Benvenuti ad una nuova puntata di Fusion! Qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo questa settimana.

Ad aprire la puntata vediamo Matt Stryker e Tony Schiavone che ci illustrano i match che andremo a vedere. La Hart Foundation contro ACH, Rich Swann e Marko Stunt. Dopodichè la leggenda ECW Tommy Dreamer se la vedrà con Brody King.

 

Konnan fa il suo ingresso sul ring. Saluta il pubblico di NY e dice che Pentagon e Fenix avrebbero dovuto essere qui questa sera ma una certa Bruja ha fatto sì che non potessero esserci. Salina si sente presa in causa e quindi arriva accompagnata da Ricky Martinez.

La manager dice di essere molto felice oggi, visto che ha fatto rimpatriare i Lucha Bros. Konnan chiama ‘Ricky Vega’ il bodyguard di Salina e a quanto pare a Ricky non va giù quando si sbaglia il suo genericissimo cognome latino. Salina invita Konnan a mandare un suo assistito sul ring per confrontarsi con Ricky. E’ Puma King!

 

Ricky Martinez VS Puma King (2,5 / 5)

Incontro che parte dettato dalla velocità di Puma King. Martinez subisce una Spingboard Plancha ed una High Cross prima che Salina riesca a distrarre Puma per fargli subire un Low Blow e una Skull Fucker. Intanto Martinez perde un pò di sangue dal naso ma riesce quasi a chiudere la contesa con una Backstabber. Conto di due.

Poco dopo è Puma King ad arrivare allo schienamento dopo un Frontal Missile Dropkick. Anche qui conto di due. Codebreaker di Martinez. Altro conto di due. Martinez carica l’avversario sull’angolo. Enziguiri Kick, ma Puma lo solleva per una Powerbomb! Segue La Magistral! 1,2,3!

WINNERPuma King

Salina non è per nulla contenta della prestazione del suo assistito. Continua quindi la faida tra la Bruja e Konnan.

 

Nel backstage vediamo Tommy ‘Prezzemolino’ Dreamer che ci parla del match che avrà questa sera contro Brody King. Si rivolge all’avversario dicendogli che se vuole essere la nuova ‘faccia dell’extreme’ dovrà sconfiggerlo. Poi gli ricorda che lui lotta da 29 anni, Brody King da soli tre.

 

La prossima settimana ci sarà un match a tre tra il campione Middleweight MJF, Jimmy Yuta e Jason Cade.

 

Tommy Dreamer VS Brody King (2 / 5)

Spero che nessuno dei Led Zeppelin ascolti mai la theme song di King. Plagio non è la parola giusta, ma è la prima che mi viene in mente.

Match davvero lento ma ce lo si poteva aspettare. Entrambi sono dei brawler e per Dreamer i bei tempi sono finiti da un bel pezzo. Una Bodyslam di King viene seguita da un Moonsault che però non va a segno con Dreamer che si sposta e che riesce a reagire alle offensive avversarie con una Cutter che lo porta al conto di due.

L’ex ECW cerca la Spicolli Driver ma Brody la evita e connette la Black Hole Slam! Conto di due! King se la prende con l’arbitro e ciò permette a Dreamer di connettere un DDT. Inizia il pin ma Brody mette un piede sulle corde. Dreamer va quindi a recuperare una grattugia. Come nel caso dell’urna funeraria mi viene da chiedermi che cosa si combini sotto quel ring. Se c’è un quesito a cui non troverò mai risposta è proprio questo. Comunque Dreamer non riesce ad utilizzare l’arma perchè si becca un Low Blow e poi una Piledriver che porta Brody alla vittoria.

WINNERBrody King

 

Nel backstage vediamo Tom Lawlor. Dice che Salina e Low Ki sono stati due codardi a chiamare in causa Callihan per attaccarlo. Evidentemente, dice, hanno paura di lui e della sua title shot. Promette che batterà Sami Callihan per poi farsi strada verso Low Ki e il suo titolo.

 

Anche Sami Callihan ha qualcosa da dire. Secondo lui Lawlor è uno stupido. Può parlare quanto vuole ma poi saranno i fatti a contare. Dice che non ha paura di un lottatore di MMA. I due si vedranno, come sappiamo, a Fightland in un Chicago Street Match.

 

The Hart Foundation (Davey Boy Jr., Teddy Hart & Brian Pillman Jr.) VS ACH, Rich Swann & Marko Stunt (3,3 / 5)

Un match davvero divertente. E anche atipico perchè è stato impossibile tifare per i face. Le uniche note negative sono stati un paio di spot un pò troppo chiamati, Pillman Jr. che è ancora davvero grezzo a muoversi sul ring ma che è stato coperto abbastanza bene. Invece i due Hart sono stati gli showstealer del match con mosse di coppia ad alto impatto e una pulizia d’esecuzione che non si vede spesso.

Sul finire della contesta vediamo i tre face lanciarsi fuori dal ring verso gli avversari. Stunt sceglie un Moonsault ma viene preso in braccio da Teddy e scaraventato contro il ring post. Swann prova a chiudere con una Frog Splash su Pillman ma è solo conto di due.

I due Hart isolano Stunt e connettono la Doomsday Canadian Destroyer! Segue una Open Hart Surgery ma è solo conto di due! Swann tenta la reazione con una 450 ma gli Hart lo bloccano in una Doomsday Blockbuster. 1,2,3!

WINNERSThe Hart Foundation

 

 

RECAP

  • Puma King batte Ricky Martinez in 5:13 [**1/2]
  • Brody King batte Tommy Dreamer in 7:39 [**]
  • The Hart Foundation battono ACH, Rich Swann & Marko Stunt in 11:57 [***1/4]

COMING SOON

  • Low Ki vs. Daga
  • MLW Middleweight: MJF VS Jimmy Yuta VS Jason Cade
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità Lottato
7.0
Qualità Promo
6.5
Evoluzione Storylines
6.5
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.