Benvenuti ad una nuova puntata di Fusion! Qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo questa settimana.

La puntata si apre con Tom Lawlor che origlia alla porta del camerino della Promocionès Dorado. Sentiamo la voce di Salina de la Renta e quella di Sami Callihan. A quanto pare Salina vorrebbe che Callihan attacchi Lawlor questa sera, ma il mercenario sembra voler un aumento di paga. Lawlor dice a noi spettatori di seguirlo e poi parte la sigla. Che avrà in mente il #1 Contender?

 

Vediamo Low Ki nel backstage dove ci ricorda che questa settimana ricorre l’anniversario della sua imbattibilità in MLW. Sono infatti passati ormai 15 anni dalla sua ultima sconfitta qui. Ribadisce la sua volontà di rimanere campione e di non patire sconfitte ritirandosi, un giorno, venendo ricordato come il miglior campione MLW. A SuperFight, il 2 Febbraio, affronterà Tom Lawlor.

 

Dragon Lee VS Rich Swann 2 out of 5 stars (2 / 5)

Non capirò mai la gimmick di Swann. Niente stretta di mano fra i due. Partono degli scambi veloci che si concludono in un doppio Dropkick. Dopo altri scambi veloci che non portano a nulla, i due si ritrovano fuori dal ring dove Swann manca una Chop e colpisce in pieno il palo di supporto delle luci.

Tornati sul ring l’ex WWE cerca di togliere la maschera di Dragon Lee. Il messicano cerca di chiudere dopo una Driver ma è solo conto di due. Un Somersault ed una Frog Splash di Swann portano anche lui al conto di due. Lee esegue un German Suplex da cui Swann cade in piedi e poi subisce una Inverted Hurricanrana. Swann risponde con un Superkick che lascia entrambi al tappeto.

Il match si conclude dopo che Swann manca una Phoenix Splash e Lee ne approfitta per connettere una Sitout Powerbomb.

WINNERDragon Lee

L’atletismo non basta e Swann alterna comportamenti face e heel con la stessa rapidità che un bipolare cambia umore.

Vediamo nel backstage Sami Callihan che incontra Ace Romero. L’ex NXT è alla ricerca di Tom Lawlor e chiede a Romero se per caso non se lo sia mangiato. Dopodichè ruba degli occhiali ad un anziano che passava di li e che alla domanda ”Hai visto Tom?” risponde ”Jerry?”.

 

Prima del match assistiamo ad un promo di Pillman dove mostra il suo Singapore Cane, lo stesso utilizzato per tradire Kevin Sullivan.

Vediamo Lawlor nel backstage dove chiede ad uno dello staff di dire a Callihan che lui si sta allenando in uno stanza a lato della cucina.

 

Singapore Cane Match: Tommy Dreamer VS Brian Pillman Jr. 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

I due si attaccano ancor prima che la theme di Dreamer si sia conclusa. Ad avere subito la meglio è l’ex ECW che sferra alcuni colpi di bastoni e connettere una Swinging Neckbreaker. Dreamer spoglia Pillman che sotto la felpe ha anche una camicia e un’altra t-shirt indossate per attutire i colpi di bastone. I due finiscono fuori dal ring dove Dreamer sputa della birra in faccia a Pillman.

Pillman reagisce e Dreamer finisce con le palle appese ad una barricata per poi subire un Superkick. Il figlio d’arte infierisce sugli arti superiori di Dreamer una volta tornati sul ring. Si lancia poi sull’avversario dall’angolo colpendolo con una bastonata. Conto di due.

Bodyslam da parte di Pillman che ci riprova a lanciarsi dall’angolo, questa volta con il suo bastone che tanto sangue aveva fatto sgorgare dalla testa di Sullivan. Questa volta gli va male perchè Dreamer riesce a precederlo e a colpirlo in volo all’addome. Prova a chiudere ma il pin non si completa.

Dreamer recupera una sedia da sotto il ring, la apre e ci colpisce l’avversario mentre ci sta sopra. Subito dopo la sedia gli si ritorcerà contro. Leg Sweep di Dreamer, due bastonate e una Cutter! Sembra chiusa ma Pillman riesce a dare un colpo di reni. Il match si chiude quando Dreamer solleva Pillman in una Fireman’s Carry ma quest’ultimo si libera e connette la sua Spinning Neckbreaker. 1,2,3!

WINNERBrian Pillman Jr.

 

Rivediamo Callihan che si aggira nell’arena ancora alla ricerca di Lawlor. Dice ai cameraman di non stargli troppo attaccati, poi incontro il membro dello staff che si era accordato con Lawlor. Callihan ha un martello in mano e lo minaccia per farsi dire dove sia Lawlor. Una volta scoperto si dirige verso la cucina.

 

Hype Video per Mance Warner che presto potremo vedere qui in MLW.

 

MLW Championship: Low Ki VS Fred Yehi 2 out of 5 stars (2 / 5)

I due si studiano e Yehi riesce a chiudere il campione all’angolo ma Low Ki reagisce e intrappola per qualche secondo il braccio dello sfidante in una Kimura Lock. Body Slam da parte di Yehi a cui Low Ki risponde con una Shoulder Block. Segue una fase dove il campione deve per forza attaccarsi alle corde perchè Yehi lo tiene spesso bloccato per la vita. Il match si chiude presto con il campione che connette un doppio Stomp lanciandosi dall’angolo.

WINNERLow Ki

 

Vediamo Callihan che litiga con il cameraman una volta giunto in cucina. Trova la stanza dove Lawlor si starebbe allenando, apre la porta ed entra. Vediamo la porta chiusa e sentiamo Callihan e Lawlor urlare. Pochi instanti dopo vediamo uscire Tom Lawlor con in mano il martello di Callihan.

 

RECAP

  • Dragon Lee batte Rich Swann in 10:55 [**]
  • Brian Pillman Jr. batte Tommy Dreamer in 10:31 [**1/2]
  • Low Ki batte Fred Yehi in 4:29 [**]
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità Lottato
6.0
Qualità Promo
6.5
Evoluzione Storylines
6.0
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Classe 1991, newsboarder, reporter di ROH e di MLW. Appassionato di libri (Ellroy, Orwell, Kerouac, Hornby e Bunker i miei preferiti), di criminologia e di musica scritta da gente ormai morta. Promotion seguite: RoH, MLW, NJPW. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.