Continua la lunga intervista rilasciata da Big E, membro del New Day, per Mid Day. Qui potete leggere la prima parte. L’atleta stavolta parla del percorso fatto dalla stable fino ad oggi dicendo queste parole:

Pubblicità

“E’ una storia molto lunga! Bene, Kofi Kingston, Xavier Woods ed io ci siamo accorti piuttosto presto di avere una certa chimica ed un legame fuori dal comune. Indipendentemente dall’incarnazione che avrebbe avuto il gruppo, il WWE Universe avrebbe visto la nostra chimica e quello sarebbe stato il punto forte. Pensiamo che l’energia attrae altra energia. Quando ci divertiamo e godiamo della compagnia di altri, la gente viene attratta. Tuttavia, The New Day si sarebbe manifestato, saremmo rimasti contenti. Inizialmente, abbiamo avuto un duro inizio con i cori a nostro sfavore. Ricordo che Xavier Woods qualche volta cominciava veramente ad accendersi sul ring. Inizialmente è cominciato con un “battito di mani” senza parole e Xavier Woods venne con quello. Era un modo per farci applaudire che era unico e quella cosa che i fan avrebbero associato al New Day. E’ stato un duro lavoro per mesi. Ricordo che noi lavoravamo molto al di fuori della WWE, a casa, scrivendo testi ed email per cercare di ottenere insieme ed uscire dalle nostre abitudini per tirare fuori questo. Stiamo lavorando il più duro possibile per le persone che ci dicono che facciamo schifo.”

“La maggior parte dei fan della WWE amanti dell’hardcore vogliono vedere wrestler sottoutilizzati in posizioni migliori. Così eravamo noi. Kofi è stato con la WWE per molto tempo e non ha mai avuto un’opportunità per il titolo mondiale e Woods non ha mai messo in mostra le sue abilità. Pensavamo che la gente ci avrebbe aiutato ad uscire fuori, come ragazzi sottoutilizzati, ma non era il modo giusto.”

“Una cosa bellissima è che il WWE Universe ha dimostrato di avere una voce che deve essere ascoltata. Se non fosse stato per il loro essere così calorosi, il New Day sarebbe morto. La perseveranza e il credere l’uno nell’altro sono stati il nostro punto di forza. Se il WWE Universe ci crede, possono far cambiare tante cose – come con Daniel Bryan ed il suo Wrestlemania moment. Questo è l’elemento che rende unica la WWE, ovvero che i fan possono cambiare le carriere di molte superstar che guardano.”