Benvenuti ad un nuovo appuntamento con la Major League Wrestling! Qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi cosa è successo questa settimana a Fusion. L’episodio di oggi è stato registrato durante il primo show congiunto tra MLW e CRASH. Siamo a Tijuana, in Messico e al fianco del solito Rich Bocchini fa il suo debutto AJ Kirsch!

Vediamo un video dove i Dinasty incontrano per caso Salina de la Renta. La Empresaria sente i tre parlare malissimo del Messico e di quanto siano scarsi gli atleti messicani. Quando vengono ripresi da Salina, MJF chiede se per caso l’utilizzo delle maschere derivi proprio da questa incapacità sul quadrato. Salina quindi sfida MJF e Holliday ad un match contro i Los Parks valido per i titoli di coppia. MJF accampa scuse dicendo che sono stanchi per il viaggio, Holliday accenna a chiamare il suo avvocato/padre mentre Hammerstone accetta la sfida tra i lamenti dei compagni.

Oraculo VS Ricky Marvin & Black Danger 2 out of 5 stars (2 / 5)

Un breve 3-way in cui non vengono coinvolti atleti della MLW. Oraculo si ritrova per gran parte del match a dover subire le offensive dei due heel. Black Danger ha avuto l’onore di aver superato Oraculo in una Lucha de Apuestas che gli è costata la maschera anni fa.

Poco selling da parte di Black Danger e Ricky Marvin è decisamente invecchiato male. Motivi che portano il match ad alternarsi tra Oraculo e uno dei due avversari. Una 450 Splash del portoricano lo porta a schienare Black Danger. Tanti botch, tanti quanto solo il wrestling messicano ne sa offrire.

WINNER: Oraculo

Vediamo Kaci Lennox intenta ad intervistare Low-Ki e Brian Pillman Jr. L’ex campione MLW spiega il perchè Brian abbia perso contro Aries. Si è fatto prendere dalle emozioni che lo hanno sopraffatto. Il ragazzo non pare in vena di essere ripreso e se ne va dicendo a Low-Ki che non sa nulla di lui.

Troviamo i Dinasty in giro per Tijuana. I tre zittiscono l’intervistatore affermando di essere ‘in borghese’. Spiegano che sono vestiti in modo sportivo perchè se fossero vestiti come al solito la gente li fermerebbe ovunque per chiedere loro soldi. L’intervistatore quindi domanda perchè siano in procinto di entrare in una farmacia. Qui ad Hammerstone scappa un sorriso, gli altri tentano di farlo stare zitto ma lui protesta dicendo che qui in Messico sono legali! (si riferisce agli anabolizzanti) Ne prende una borsa piena dalle mani di MJF che lo rimprovera di averne avuto abbastanza. Hammer si allontana dicendo che per lui non saranno mai abbastanza.

Vediamo Salina de la Renta nel backstage. Dice di non essere preoccupata per l’imbattibilità di Fatu, perchè anche LA Park risulta imbattuto. Ad interromperla arriva Samael che dice di aver sentito nominare il nome di Fatu. Si rivolge all’Empresaria tessendone le lodi per poi ipotizzare come sarebbe avere Salina tra le fila dei Contra. Samael le dice che può scegliere tra la violenza e dire due parole, ossia Hail Contra. Lei gli risponde in faccia con ‘Violence!’. A questo punto ecco spuntare Jimmy Havoc. Si scusa ma lui tende ad apparire ogni volta che la parola violenza viene utilizzata. Stappa una birra con i denti e afferma che, siccome sarà l’Executive Producer della prossima puntata, ha in mente un match particolarmente cruento che vedrà coinvolti un membro della Dorado e uno dei Contra. Sarà un Tijuana Street Fight Match e, se da una parte ci sarà Samael, Salina fa intendere che non sarà Havoc a partecipare al match per la Dorado.

Rey Horus VS Alexander Hammerstone 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

L’arbitro avverte MJF e Holliday che non possono stare a bordo ring per un match titolato. I due perdono tempo e quindi Horus prende la giacca di Hammerstone e la lancia verso lo stage. Questo fa scattare MJF fuori dal ring a raccogliere da terra la preziosa giacca. La prima parte del match è totalmente in mano ad Hammerstone che riesce facilmente a dominare l’ex LU. Presto però, Horus mette a segno una bella Senton oltre il turnbuckle. Segue subito dopo una High Cross Body che porta il messicano sul conto di due. Il match pare chiudersi dopo una violenta Sit Out Powerbomb in favore di Hammerstone e subito dopo pare accadere il contrario dopo un Tornado DDT di Horus.

Nel finale vediamo l’arbitro che viene colpito per sbaglio e che rimane K.O. Questo fa si che non ci sia nessuno a contare lo schienamento su Horus dopo una Burning Hammer. Il membro dei Dinasty prende dunque una sedia, colpisce Horus e porta l’arbitro al centro del ring in modo che possa fare il conteggio anche se pare ancora incapace di alzarsi. Hammerstone finisce contro la sedia che aveva poggiato all’angolo e Horus mette a segno un 450 che chiuderebbe il match se non fosse che MJF e Holliday compaiono e trascinano Horus giù dal ring. Buonissimo match, finale troppo caotico.

WINNER and still CRASH Heavyweight Champion: Rey Horus

MLW World Tag Team: The Dinasty VS Los Parks 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Prima che il match inizi, MJF afferma di non vedere l’ora che Trump costruisca il muro. Holliday invita il pubblico a stare tranquilli e ad imparare l’inglese. LA Park Jr. prende il microfono e risponde con una sequela infinita di improperi messicani.

Il match aspetta a decollare, visto che i campioni perdono tempo appena ne hanno occasione. I Dinasty riescono a tenere il match sotto controllo ma spesso peccano di presunzione, come quando imitano il balletto di LA Park salvo poi essere colpiti proprio da lui alle spalle. L’incontro termina quando MJF riesce ad isolare fuori dal ring LA Park, mentre sul ring Holliday colpisce Hijo nelle parti basse ed esegue la sua Market Crash. 1,2,3!

WINNERS and still MLW World Tag Team Champions: The Dinasty

RECAP

  • Oraculo batte Ricky Marvin e Black Danger in 6:25 [**]
  • Rey Horus batte Hammerstone in 13:30 via DQ [***1/2]
  • MLW Tag Team: The Dynasty battono Los Parks in 8:51 [**1/2]
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità del Lottato
6.5
Qualità dei Promo
8.0
Evoluzione delle Storylines
6.5
VIAZW
FONTEZW
Irish Tommy
Classe 1991, newsboarder, reporter di MLW. Appassionato di libri (Ellroy, Orwell, Kerouac, Hornby e Bunker i miei preferiti), di criminologia e di musica scritta da gente ormai morta. Promotion seguite: RoH, MLW, NJPW. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.