high flyer come Evan Bourne, da tempo fermo ai box per mancanza di idee da parte del booking team. 

 

Cosa ne pensate voi di Jack Swagger? La sua carriera ormai è finita o potrebbe ancora risollevarsi? Come lo utilizzereste? Fatemi sapere la vostra opinione su Jack Swagger nei commenti. 

Andrea Cesana
Classe 1996 e staffer di ZonaWrestling dal 2012. News reporter, reporter, editorialista, blogger e tanto altro ancora...sul sito ho fatto un po' di tutto diciamo. Oltre a parlarne da dietro un computer, per questa disciplina svolgo anche un ruolo attivo, ovvero quello di arbitro in FCW. Al di fuori del pro-wrestling sono un grandissimo tifoso milanista.