Ben ritrovati cari amici della All Elite Wrestling, anche questa settimana abbiamo una buona puntata di AEW Dark con il solito mix di atleti del main roster e giovani da mandare in rampa di lancio. Stupisce ancora una volta la presenza dei Chaos Project nel main event, ma sono diventati alla stregua di jobber di lusso per chiunque lotti nello show. Ma ora andiamo a vedere i match: Simone “Corey” Spada alla tastiera per voi.

  • Dustin Rhodes, QT Marshall, and Nick Comoroto battono M’Badu, Terrence Hughes and Terrell Hughes con la Vertical Powerslam 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
  • Rey Fenix batte KC Navarro via Frog Splash 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
  • Tay Conti batte Tesha Price via Tay-KO 2 out of 5 stars (2 / 5)
  • Waiting Room with Britt Baker. La Baker ci ricorda la card di Beach Break. Quindi arriva Ricky Starks e tra i due si scatena una chiacchierata in cui i due sembrano flirtare. Tony Schiavone interviene a stoppare la situazione e dice che il tempo per il segmento si è concluso.
  • Thunder Rosa batte Dani Jordyn via Michinoku Driver 2 out of 5 stars (2 / 5)
  • Santana and Ortiz battono Fuego Del Sol and Vary Morales via Neckbreaker [sv]
  • Leyla Hirsch batte Katalina Perez via Cross Armbreaker [sv]
  • The Acclaimed battono Danny Limelight and Ryzin via Top Rope Elbow 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
  • Bear Country, Sonny Kiss, and Joey Janela battono Shawn Dean, Aaron Solow, Baron Black, and Mike Verna via Diving Elbow 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
  • Ivelisse and Diamante batte Jazmin Allure and Vertvixen con la Stereo Kick 2 out of 5 stars (2 / 5)
  • The Gunn Club battono John Skyler and Ray Jaz via Yuma 2 out of 5 stars (2 / 5)
  • Red Velvet batte Alex Gracia via Running Boot 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)
  • Dark Order’s #10 batte Jake St. Patrick via Deadlift Powerbomb 2 out of 5 stars (2 / 5)
  • SCU battono Chaos Project (Luther and Serpentico) con la Celebrity Rehab 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità della puntata
6
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.