Ieri, 27 giugno 2017, è ricorso il sesto anniversario dello storico promo di CM Punk, meglio conosciuto e ricordato come “Pipe Bomb”, nel quale il lottatore di Chicago espresse critiche pesati sulla WWE in generale, in particolare soffermandosi su una questione principalmente dirigenziale riguardante Vince McMahon e famiglia.

Pubblicità

L’ex manager di Punk, Paul Heyman, non ha perso l’occasione per commemorare questa ricorrenza, attraverso il seguente Tweet:

(“Tempo fa, il mio nome non poteva essere pronunciato in . 6 anni fa, cambio tutto ciò“).

FONTETwitter & Zona Wrestling
The Notorious
Ho 18 anni. Seguo il wrestling da quando sono bambino, ed è tutt'ora la mia passione. Mi autodefinisco un WWE guy, perchè mi interessa soprattutto la federazione di Stamford, ma allo stesso tempo, quando ne ho modo seguo anche le indipendenti. F**k The Mayweathers.