Wrestlemania e le settimane subito a seguire hanno ingenerato forti preoccupazioni sul futuro di uno degli atleti più amati della WWE: Dean “Ricamino” Ambrose.

Pubblicità

Inquietudini causate da un esilio dalla card principale dello Showcase of Immortals, un Titolo Intercontinentale avvertito più come un gravoso onere che come un onore e un passaggio a Raw che pareva non aver migliorato la sua situazione.

Si vociferava di una WWE scontentata di Ambrose per il suo scarso impegno e di un allontanamento dai match più importanti per comportamenti poco professionali: rumors, solo rumors! Il fan, soprattutto l’appassionato vero che si informa e legge di wrestling, è solito indignarsi facilmente: basta che per qualche mese un atleta, da lui o dai più considerato come meritevole, venga oscurato che si grida allo scandolo o all’ingiustizia. Se la puntata di Raw di questa settimana ha dimostrato una cose è che la WWE ha fiducia in Ambrose!

Dean è uno di quegli atleti, al pari di Miz e Jericho, su cui la federazione può contare in ogni occasione: da un segmento comedy, mero corollario di una puntata, a essere il perno centrale e il filo rosso dell’intero show. Ambrose è un atleta poliedrico, un worker discreto e un vero intrattenitore al microfono, in grado di adattarsi a qualsiasi decisione di booking. Inoltre, per il grande affetto che i fan nutrono per lui e per la particolarità del suo personaggio, è un atleta che, nonostante qualche alto e basso, non pare perdere valore agl’occhi del pubblico.

E’ normale che, per via degli ingombranti strascichi del post WM, non abbia trovato spazio in quel di Payback. Ma, come visto a Raw, avrà un ruolo di rilievo nella strada che ci porterà ad Extreme Rules.

Il titolo Intercontinentale, inoltre, può essere, ora come ora, una grande opportunità per lui. Con un campione così assente come Lesnar, infatti, il titolo IC può acquistare un ruolo di primaria importanza, come visto nella recente puntata di Raw.

Non vi è dubbio, tuttavia, che il personaggio di Ambrose, nonostante le sue grandi capacità nell’interpretarlo, abbia bisogno di un’evoluzione. Quella “pazzia” senza uno scopo se da una parte rende il personaggio estremamente duttile, adattabile alle più disparate scelte di booking, dall’altra può, a lungo andare, stancare.

L’ideale, in via ipotetica, sarebbe quello di focalizzare questa pazzia verso lo scontro con un autorità superiore: un G.M. Heel, i cari e vecchi McMahon o il futuro leader di una stable dominante.

Anche dal punto di vista del lottato si potrebbe fare un passo avanti: un ampliamento del moveset, per quanto per me non sia di primaria importanza in un lottatore, potrebbe aiutare a superare quella ripetitività che, in certe occasioni, caratterizza i suoi incontri.

Sono sicuro che Ambrose, nei mesi che seguiranno, riuscirà a essere uno dei protagonisti dello show rosso riuscendo, grazie anche all’aiuto di Miz, a colmare il grande vuoto lasciato dal trasferimento di Jericho a Raw e diventando una delle figure indispensabili dello show rosso.

Perché, dopotutto, Ricamino è sempre Ricamino!

LuchaKappa
Reporter mascherato in stile Uomo Ragno e SuperMan, tuttavia piú concentrato a scrivere di Wrestling che a salvare il mondo ! Deve la sua formazione alla celeberrima Tana del Cinghiale, rivale storica della Tana delle Tigri ma molto molto più prestigiosa.
  • Fringe

    Lo vedrei benissimo a capo di una stable dominante. Il Ricamino dello Shield era veramente eccezionale. Lo stesso CM Punk lo adorava. Sul ring non è fenomenale come altri ma nemmeno il lottato che mediamente la WWE ci propone lo è quindi da questo lato non credo ci sia da lamentarsi.
    Attendiamo speranzosi un suo nuovo regno col titolo massimo de il ruestling

    • Alessandro Varagone

      Avrei molta curiosità a vederlo con un turn heel il buon ricamino. Comunque lo voglio come prossimo Universal Champion 😀

  • Nicola #BvP

    Boooring
    Boooring
    Boooring

  • Jeff Hardy

    E si deve trovare altri spunti, penso che resti face per un po’ fino ad un’inevitabile reunion dello SHIELD. Sul lottato può fare poco, quella è la gimmick e il moveset deve essere limitato. Però qualche nuova mossa la piazzerei. Sperando di vederlo campione, tifiamo ricamino.

  • BalorClub

    Non vedrei male un suo turn su Rollins o Balor per Summerslam, in modo da ravvivare il personaggio e creare un feud da uppercard che tiene occupate 2 belle superstar… Per la reunion dello Shield c’è tempo

  • Luca Grandi
  • Cole

    Fategli fare un turn heel

  • Un turn heel gli farebbe benissimo, perché il personaggio di Ricamino gli è troppo stretto e il face schizzato non va più, complici sicuramente avversari e storyline non all’altezza o che hanno contribuito a rovinare le performance e il personaggio, e su tutti pensiamo a Bray Wyatt… Faida orrenda con brutti match e quel finale veramente osceno.
    Già il regno precedentemente non è stato granché, questo ha dei momenti ridicoli, si definisce fighting champion e non combatte nemmeno per sbaglio.
    Turnasse heel e vada ad attaccare gente a caso in modo pazzo, e lì si risolleva. Sul ring se lo lasciassero più libero non sarebbe male, perché è vero che molti fanno match fotocopia ma sarà che lotta sempre con gli stessi, i suoi davvero non mi prendono più molto.

  • LuchaKappa

    Dico la mia su un possibile turn che non ho affrontato.
    Alla WWE servono disperatamente i Face secondo me, soprattuto a Raw. Con Roman e Seth che da Face non convincono appieno e il progetto Balor ancora in sviluppo, non possono ancora rinunciare a Ricamino Face.

  • _Romanov_

    Al pari di Miz e Jericho? Non sono per niente d’accordo, non trovo interessante Ambrose da circa 6-7 mesi, senza dimenticare che ha preso in ostaggio il titolo intercontinentale. I suoi segmenti comedy sono spesso al limite del ridicolo e conserva un aurea di imbattibilità quasi al pari di Reigns. Ha decisamente bisogno di una svolta più cazzuta e heel.

    • MikeP92

      I suoi segmenti comedy non sono affatto ridicoli. Se Ambrose è ridicolo Santino Marella cos’era?

  • The Real Demon

    Il personaggio Ambrose ha bisogno di un cambiamento, a me ha stancato da tanto tempo.

  • Ora come ora non ho il minimo interesse verso Ambrose, quando prese il titolo IC da Miz sapevo che per quel titolo era la fine, e la WWE sa che la gestione riservata ad Ambrose oggi è pessima, perciò hanno ben pensato di mettegli “un titolo” alla vita per tenerlo vivo agli occhi del pubblico, visto che a quanto pare qui difficilmente nell’era moderna si riescono a fare buone faide senza un titolo in mezzo. Ha bisogno di una totale rinfrescata, il suo personaggio, la sua gestione e oramai da face ha poco o nulla da dare, e poi non è vero che il progetto Rollins (per quanto io non lo trovi al suo agio al microfono da face) face non sta funzionando, a parte che gli danno script da face per avere tutto il pubblico mark da lui assurdi, il pop migliori se li prende sempre lui, e sinceramente, a RAW non c’è nessun altro in grado di essere considerato top face dello show rosso, perciò sta funzionando anche in questo ruolo, anche se era meglio da heel-tweener. La cosa che più mi sorprende di Ambrose è che ancora oggi è tifatissimo nelle arene, nonostante la gestione assolutamente guasta, monotona e come hai detto tu, un record di sconfitte pulite pari alla Reigns. Lo ripeto, da face non ha molto da dire, e non immagino pensare cosa gli farebbero fare se non avesse un “titolo” da difendere. Per quanto riguarda il wrestler, è un grande total package, e sicuramente uno dei primissimi migliori nello show rosso assieme a Wyatt e Miz, hanno bisogno solo di smetterla con questa gestione terribile da face, monotona e fastidiosa.

  • L.A.X.

    A livello di storytelling e psicologia sul ring ne trovo di migliori.
    Diciamo che fino a questo momento il suo personaggio è stato scritto in maniera abbastanza superficiale.

  • WWEworldwriter

    Secondo me, The Lunatic One è uno dei migliori degli ultimi anni. È perfetto per la WWE moderna. Negli anni futuri, verrà riconosciuto come uno dei migliori di sempre.

  • Newsted Head

    Personalmente ADORAVO l’ambrose del 2014,fu il mio wrestler preferito di quell’anno e ricordo ancora con molto piacere il suo feud contro rollins che penso sia tra i feud più riusciti degli ultimi anni.Nel 2015 da quando lo affiancarono a reigns per me è calato e da lì non si è più ripreso ad eccezione del regno titolato dell’anno scorso che ho apprezzato non poco.Per me Ambrose ritornerebbe a funzionare attualmente se smettesse con i segmenti comedy e con un turn heel in cui interpretasse un personaggio da psicopatico imprevedibile e sadico,tipo Jon Moxley o l’Ambrose dello Shield