Seth Rollins è stato recentemente intervistato da Bandwagon.com per sponsorizzare il live show della WWE a Singapore. Tra i vari argomenti ha parlato ha parlato di com’è essere sul ring con Undertaker e della sua ex theme song.

Pubblicità

Riguardo Undertaker:

“Dovevo solo non fare errori sul ring ed avere un secondo match dopo qualche ora. Era contro Undertaker, Daniel Bryan e Kane, un’esperienza eccezionale. Mi ricordo che ad un certo punto ho guardato dall’altra parte del ring, e il mio sguardo ha incontrato il ‘Dead Man’, una leggenda, futuro Hall of Famer, uno dei migliori performer nella storia di questo sport. Condividere il ring con lui è un’esperienza surreale, soprattutto pensando la nostra differenza d’età”. 

 

Sulla sua nuova Theme e come la gente la riconosca non appena la sente:

“Questo è tutto quello che importa quando scegli la theme per l’entrata. Rispecchia il mio personaggio. E’ stato strano inizialmente abituarsi, perché la velocità è differente da quella dello Shield, quindi ho dovuto regolarmi con i battiti e farla mia, ci ho messo un po’. Ma ora ho vissuto talmente tanto tempo con questa che è diventata mia. La gente mi chiede se cambierò canzone, ma penso questa durerà a lungo. Ho sempre ammirato i lottatori che hanno sempre avuto le stesse theme (come Stone Cold o Chris Jericho), l’ho sempre trovato un bene”.