Benvenuti al report completo del terzo episodio di Tough Enough, il reality show prodotto dalla WWE, in onda su US Network in America e su Cielo qui in Italia. Questa settimana i concorrenti si cimenteranno con l'approccio alla creazione di un personaggio da portare in scena. Alla tastiera, come al solito, BazingaHWF.

Pubblicità

La puntata si apre con il benvenuto dei conduttori Chris Jericho e Renee Young e dei tre giudici: Daniel Bryan, Paige ed Hulk Hogan.

InoltreRenee ci riepiloga le regole delle eliminazioni:

-ogni settimana sarà eliminato un concorrente

-I tre giudici decidono settimanalmente chi sono i tre peggiori.

-Gli spettatori, fra quei tre nomi, dovranno votare chi sono i loro favoriti. Il tutto tramite un voto globale, che si può effettuare tramite l’App ufficiale, Twitter e via SMS (solo negli USA).

-Ciascun giudice avrà, durante l’arco dell’intera stagione, la possibilità di salvare un concorrente dall’eliminazione.

-Dopo 10 settimane, gli spettatori decideranno chi saranno i vincitori del programma (un uomo e una donna).

Chris manda in onda un filmato, che parla del post-eliminazione della settimana scorsa, con i ragazzi che ritornano nei loro alloggi. Secondo Patrick è stata una giusta eliminazione quella della scorsa settimana, mentre Dianna si dichiara arrabbiata nei confronti degli altri concorrenti, che nei confessionali di sette giorni fa avevano tutti quanti in massa pronosticato lei come papabile eliminata. La bella bionda insulta in un confessionale tutto il gruppo e poi dichiara di voler tornare a casa. Chiama il fidanzato, fa la valigia e si fa venire a prendere. Alle due del mattino la ragazza abbandona il Performance Center.

Poche ore dopo Billy Gunn sveglia i ragazzi, per la classica corsetta mattutina e esercizi da risveglio. Billy cerca di spronare ZZ a non arrivare ultimo ancora una volta.

Scopriamo effettivamente che Dianna ha abbandonato il programma. Ciò non ha per nulla causato dispiaceri negli altri concorrenti.

 

Si parte con la prova di questa settimana, riguardo la creazione di un ipotetico personaggio. Oltre ai coach Lita, Gunn, Bokker T, c’è un ospite speciale, il campione WWE Seth Rollins. Gabi è in preda a una crisi ormonale come la scorsa settimana con Reigns.

Rollins dice che non importa quanto si è grossi, quanto le ragazze siano belle, la cosa importante è la connessione con il pubblico e il personaggio ovviamente è una parte fondamentale di questo processo, sia che si interpreti i buoni sia i cattivi.

La prova di oggi consiste nel pescare a caso un personaggio da dover ricreare, tramite i vari abbigliamenti presenti nel luogo in cui si disputa la prova. Il tempo a disposizione è un’ora. Seth darà loro compagnia per un po’ di tempo.

I ragazzi si mettono alla ricerca dei giusti vestiti ed accessori.

Josh dovrebbe essere un British Brawler, ZZ l’eroe americano, Amanda una Barbie e così via. Qualche problema per Josh, che vista la sua imponenza, non riesce a trovare indumenti adatti.

 

Si rientra momentaneamente in studio, dove Chris Jericho chiede ai giudici un commento riguardo l’abbandono di Dianna, che è ufficiale. Bryan dice che questo è un business dove ci vuole una passione gigantesca per riuscire ad avere successo. Una come Dianna si vede che non era adatta. Questa sua opinione è condivisa dai due colleghi di tavolo.

 

Al rientro dalla pubblicità è il momento di assistere alla seconda parte della charcter challenge. I ragazzi al Performance Center dovranno compiere una classica entrata, con tanto di musica, interpretando il personaggio assegnato dalla sorte, usando ovviamente gli indumenti procurati in precedenza. Il tutto sarà valutato dai tre allenatori.

La prima a compiere l’entrata è Sara Lee, che interpreta Jayde, una Regina spregevole e spietata. Tuttavia il tutto non è apprezzato dai giudici, che la reputano insufficiente. La musica ha fatto la maggior parte del lavoro.

Segue Josh, che intrepreta Bronson, un rissaiolo inglese. Il look scelto e l’entra eseguita non sono male e giudici sono discretamente soddisfatti. Patrick critica l’accento.

Tocca a Daria, che interpreta una Fallen Angel. Insufficiente per i coach.

Tanner esegue una pessima entrata, molto corta, interpretando una sorta di cowboy. Patrick continua a criticare chiunque.

Gabi interpreta una ragazza di fattoria, definita da Amanda la versione ‘troia’. Il tutto non è molto apprezzato dai coach, soprattutto la parte dello spogliarello.

Adesso è il turno di Patrick, che interpreta un genio del male. Molti complimenti da parte dei trainer.

Amanda ha da interpretare una Barbie Doll, una sorta di reginetta. Molto semplice per lei, aiutata anche dal suo aspetto naturale perfetto per tale ruolo.

Mada ha come personaggio il re del Ring. Lui sceglie il Faraone, andando piuttosto bene, ricevendo parecchi complimenti, poiché molto naturale nell’interpretazione. Anche Patrick ha belle parole per lui.

È il turno di Giorgia, che ha da interpretare una dominatrice. Ottimo lavoro per lei, che con dei dettagli accorti nel look e nell’esecuzione dell’ingresso, ottiene parecchi complimenti da parte di tutti, trainer compresi.

ZZ dovrebbe interpretare un eroe americano, ma si presenta con un look pessimo, molto ridicolo, compiendo un’entrata pessima. Billy Gunn si innervosisce, poiché secondo lui non è divertente, ma ridicolo. È un insulto alla loro intelligenza. Booker T rincara la dose dicendo che questa è la WWE. Qui non si sta giocando.

I vincitori della prova sono Patrick e Giorgia. Per entrambi è la seconda vittoria settimanale consecutiva, dopo la sfida dei bump sette giorni fa.

 

Dopo la pubblcità, siamo nelle Barracks, dove i ragazzi commentano la prova appena conclusa. ZZ è triste per non essere stata compreso e parecchio criticato. Per lui non la sua esibizione non è stata ridicola. Lui ama essere buffo, ma lo fa con serietà. I ragazzi non sono molto d’accordo con la sua visione. Per lui basta che una cosa sia divertente e fa distrarre le persone è corretto. Tuttavia per Josh sono un po’ solo delle scuse, perché nel wrestling non conta solo questo.

Nel frattempo Gabi, si pone come nuova rivale di Daria e Amanda, che lei definisce la cagnolina di Daria. Comunque sia Gabi tenta di portare dal suo lato Sara Lee, che alla fine non ha problemi con nessuno e le piace scherzare con la latina.

Inizia una discussione fra Tanner e Patrick. Il primo sostiene che lui si sente troppo superiore, solamente per avere un briciolo di esperienza nel mondo del wrestling. Patrick risonde, dicendo che lui lo sta sfidando apertamente e lo prenderà a calci in culo. Tanner allora si mette in piedi, andando testa a testa con Patrick, dicendo che se vuole rompergli il culo che lo faccia subito. Inizia una vera e propria colluttazione fisica fra i due. Tanner sembra subito prendere una posizione di vantaggio in questa sorta di rissa. Ma giustamente interviene Josh, che con la sua mole riesce a dividere i due, non senza difficoltà. Intervengono anche alcuni operatori della WWE e di US Network, che portano via Patrick fuori dalla stanza. I due continuano ad inveire a parole.

Al rientro dalla pubblicità saremo in studio, insieme ai ragazzi e ai giudici. I giudici commenteranno quanto visto e scopriremo i tre a rischio eliminazione.

Il primo a prendere la parola è Daniel Bryan, che ironizzando, dice che la rissa fra Tanner e Patrick sia stata la peggiore che abbia mai vista, nonostante lui pensi che Tanner sia un tipo tosto. Tornando seri, Daniel si rivolge a Sara, dicendo che doveva essere cattiva, spregevole, ma non è completamente riuscita nel suo intento. Daniel la sprona dicendole di provare a insultare ZZ, ma lei non riesce.

Hogan non ha gradito i commenti sull’aspetto di Amanda da parte di Gabi.

È il momento dei peggiori tre: Daniel  nomina Daria, dicendo che la sua entrata è stata la peggiore. Paige Sara Lee, dicendole che finchè non uscirà fuori il carattere la nominerà ogni settimana. Hogan, invece, nomina ZZ, che a suo dire non ha ancora mostrato ciò che stanno cercando.

Jericho manda la pubblicità, dicendo che al rientro i tre nominati avranno una possibilità di riscattarsi, potendo compiere nuovamente la loro entrata, potendola ovviamente modificare.

Eccoci pronti per le tre entrate dei tre ragazzi a rischio eliminazione. Sara Lee si dimostra un po’ più ‘stronza’ di prima, ma non molto a suo agio nel personaggio, cosa sottolineata dai giudici. ZZ più che compiere un ingresso fa un po’ il buffone, facendo una sorta di discorso. Neanche questa è molto apprezzata dai giudici, che hanno comunque riso. Daria, pur non essendo eccelsa, trova una buona modalità per l’entrata. Dopo essere entrata in scena con i vestiti di un angelo, si inginocchia privandosi di quelle vesti, rimanendo in maglia rossa leggins neri, interpretando così un diavolo. Ha comunque descritto il concetto di angelo caduto negli inferi.

Dopo queste entrate, i ragazzi hanno i classici trenta secondi per tentare di convincere il pubblico.

Nessuno dei giudici decide di utilizzare il proprio salvataggio.

Il concorrente ad essere eliminato è Daria, che ottiene il 14% delle preferenze, contro il 34% di Sara Lee e il 52% di ZZ, che continua ad essere uno dei più tifati, almeno secondo questi riscontri parziali.

Con le parole di una commossa Daria Berenato si conclude il terzo episodio di Tough Enough.

Considerazioni generali: Divertente la prova sulla creazione di un personaggio e l’interpretazione con un’entrata. Molti ragazzi non erano a loro agio, ma alcuni, come Mada, Patrick e Giorgia, sono stati bravi.

L’abbandono di Dianna è una delusione. A livello fisico era probabilmente una delle migliori, avendo anche vinto diverse prove. Ma se non si ha la passione è inutile provare a far parte di un programma del genere. Ha sostanzialmente tolto un posto e visibilità a qualche altra ragazza nella top 40, che probabilmente avrebbe fatto tesoro più di lei di questa enorme opportunità.

Daniel Bryan si dimostra ancora una volta il boia di questa edizione, dato che l’eliminato odierno è nuovamente quello nominato da lui. Effettivamente l’entrata di Daria, durante il filmato registrato, era stata la peggiore, dunque la nomination inziale ci poteva stare. La ragazza si era tuttavia riscattata in studio, quantomeno facendo meglio degli altri due a rischio. L’empatia naturale di ZZ e Sara Lee con il pubblico però l’ha fregata.